Cerca Hotel al miglior prezzo

NYC 1993: una mostra che riporta New York City a 20 anni fa

La Grande Mela riesce sempre a stupire i visitatori, forte delle sue innumerevoli attrazioni turistiche, e soprattutto una grande scelta culturale, con mostre e spettacoli che animano il suo centro, specialmente a Manhattan. In questo periodo, e lo farà fino al prossimo 26 maggio, si sta svolgendo una mostra particolare dal titolo: “NYC 1993: Experimental Jet Set, Trash and No Star.

La cosa interessante è che per promuovere questo evento, 5.000 telefoni pubblici di Manhattan sono stati riportati indietro di 20 anni. Ci spieghiamo meglio: se provate ad utilizzare uno dei telefoni in strada, oramai poco usati perchè tutti hanno il proprio cellulare, e digitate il numero 1-855-FOR-1993, sentirete una voce di un famoso narratore che vi racconterà una storia, un aneddoto, un racconto di quel distretto (Block) della New York City di 20 anni fa, quando la città era si più sporca e pericolosa, con tassi di omicidi alle stelle, ma aveva una vitalità incredibile e dava davvero possibilità a tutti di incarnare il sogno americano.

Quindi se camminerete lungo le vie di Manhattan fino alla fine di maggio, ogni cabina telefonica può diventare l'occasione di conoscere una storia inedita di New York, ovviamente è richiesta una buona conoscenza della lingua inglese! La mostra invece si tiene New Museum di New York ed è stata pensata come una specie di macchina del tempo, che racconta lo spaccato artistico di varie discipline, in un percorso che non vuole certo essere esaustivo, ma che vuole esplorare l'arte di quelli anni sia considerando le produzioni più iconiche che l'intreccio con il cosiddetto underground, il vitale sommerso artistico della Grande Mela, molto dinamico all'epoca. In totale vengono esposte 161 opere, alcune delle quali che affrontano in modo esplicito e diretto i temi violenza e del porno, allora molto in voga.

La New York City del 1993, raccontata dalla mostra, è quindi quella ancora romantica prima dell'elezione del sindaco Rudolph Giuliani, quella del picco dei casi di AIDS, degli oltre 2.000 omicidi in un anno (ora sono poco più di 400), sicuramente meno signorile ma anche la città dove le opportunità artistiche ed impreditoriali erano decisamente più elevate che oggi. Una mostra quindi che un'occasione di vedere una New York... che non esiste più.
  •  

 Pubblicato da il 08/04/2013 - 3.042 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close