Cerca Hotel al miglior prezzo

Topographie des Terrors, il museo di storia a Berlino

Topografia del Terrore: un museo di Berlino visitato da 1 milione di persone l'anno e che documenta i crimini ed alle persecuzioni commesse dal regime Nazista durante il Terzo Reich..

Nell'immensa galassia delle attrazioni e dei musei di Berlino, ce n'è una gratuita e forse non così tanto conosciuta come dovrebbe, ma che è sicuramente tra le più interessanti della capitale tedesca. La Topographie des Terrors (Topografia del Terrore) ha un nome francese, ma tratta un periodo della storia locale tristemente famosa: il nazismo.

Oltre un milione di persone all'anno visitano questo luogo, non casualmente situato proprio nel punto della città dove sorgeva la Polizia Statale, il comando della SS e la RSHA (Ufficio di Sicurezza del Reich).
Siamo nell'odierna Niederkirchnerstraße (già Prinz-Albrecht-Straße), nel quartiere di Kreuzberg, a metà strada tra il Checkpoint Charlie e Potsdamer Platz, in quello che un tempo fu cuore nevralgico del regime nazista.

Oggi la Topografia del Terrore è un importante centro di documentazione che testimonia i crimini e gli orrori del regime; è grazie allo straordinario lavoro portato avanti per decenni da molte persone che nel 2010 ha definitivamente trovato una collocazione l'attuale struttura.
Con la distruzione dei palazzi del potere nazista, e successivamente con l'epoca della Germania Est, l'area della Prinz-Albrecht-Gelände era diventata terra di nessuno: il Muro (di cui un lungo tratto è ancora in piedi) passava proprio da qui e la zona fu utilizzata anche come discarica di macerie.

Nel grande spiazzo costeggiato sul lato nord dai resti del Muro, sorge il moderno edificio della Topographie des Terrors: al suo interno si spiegano, nelle cinque grandi sezioni della mostra e con l'ausilio di fotografie, filmati, documenti e didascalie, le azioni del regime e il suo percorso di ascesa al potere, la repressione, la propaganda, gli effetti sulla popolazione e sulla città di Berlino, fino ai processi del dopoguerra. Lo scopo di tutto ciò, oltre all'evidente interesse storico, è quello di aiutare la gente ad imparare dal passato affinché ciò che è successo non si possa mai più ripetere.

All'esterno dell'edificio, lungo il Muro, una parte della mostra si trova all'aperto ed è caratterizzata da 15 postazioni con pannelli che introducono i visitatori alla storia del luogo, in senso fisico, del sito, mentre sul lato di Wilhelmstraße 30 postazioni con pannelli esplicativi e fotografie costituiscono la mostra “Historic Wilhelmstraße”, che racconta gli edifici dell'antico distretto governativo.
Di quei palazzi del potere, solo pochi esistono ancora: uno di questi ospitava il Ministero dell'Aria del Reich, che fu usato poi anche dal Governo della DDR e oggi è sede del Ministero delle Finanze della Germania.

Informazioni utili e orari per visitare il museo

Topographie des Terrors
Niederkirchnerstraße 8
10963 Berlino

Tutte le mostre della Topographie des Terrors sono presentate in tedesco e in inglese.

Orari
Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 20.
Chiuso il 24 e 31 dicembre, 1 gennaio.
Ingresso gratuito.
Sito ufficiale: www.topographie.de

Come arrivare
U-bahn: Kochstraße, Potsdamer Platz.
S-bahn: Anhalter Bahnof.

 Pubblicato da il 13/12/2017 - 577 letture - ® Riproduzione vietata

15 Dicembre 2017 Il Presepe Vivente di Sutri

Il Presepe Vivente di Sutri è pronto a regalare il proprio incanto ...

NOVITA' close