Cerca Hotel al miglior prezzo

La Casa Museo delle Maioliche 'Stanze al Genio' a Palermo

Presso il Palazzo Torre Pirajno trovate una collezione di poco meno di 5000 maioliche che espongono ceramiche storiche nelle eleganti stanze arredate della casa, ciascuna con particolare stile architettonico.

Vi piacciono le maioliche? Se siete a Palermo o avete in programma una visita alla città capoluogo della Sicilia non perdetevi il museo “Stanze al Genio”, una delle più grandi collezioni al mondo di piastrelle in ceramica decorata.

Il Palazzo Torre Pirajno

Questo singolare spazio museale si trova nei saloni del Palazzo Torre Pirajno, nei pressi della Fontana del Genio: al primo piano di questa antica dimora del rione palermitano della Kalsa sono esposte qualcosa come 4900 maioliche dipinte fra il 1500 e il 1900.

Originariamente di proprietà dei Fernandez di Valdes e in seguito dei Torre-Benso e dei Pirajno, l’edificio nobiliare è stato suddiviso in varie unità abitative agli inizi del XX° secolo sino a quando i proprietari attuali hanno potuto acquistare e riunire le porzioni della dimora riportandola all’antico splendore settecentesco.

Storia del Museo

Sin da bambino Pio Mellina, collezionista e appassionato di ceramiche nonché proprietario dell’immobile, iniziò a recuperare e conservare maioliche trovate sulle bancarelle dei mercatini o gettate ai bordi della strada. Una collezione cresciuta nell’arco di 30 anni che ha poi trovato spazio proprio all’interno dell’abitazione di Mellina che, assieme ad altre persone, nel 2008 ha istituito l’Associazione Culturale Stanze al Genio per valorizzare e rendere visibile al pubblico un patrimonio storico e culturale.

Le stanze e le ceramiche del Museo

La visita al museo inizia dalla Sala d’Ingresso che espone sulle pareti mattonelle provenienti da Napoli e Vietri sul Mare, in provincia di Salerno: si tratta di esemplari piuttosto rari dell’Ottocento e dei primi del Novecento; si procede poi nella Sala Neoclassica così chiamata per le decorazioni sul soffitto e il pavimento in maiolica rosa e nero della metà del XIX° secolo: qui, fra le pareti ricoperte da piastrelle, si può ammirare la copia di un mosaico presente all’interno di una villa di Pompei con la scritta Cave Canem.

La terza sala è quella dei Fiori con i suoi suggestivi motivi floreali decorati a soffitto e due pareti con mattonelle del 1700: di particolare effetto sono anche il pavimento con una rosa dei venti al centro, due pannelli con rose nelle tonalità dell’azzurro e mattonelle di produzione della fabbrica Giustiniani. I due ambienti successivi sono conosciuti come le Sale di Burgio, località della provincia di Agrigento; nella prima vi sono piastrelle del 1700 e del 1800 con i tipici colori blu, manganese e verde ramina mentre la seconda è impreziosita dal soffitto con decori a finto tessuto di fiori.

C’è poi la Sala dei Vasi con le decorazioni a vasi monocromi e le mattonelle alle pareti provenienti da Santo Stefano di Camastra (Messina); sempre qui si trova anche una stufa in terracotta e un’antica vetrinetta con preziosi servizi da tavola. Il Passetto dello Studio, con le sue maioliche messinesi originarie di Mistretta, accompagna alla Sala delle Rose che ospita, fra l’altro, una collezione di scatole di latta e giocattoli d’inizio 900.

Il percorso museale si conclude infine nella Sala Liberty, con il soffitto in stile liberty, dove sono esposte piccole e rare mattonelle del XV°, XVI° e XVII° secolo prodotte a Caltagirone, Collesano e Sciacca oltre ad una vetrina con calamai, pennini, bottiglie d’inchiostro e altri oggetti di cancellaria acquistati negli anni dalla cartoleria Perna di via Roma, a Palermo, uno dei negozi più storici ancora in attività della città.

Informazioni utili, orari e prezzo biglietti della casa museo

Biglietto d’ingresso: 9€ intero; 7€ associati.

Orario visite guidate (durata circa 45 minuti): da martedì a venerdì, alle 15 (in inglese) e alle 16 in italiano; sabato, alle 10 in inglese e alle 11 in italiano; domenica, alle 11, italiano e inglese. Chiuso il lunedì. Per prenotazioni contattare i recapiti telefonici +39 3400971561 oppure +39 3803673773.

Indirizzo: Via Giuseppe Garibaldi, 11 (primo piano) – 90133 Palermo.

Sito ufficiale www.stanzealgenio.it

 Pubblicato da il 05/12/2018 - 984 letture - ® Riproduzione vietata