Cerca Hotel al miglior prezzo

Plaza JosŤ de San Martin, il cuore verde di Buenos Aires

Plaza JosŤ de San Martin si trova nel quartiere di Retiro, ed Ť il cuore verde di Buenos Aires, la capitale dell'Argentina. Qui si trova la Estacion Retiro e la stazione degli autobus. D'estate Ť il fresco rifugio dei cittadini di Buenos Aires.

Le piazze di Buenos Aires sono tantissime e molto diverse tra loro. Ve ne sono di immense, situate su grandi viali, con monumenti importanti, ma ve ne sono anche di piccole, incastrate fra i palazzi ed il verde dei parchi. Vi riportiamo di seguito quella che per noi è la più particolare: Plaza Josè de San Martin.

Plaza Josè de San Martin è situata a nord della Plaza de Mayo, e può essere l’inizio di un suggestivo itinerario a piedi della città. Si trova all’interno del quartiere di Retiro, zona nobile ed e lussuosa, divenuta tale solo recentemente. Nel passato nell’odierna plaza Libertador General San Martin, che sorge su uno sperone di una roccia, si sono avvicendati un mercato di schiavi, un forte militare e perfino un arena per le corride. Negli ultimi anni Retiro è diventato una zona tranquilla e di gran classe, che ospita palazzi e punti di attrazione di grande interesse.

Se si attraversa Av del Libertador da Plaza Jose de San Martin, si incontra proprio davanti a voi, la Torre de los Ingleses, alta 76 metri, che venne donata alla città dalla comunità britannica nel 1916. Dal lato opposto della piazza si trova l’imponente e frequentatissima stazione ferroviaria di Retiro (Estaciòn Retiro), costruita nel 1915, durante il periodo in cui le ferrovie del paese erano sotto il controllo degli inglesi. E’ una stazione che fornisce ottimi collegamenti verso tutti le maggiori città dell’Argentina, soprattutto nel nord del paese. Per spostamenti di breve-medio raggio, il treno è un buon mezzo di trasporto, ma se le distanze da ricoprire sono più ampie servitevi degli autobus. Al fianco della stazione ferroviaria di Retiro c’è anche la stazione degli autobus. Molto grande e ben organizzata. Vi sono i terminal delle diverse compagnie dove poter acquistare i biglietti. Consiglio da tenere a mente: se la vostra tratta è molto comune (ad es Buenos Aires – Puerto Madryn, direzione Patagonia) e siete in un momento dell’anno in cui ci sono vacanze, vi conviene prenotare i biglietti qualche giorno prima per non rischiare di non trovare posto. Alle volte le carte di credito non vengono accettate. Ricordiamo anche di non avventurarvi nel vasto spazio tra la stazione ferroviaria e quella degli autobus. Dietro di esse sorge una grande baraccopoli.

Il progetto della verdeggiante Plaza San Martin si deve al celebre architetto paesaggista francese Charles Thays. La mano dell’architetto è visibile in quanto è riuscito a creare un’area verde in mezzo alla città, che possa essere punto di ritrovo per molte persone. Alberi e natura rigogliosa permettono di godere di ombra e fresco, e sembra quasi di stare all’interno di una foresta piuttosto che nel cuore di una grande metropoli.

Intorno alla piazza, al cui centro campeggia una statua equestre di Josè de San Martin (il Garibaldi Argentino), sorgono alcuni edifici pubblici di grande importanza, tra cui il Palacio San Martin (villa liberty talvolta aperta al pubblico), il Palacio Paz (fu la residenza privata di Josè C. Paz, fondatore del giornale La Prensa, tutt’ora esistente, e ricco di meravigliosi decori e saloni), e l’Edificio Kavanagh (costruito nel 1935, e che con i suoi 120 m è stato per molto tempo l’edificio più alto dell’America Latina).
Nel periodo delle festività natalizie è posizionato proprio in questa piazza uno dei grandi alberi di Natale della città. Il caldo torrido rende il Natale un po’ surreale a queste latitudini, ed una sosta sotto gli alberi di questa piazza può essere una manna dal cielo. Se invece le alte temperature non vi disturbano, allora buttatevi in una sfida di pallone coi tanti ragazzini locali che si danno appuntamento in questa piazza per le loro partite.

 Pubblicato da il 10/11/2012 - 6.201 letture - ® Riproduzione vietata

close