Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Museion di Bolzano si rif il Look

Un nuovo attraente “vestito” per il Museion di Bolzano. Più funzionale e moderno. Gli spazi del Museo di Arte Contemporanea sono stati appena rivisti da Martino Gamper, il designer che ne ha ridisegnato il piano terra dando vita al cosiddetto “Museion Passage”. Le mostre, d’ora in poi, saranno sempre ospitate ai piani superiori, mentre il foyer ha trovato una connotazione più funzionale. Lo spazio è a disposizione, gratuitamente, per eventi di artisti, associazioni, privati cittadini e una speciale project room sarà d’ora in poi a utilizzata per ospitare nuovi progetti, sempre visitabili gratuitamente. Ricco il calendario di eventi già programmati in questo senso nell’arco del 2012: prima fra tutte Sonia Leimer con il suo “Along those lines” che analizza il contrasto fra spazio e tempo. Momenti di visita offerti al pubblico in modo innovativo, tanto che le esposizioni saranno sempre accompagnate da “artist talk”: incontri con gli artisti che spiegheranno il significato del loro lavoro al Museion.

Per incrementare il suo appeal il Museo di Arte Contemporanea, che già nel 2011 ha raccolto consensi crescenti (basti pensare che il numero di visitatori è aumentato nell’ultimo anno del 6%), ha programmato poi di dare nuovamente luce, nel senso letterale del termine, alla sua speciale facciata mediale che tornerà ad illuminarsi da maggio a settembre 2012 grazie a un ciclo di proiezioni di giovani artisti.

Se il piano terra avrà una connotazione “flessibile”, l’attività espositiva nel resto della casa continuerà ad essere organizzata come in passato: il secondo e il terzo piano ospiteranno i percorsi dedicati alla collezione, mentre al quarto piano si svolgeranno le mostre temporanee. In particolare l’esposizione sulla “Collezione Attiva” verrà affiancata a partire dal prossimo 15 marzo da “Art = Life = Art. Dada Fluxus, Opere e libri d’artista dalla Collezione Museion”, a cura di Andreas Hapkemeyer, che presenterà lavori su carta dalla collezione studio di Museion completati da libri d’artista. Da Warhol a Beuys, da Duchamp a Heartfield, saranno più di venti i grandi nomi in mostra.

Per informazioni: Museion - tel. 0471 223413 - www.museion.it
  •  

 Pubblicato da il 20/02/2012 - 2.965 letture - ® Riproduzione vietata

close