Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare Museo Malba

Il Museo Malba: a Buenos Aires l'importante raccolta di arte latinoamericana

Buenos Aires non è certo famosa in tutto il mondo per i propri musei, ma molti turisti sbagliano ad ignorare completamente quello che si cela dentro molti palazzi ed esposizioni. Non tutti ovviamente sono degni di nota, anzi, molti musei della capitale dell'Argentina sono poco più di qualche reliquia esposta in teche di vetro, non sempre ben illuminate. Ma vi sono alcuni posti da non perdere, come ad esempio il museo MALBA (Museo de Arte Latinoamericano de Buenos Aires).

Questo museo d’arte moderna è caratterizzato da pareti in vetro e cemento che permettono alla luce di penetrate creando giochi luminosi, scintillanti e molto suggestivi. E’ considerato da molti critici uno dei più bei musei argentini, sia per la sua struttura sia per le opere esposte. Al suo interno è presente la non ampissima, ma eccellente collezione del mecenate delle arti Eduardo Costantini, che comprende pregevoli opere degli artisti argentini Xul Solar ed Antonio Berni ed alcuni quadri dei pittori messicani Diego Rivera e della celebre Frida Kahlo.

Il museo Malba raccoglie ed espone tutto quell’insieme di opere che rappresentano non solo dipinti, ma anche sculture, fotografie ed installazioni realizzate dagli artisti latino americani durante il secolo scorso. Si respira l’intensa attività artistica Sudamericana, che troppo spesso è ignorata nel vecchio continente, e si può gustare un patrimonio di inestimabile valore. Magari non conoscere tutti gli autori delle opere (forse nemmeno uno) ma non per questo non potrete apprezzare i capolavori messi in mostra che comprendono surrealismo, pop art, concettualismo e tutte le varie correnti artistiche che si sono sviluppate nel corso del secolo scorso.

L’obbiettivo di questo museo, nato nel 2001, è proprio quello di esporre opere che vanno dagli inizi del XX secolo agli ultimi decenni, mostrando il forte cambiamento stilistico che si è incontrato in Sudamerica in un periodo di tempo relativamente breve. Accanto alla collezione permanente ci sono spesso interessanti mostre temporanee sempre dedicate all’arte del novecento.
Il museo comprende anche un cinema che proietta interessanti film d’essai ed un’ottima caffetteria, dai cui tavolini si può ammirare il gradevole via vai dei passanti. Ci troviamo infatti in una meravigliosa zona della città, nella parte più meridionale del quartiere di  Palermo , dove è possibile godere di un bel panorama. L’area è verde e ricca di tante zone dove rilassarsi e riposarsi magari prendendo il sole nei prati del Parque 3 de Febrero, che si trova a poca distanza. Risalendo verso Plaza Italia incontrerete una moltitudine di stupendi giardini dove perdervi fra i colori dei frutti ed i profumi dei fiori. E’ qualcosa che consiglio vivamente.

Dedicate, se siete interessati all’arte sud americana, (ma anche non lo siete, potete comunque apprezzare la bellezza e l’organizzazione del museo), qualche ora alla visita di questo museo, e poi continuate la giornata attraversando questa stupenda parte di Buenos Aires dipinta di alberi, prati e laghetti. E’ veramente un tour rilassante, che vi consiglio di fare, magari sfruttando un pomeriggio di una giornata, verso la fine della vacanza quando la stanchezza sta prendendo il sopravvento e potrete apprezzare maggiormente questi luoghi un po’ più ameni.

Informazioni dettagliate sul sito web del museo www.malba.org.ar/web/ . Indirizzo: Avenida Figueroa Alcorta 3415, Buenos Aires, C1425CLA Biglietti a partire da 4 euro. Orario di apertura: aperto tutti i giorni tranne il martedì, dalle 12 alle 20.

 Pubblicato da il 09/04/2012 - 5.717 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close