Cerca Hotel al miglior prezzo

Ueno Koen, il parco in centro Tokyo ricco di musei e templi

Il parco di Ueno Koen si trova nel quartiere Shitamach nel Centro Tokyo. E' famoso per il laghetto Shinobazu-ike e vari templi: il Kiyomizu Kannon-do e il Benten-do. Qui immersi nel verde si trovano importanti musei da visitare utilizzando il Grutt Pass.

Una delle zone più affascinanti di Tokyo dal punto di vista culturale è lo Ueno-koen (Ueno park), il parco del quartiere Shitamachi, costellato da numerosi musei, santuari e templi. Il modo più breve per accedervi è transitare dal piazzale antistante ai musei, ma se prima di cominciare le visite volete esplorare il parco potete partire dall’estremità meridionale, da dove si snoda un interessante itinerario nel verde. A sud del limitare del parco c’è poi lo Shinobazu-ike, un pittoresco laghetto punteggiato di fiori di loto dove è possibile noleggiare piccole imbarcazioni con le quali sbarcare sull’isoletta dove si erge il tempio di Benten-do. Quest’ultimo, raggiungibile anche con una bella passeggiata lungo una strada rialzata, è dedicato a Benzaiten, divinità buddhista delle arti, del mare e della saggezza, nonché protettrice dei bambini.

La posizione del tempio di Benten-do (1) vale da sola la pena di una visita, dato che sull’isola si gode di fantastici scorci paesaggistici e si possono ammirare decine di specie vegetali e tante varietà di uccelli. L’altro tempio famoso dello Ueno-koen è il Kiyomizu Kannon-do (2), un edificio di colore rossastro dalla forma simile al precedente accessibile mediante un sentiero che si dirama dalla statua di Saigo Takamori. Qui si tiene il Ningyo-kuyo, una ricorrenza celebrata il 25 settembre di ogni anno durante la quale le coppie che desiderano avere figli offrono delle bambole a Kannon, dea buddhista della misericordia, che vengono poi bruciate al termine di una cerimonia.

Il panorama museale dello Ueno-koen è di grande spessore e contempla allestimenti disparati, ciascuno dei quali affronta un tema rilevante della cultura nipponica. Uno dei più noti è lo Shitamachi History Museum (3), un’esposizione incentrata sui costumi e le tradizioni in voga nel periodo Edo a Shitamachi; del museo fanno parte anche altre due sezioni che comprendono la residenza e la bottega di un calderaio e una casa popolare, all’interno della quale si gira rigorosamente senza scarpe. Imperdibili sono anche lo Yayoi Museum ed il Takehisa Yumeji Museum (4), due affascinanti musei ospitati dallo stesso edificio in mattoni incentrati sulle illustrazioni tratte dall’arte popolare, dai libri ed in generale dai precursori della tradizione nipponica dei manga; in particolare, si possono vedere rappresentazioni dei periodi Meiji, Taisho e Showa, oltre a qualche quadretto in stile art déco. Di tutt’altro genere è il National Science Museum (5), un allestimento ammodernato di recente dotato di sale interattive particolarmente adatte ai bambini, mentre il National Museum of Western Art (6) esula dalla cultura giapponese per raccontare mediante mostre temporanee diversi aspetti dell’arte occidentale; della collezione permanente fanno parte opere di Le Corbusier e di Rodin.

Spostando l’attenzione sulle gallerie d’arte, lo Ueno-koen propone due perle: il Tokyo Metropolitan Museum of Art (7) ed il Tokyo National Museum. Il primo comprende alcune sale che ospitano mostre temporanee di artisti contemporanei giapponesi, altre incentrate indifferentemente sull’arte occidentale e asiatica, raccontata grazie a opere di sumi-e (calligrafie) e ikebana, ma anche spazi espositivi affittati da artisti indipendenti, che completano un quadro eterogeneo nel quale si può vedere praticamente di tutto. Il Tokyo National Museum (8), invece, è la maggiore vetrina di Tokyo riguardante l’arte e l’artigianato nipponico, nonché il punto di riferimento per la visita al tranquillo cimitero di Tokugawa Shogun.

