Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare Roosevelt Island

Roosevelt Island: la sua funivia e cosa vedere sull'isola di New York

Prima di acquisire il nome di Roosevelt Island in onore del famoso presidente degli Stati Uniti d’America Franklin Delano Roosevelt, l’isola era stata menzionata come Welfare Island e Blackwell Island, ma è sempre stata lì, nell’East River di New York City, tra Manhattan e il Queens. Ad abitarla oggi sono circa 12.000 persone: in effetti la comunità residenziale è molto estesa, dispone di parecchi edifici a uso abitativo, molti dei quali palazzi di parecchi piani.

La conformazione di Roosevelt Island è andata progressivamente modificandosi fin dai tempi dell’acquisto operato dagli Olandesi nel corso del ‘600. Nell’Ottocento l’isola vide la nascita di istituti pubblici, ospedali (da ricordare lo Smallbox Hospital, New York City Landmark nel 1976 in virtù della sua struttura che testimonia un marcato stile Gothic Revival), asili e un carcere, il Welfare Penitentiary, poi dismesso dopo il 1935.
In più fasi abbiamo avuto modo di conoscere qualche angolo di isola, descritto in taluni film hollywoodiani ambientati proprio qui, e fra questi ci sentiamo di citare per esempio “I falchi della notte” (Sylvester Stallone, 1981) che include in una scena cruciale la funivia che conduce a Roosevelt Island, “Leon” (Luc Besson, 1994), “Dark Water” (con Jennifer Connelly, 2005) e “Il buio nell’anima” (con Jodie Foster, 2007).

Questa “città nella città” (era soprannominata Little Apple, in contrapposizione a Big Apple, cioè New York City, la Grande Mela, che tutt’oggi la include) è una tappa obbligata quando si pianifica un viaggio negli USA. E’ ricca di attrazioni, ospita il Lighthouse Park Faro Island attorniato dai grattacieli e uno dei suoi principali fulcri storici, vale a dire The Blackwell House, la casa più vecchia della località. L’ex manicomio cittadino è rimasto attivo fino al 1830, poi ha lasciato il posto a complessi residenziali all’avanguardia ed ecomoderni. Camminando per le strade, vi sembrerà di calcare il suolo di un’isola felice, molto silenziosa e tranquilla nonostante sia promiscua con New York City, uno dei centri del mondo, furoreggiante, sempre illuminata, vociferante e caotica.

Roosevelt Island non è soltanto bella, è peraltro molto pulita, estremamente organizzata e scandita da ritmi chirurgici che ne fanno una sorta di appendice oltreoceano della Svizzera. Il suo decumano si rivela essere la Main Street con i suoi Starbucks e i tantissimi negozi a misura di turista: percorrendola si esplora l’isola serpeggiando dentro il suo cuore pulsante, dove prendono posto eleganti villette, palazzi condominiali e anche una chiesa, la Chapel of the Good Sheperd, datata 1889.
Presto ci si trova al cospetto del sontuoso Franklin Delano Roosevelt Four Freedoms Park, inaugurato nell’ottobre del 2012 e realizzato in marmo, con giardini e sculture a riempire l’area davvero suggestiva.

Come arrivare a Roosevelt Island

Capitolo a parte deve essere dedicato ai particolari mezzi e vie di trasporto che creano un accessibilissimo reticolo di collegamenti capace di coprire l’intero spazio abitativo. Ci riferiamo per la precisione alla Roosevelt Island Tramway, la mitica funivia che parte puntualmente dall’angolo fra la 60th Street e la 2nd Avenue sull’East Side di Manhattan, la Tram Plaza, regalando una bellissima esperienza agli avventori, che si ritroveranno sospesi a 76 metri di altezza fra grattacieli e vedute memorabili (la cable car ha fatto la sua comparsa anche nel film "Spider-Man" del 2002), viaggiando a 28 km/h per 7 minuti entusiasmanti fin oltre il Queensboro Bridge sull’East River, che la collega alla terraferma.
E’ dotata di cabine la cui capienza raggiunge senza problemi i 110 posti per un totale di 115 viaggi al giorno, tutta la settimana dalle ore 6.30 a.m. alle 2.30 a.m. 
In un futuro ancora da definire dovrebbe essere affiancata dalla funivia East River Skyway che potenzierà le possibilità di muoversi in centro a New York City. senza traffico e godendo di un panorama indimenticabile!


Le alternative per raggiungere Roosevelt Island sono molteplici: si prenda ad esempio la Metropolitana linea F, comoda e veloce; va ribadita la suggestione data dalla spettacolare Roosevelt Island Tramway, la funivia emozionante per gli adulti, divertente per i bambini, un mezzo che mette tutti d’accordo specialmente quando il sole splende.

 Pubblicato da il 14/07/2017 - 163 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
07 Agosto 2017 Cinecittà World: biglietti per ingresso ...

Il parco divertimenti di Cinecittà World ha appena iniziato la ...

NOVITA' close