Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Rockefeller Center e il Top of the Rock e la sua incredibile vista su New York City

Il nome Rockefeller è ormai sinonimo di lusso e ricchezza, e nella nostra mente si abbina a quello di Paperon de’ Paperoni. A New York City, a testimonianza della sua potenza economica ineguagliabile, la famiglia Rockefeller ha regalato quell’agglomerato scintillante di edifici che si affaccia sulla Fifth Avenue di Manhattan e porta il nome di Rockefeller Center: un piccolo grande mondo composto da 19 unità architettoniche, a loro volta ricolme di attività commerciali, traboccanti di negozi, uffici e ristoranti e perennemente brulicanti di gente. Col tempo la sostanza ha ceduto alle lusinghe dell’apparenza: oggi non si tratta più, semplicemente, di un centro funzionale ai commerci e all’amministrazione, ma è una vera e propria attrazione turistica a due passi da Central Park, che gli ospiti della Grande Mela non possono lasciarsi scappare.

Degna creazione di una famiglia di banchieri –e che banchieri!- il Rockefeller Center è tra i complessi privati più grandi al mondo nel suo genere. Per essere sicuri che non passasse inosservato l’hanno fatto grande quanto un intero isolato, tra la Fifth Avenue e la Sixth Avenue e tra 49th Street e 50th Street, e bisogna ammettere che il risultato è un fantastico esempio di pianificazione urbanistica, tra i migliori della metropoli. A volere la costruzione della prima parte, nel 1931, fu John D. Rockefeller, il figlio del magnate del petrolio: il progetto comprendeva già uffici, caffè, sale sotterranee adibite a usi vari, teatri e giardini sospesi, uniti tra loro in un’armonia ammirevole. Il tutto fu completato negli anni Sessanta, e da quel momento il successo è aumentato: oggi sarebbe un peccato non visitare gli studi della NBC e non prender parte a uno spettacolo della Radio City Music All.

L’edificio della Radio City Music All è in stile Art Déco, sorge sulla Sixth Avenue e ospita il teatro più famoso degli States. Le visite al teatro sono aperte tutti i giorni dalle 11.00 alle 15.00. Per informazioni sugli spettacoli potete visitare il sito www.radiocity.com.
Ma l’ingresso più spettacolare al Rockefeller Center si trova lungo la Fifth Avenue: il pendio lieve dei Channel Gardens accompagna gli ospiti attraverso vialetti curati, fontane e statue bronzee sino alla Promenade e alla Lower Plaza. Siamo al cospetto del nucleo principale di tutto il centro, il GE Building, che ospita gli studi televisivi della NBC e viene soprannominato “30 Rock”, dal nome della serie televisiva statunitense. L’altezza vertiginosa –ben 260 metri- e la larghezza della base lo renderebbero mastodontico, ma le rientranze simmetriche lungo le pareti sono state progettate proprio per addolcirne la forma.

Ai piedi del colosso la Lower Plaza rappresenta il cuore pulsante del Rockefeller Center, amatissima dai newyorkesi e dai turisti. Nella bella stagione è uno scenario ameno in cui sorseggiare una bibita fresca, standosene seduti ai tavolini del ristorante sotto gli occhi del grande Prometheus, la statua di bronzo di Paul Manship; con il freddo e le prime nevicate la Plaza diventa una grande pista per il pattinaggio su ghiaccio, agghindata sin dal 1931 da un grandioso albero di Natale illuminato. Per tutta la stagione attira gli sguardi ammirati di pattinatori e passanti, ma è la cerimonia di accensione di fine novembre/inizio dicembre (Tree Lighting Ceremony) l’appuntamento più atteso dell’inverno.
Il biglietto premium pass, che costa $75, dà accesso alla pista di pattinaggio e comprende il noleggio dei pattini.

Entrando nel GE Building le sorprese continuano: non c’è nulla di anonimo o modesto al Rockefeller Center, e tutto ha un’aria spettacolare e sontuosa allo stesso tempo. Chi conquista il palazzo viene accolto dai murales di José Maria Sert intitolati “American Progress and Time”, che col tempo hanno perso lucentezza ma non la loro eleganza, e contribuiscono a creare nell’atrio un gradevole ambiente anni Trenta. Le opere d’arte originali di Diego Riviera erano state tolte dal figlio di John, Nelson Rockefeller, quando il pittore aveva rifiutato di eliminare il pannello in onore di Lenin. Poco male: i murales attuali competono perfettamente, e sono il biglietto da visita di una grande esperienza. La visita al centro è infatti appassionante, soprattutto se ci si aiuta con gli opuscoli informativi reperibili al bancone, scaricabili anche sul sito www.rockefellercenter.com.