Per completare la visita alle attrattive del parco non resta che passare in rassegna il Toshogu e lo Ueno Zoo, il più antico zoo del Giappone essendo stato istituito nel 1882. Il Toshogu (9) è uno dei pochi santuari di epoca Edo giunti fino ai giorni nostri, essendo miracolosamente scampato al tragico terremoto di Kanto del 1923, ai bombardamenti della seconda guerra mondiale e ad altre calamità naturali; fondato nel 1627, il tempio presenta una struttura architettonica unica nel suo genere e magnifiche decorazioni valorizzate dal posizionamento di insolite lanterne di rame intorno al perimetro. Lo Ueno Zoo (10), invece, è la destinazione ideale per chi è in compagnia di bambini, che potranno vedere da vicino tigri, leoni e okapi, ma purtroppo non più il panda gigante, morto nel 2008. Se siete intenzionati a visitare più di un paio di musei il consiglio è quello di acquistare il Grutt Pass, un carnet di biglietti in vendita a 2.000 yen presso il Tokyo Tourism Information Center e nei singoli musei che consente di accedere gratuitamente, o a prezzi notevolmente scontati, a quasi 50 musei e gallerie d’arte della capitale nipponica. La validità del titolo è pari a due mesi dal giorno del primo utilizzo.

(1) Benten-do è aperto a ingresso libero tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00. Metro: linea JR Yamanote per Ueno (uscita Shinobazu). Info: 3821 4638
(2) Kiyomizu Kannon-do è accessibile gratuitamente ogni giorno dalle 9.00 alle 17.00. Metro: linea JR Yamanote per Ueno (uscita Shinobazu)
(3) Shitamachi History Museum è aperto da martedì a domenica dalle 9.30 alle 16.30. Il biglietto costa dai 300 ai 100 yen. Metro: linea JR Yamanote per Ueno (uscita Hirokoji). Info: 3823 7451
(4) Yayoi Museum e Takehisa Yumeji Museum sono aperti da martedì a domenica dalle 10.00 alle 17.00 pagando dagli 800 ai 400 yen. Metro: linea Chiyoda per Nezu (uscita 1). Info: http://www.yayoi-yumeji-museum.jp o 3812 0012
(5) National Science Museum è aperto da martedì a giovedì, il sabato e la domenica dalle 9.00 alle 17.00, il venerdì dalle 9.00 alle 20.00. L’ingresso costa 600 yen (intero). Metro: linea JR Yamanote per Ueno (uscita Park). Info: http://www.kahaku.go.jp/english o 3822 0111
(6) National Museum of Western Art è aperto dalle 9.30 alle 17.30 da martedì a giovedì ed il weekend, mentre il venerdì l’orario di apertura va dalle 9.30 alle 20.00. L’ingresso costa dai 420 ai 130 yen. Metro: linea JR Yamanote per Ueno (uscita Park). Info: http://www.nmwa.go.jp o 5777 8600
(7) Tokyo Metropolitan Museum of Art è aperto tutti i giorni, tranne il 3° lunedì del mese, dalle 9.00 alle 17.00 pagando tariffe variabili. Metro: linea JR Yamanote per Ueno (uscita Park). Info: http://www.tobikan.jp o 3823 6921
(8) Tokyo National Museum è aperto da martedì a giovedì, il sabato e la domenica dalle 9.30 alle 17.00, il venerdì dalle 9.30 alle 20.00 pagando dai 600 ai 400 yen. Metro: linea JR Yamanote per Ueno (uscita Park). Info: http://www.tnm.jp o 3822 1111
(9) Toshogu è aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 16.30. Per accedervi si pagano 200 yen. Metro: linea JR Yamanote per Ueno (uscita Shinobazu). Info: 3822 3455
(10) Ueno Zoo è aperto da martedì a domenica dalle 9.30 alle 17.00. Il biglietto costa da 600 a 200 yen. Metro: linea Chiyoda per Nezu (uscita sud) o linea JR Yamanote per Ueno (uscita Park). Info: 3828 5171

 Pubblicato da il 15/12/2011 - 7.211 letture - ® Riproduzione vietata

16 Dicembre 2017 La Mostra del Radicchio Rosso a Mogliano ...

Nel cuore della marca trevigiana, nel comune di Mogliano Veneto, dal 16 ...

NOVITA' close