Cerca Hotel al miglior prezzo

Hermitage Hotel: il museo di San Pietroburgo si dota di albergo a 5 stelle

Pagina 1/2

San Pietroburgo s'appresta al suo momento più magico, quello delle celebri notti bianche, quando il crepuscolo notturno non finisce mai e consente di vivere la città h24h, con temperature gradevoli che invitano a passeggiare lungo il fiume Neva e la sua rete di canali. San Pietroburgo, l'ex Leningrado è famosa per ospitare uno dei musei più importanti del mondo,L'Hermitage, un vero tesoro d'arte che si annida sul fiume Neva, nel cuore della città più pittoresca della Russia.
Ma a partire da questa estate, l'iconico Museo di Stato dell'Hermitage allargherà la sua offerta, dall'arte all'attività ricettiva, con l'apertura di un nuovo e fiammante hotel di lusso.

Si chiamerà State Hermitage Hotel e sarà l'ultima aggiunta, dorata, di una città che non è certo a corto di location a cinque stelle. Dotato di 126 camere, un ampio centro benessere e un ristorante gourmet chiamato con il nome di uno dei più famosi sovrani della Russia, è probabile che si inserirà nella competizione tra gli hotel più blasonati della città, che al momento vede sfidasi due storici alberghi della città, il Grand Hotel Europa e l'Hotel Astoria. E' però da sottolineare una cosa: l'hotel non sarà ricavato nel complesso storico dell'Hermitage.

Mentre la leggendaria galleria leggendaria si trova lungo il fiume Neva a Dvortsovaya Naberezhnaya, l'omonimo hotel aprirà a circa un chilometro e mezzo a sud-est, sulla strada Pravda Ulitsa. E' stato ricavato in un palazzo di un ex commerciante che era stato utilizzato anche come un teatro e un centro culturale, ma era caduto in rovina.

In ogni caso gli ospiti potranno usufruire di un servizio navetta che li traghetterà al museo, e sarà anche possibili prenotare i biglietti del museo direttamente nella hall dell'hotel, una perfetta scorciatoia che farà risparmiare agli ospiti le notoriamente lunghe code della galleria, in cui è possibile attendere fino a due ore in fila.

Il design dell'hotel renderà omaggio al Palazzo d'Inverno dell'Hermitage, che era la principale residenza della famiglia reale russa prima della rivoluzione bolscevica del 1917. I dipendenti dell'hotel indosseranno uniformi modellate sullo stile che sarebbe stato sfoggiato dal personale di palazzo durante il regno degli zar, mentre il ristorante principale, chiamato con il nome di Caterina la Grande, verrà allestito in accordo ai disegni dell'epoca della zarina. La temibile Imperatrice governò la Russia, e il suo impero, tra il 1762 e il 1796, e fondò lo stesso Hermitage nel 1764, dotandolo di un immenso patrimonio d'arte.
... Pagina 2/2 ...
Lei ora si trova sepolta in vista del palazzo, nella fortezza dedicata a Pietro e Paolo, la rocca di mattoni che si affaccia sul museo lungo il lato opposto della Neva, e contiene i resti di molti reali di russia, tra cui l'ultimo zar assassinato e la sua famiglia. Ricordiamo che l'Hermitage divenne un museo nel 1917, non appena lo Zar fu rovesciato dal potere. Da allora si è sviluppato in una delle più grandi istituzioni culturali del pianeta, con oltre tre milioni di voci visualizzate nei suoi sei edifici.

Una visita al Hermitage è effettivamente un viaggio nel tempo, attraverso la storia dell'arte.
L'esposizione comprende una ricchezza di opere del Rinascimento italiano (da artisti del calibro di Raffaello, Tiziano e Veronese), e di maestri del Secolo d'Oro olandese (Rembrandt, Rubens e Van Dyck). Qui trovate il meglio di impressionismo e post-impressionismo come Renoir, Van Gogh, Monet, Gauguin, Cézanne, Degas e personalità di spicco delletà moderna del calibro di Picasso, Matisse,e Kandinsky.

Al momento le camere dell'hotel non sono ancora disponibili alla prenotazione, ma lo diverranno quando sarà prossima l'apertura estiva dell'hotel: www.thehermitagehotel.ru.

Fonte: www.dailymail.co.uk

 Pubblicato da il 11/05/2013 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close