Gli NBC Studios non sono i soli uffici presenti nel palazzo, ma senza dubbio sono i più famosi e più visitati. Qui si producono tante serie televisive note, in particolare il leggendario Saturday Night Live e il programma mattutino Today Show, che prevede l’uscita dei conduttori dallo studio e l’inquadratura di qualche attimo sul pubblico all’esterno: per comparire in video e agitare le mani salutando a casa è sufficiente andare lì di prima mattina, cercando di guadagnarsi la posizione migliore. In giro per la città vi verranno proposti molte volte biglietti per assistere alla registrazione o dal vivo a qualche sitcom!
Orari di apertura degli NBC Studios: da lunedì a sabato 8.30 – 17.30. Domenica 9.30 – 16.30.
Orari dei tour guidati: da lunedì a giovedì 8.30 – 16.30 con partenza ogni 30 minuti, venerdì e sabato 9.30 – 17.30 con partenze ogni 15 minuti, domenica 9.30 – 16.30 con partenze ogni 15 minuti. Sito ufficiale: www.nbcuniversalstore.com.

Benché l’altezza del GE Building sia inferiore a quella del famoso Empire State Building, la vista dalla cima è altrettanto emozionante, se non addirittura migliore. Dalla piattaforma “Top of the Rock” al 70mo piano di questo palazzo, infatti, la visuale è libera a 360°: non c’è nulla che ostruisca lo sguardo, dal verde intenso di Central Park allo skyline dei quartieri newyorkesi più lontani. La visita alla terrazza panoramica è consentita tutti i giorni dalle 8.00 a mezzanotte (l’ultimo ascensore sale alle 23.00) e costa $25 per gli adulti, $16 per i bambini dai 6 ai 12 anni e $23 per i senior (over 62). Il biglietto speciale “Sunrise Sunset” consente di salire due volte in uno stesso giorno, per gustare la vista con due diversi tipi di luce, e costa $38 per gli adulti e $20 per i bambini. L’attrazione è compresa nel New York Pass, un biglietto unico che consente di visitare oltre 55 siti di New York City a un prezzo fisso vantaggioso (www.newyorkpass.com).
Per maggiori informazioni telefonate al 212-698-2000 o visitate il sito www.topoftherocknyc.com.

Per avere una panoramica il più possibile completa e interessante di tutto ciò che riguarda il Rockefeller Center si può partecipare a un tour organizzato. Il Rockefeller Center Tour accompagna i turisti attraverso le tappe salienti della sua storia, a partire da quando, 80 anni fa, John D. Rockefeller Junior ebbe una prima illuminazione in merito a un grande centro culturale, sino alle grandi opere architettoniche che nel tempo l’hanno impreziosito. Un esperto di storia racconterà la nascita di palazzi, sale, giardini e spazi pubblici. Il Tour è proposto tutti i giorni della settimana e comincia alle 10.00.
I biglietti sono disponibili al Top of the Rock Box Office e costano $15 ciascuno.
Per acquistare i biglietti e chiedere informazioni potete chiamare il 212.698.2000, scrivere all’indirizzo RCTourinfo@topoftherocknyc.com o consultare il sito www.topoftherocknyc.com.

I Combo Tickets danno accesso al Top of the Rock Platform e al Rockefeller Center Tour al prezzo vantaggioso di $35.

La galleria sotterranea Concourse assomiglia a una piccola città. È una rete di passaggi pedonali che collegano tra loro tutti gli edifici del centro, garantendo un comodo accesso a qualsiasi negozio, servizio o punto di ristoro si voglia raggiungere. Alle boutique e ai negozi si affiancano fastfood e ristoranti raffinati, ed esiste anche una linea metropolitana interna.Concourse è aperta dalle 7.00 alle 12.00.

Al Rockefeller Center ci sono sempre tanti eventi in programma, dagli spettacoli musicali alle mostre d’arte, sino alle performance di danza o teatro.
Per consultare il calendario degli eventi o reperire ulteriori informazioni visitate il sito ufficiale www.rockefellercenter.com.

 Pubblicato da il 09/10/2012 - 14.656 letture - ® Riproduzione vietata

close