Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare Shibuya

Il quartiere Shibuya a Tokyo e i luoghi d'interesse: dall'incrocio alla statua di Hachiko

Shibuya è uno dei quartieri più popolari e visitati di Tokyo, conosciuto sia perché meta di shopping, sia perché ospita l’incrocio pedonale più trafficato al mondo e la statua commemorativa del cane Hachiko. È un’area molto frequentata, riconoscibile dai numerosi grattacieli ricoperti da pannelli pubblicitari multimediali e dall’abbondanza di negozi di ogni tipo, da quelli di abbigliamento a quelli di manga.

Per iniziare una visita approfondita del quartiere è consigliabile recarsi nel punto informazioni turistiche, ubicato in piccola roulotte che si trova di fronte alla statua di Hachiko, appena fuori dalla stazione dei treni e della metropolitana di Shibuya (uscita: Hachiko). Gli addetti al banco parlano inglese e forniscono gratuitamente informazioni, mappe e brochure a chi ne fa domanda. Inoltre una rete wifi gratuita è a disposizione di tutti.

L’incrocio pedonale di Shibuya
Di fronte alla stazione della metropolitana e della stazione ferroviaria (uscita: Hachiko) si trova l’incrocio pedonale più trafficato al mondo. L’attraversamento dei pedoni in quest’area di Shibuya è stato ripreso in numerosi film e video ed è diventato in breve tempo uno dei simboli del Giappone, perché dimostra l’alta densità per chilometro quadrato che caratterizza questo paese.
L’incrocio è formato da 5 attraversamenti pedonali ed è particolarmente affollato nelle ore di punta (tipicamente, nei giorni feriali intorno alle 18) e al sabato pomeriggio. Il punto migliore per osservare la massa di persone che si incrocia, sempre senza scontrarsi, è la caffetteria Starbucks che si trova al primo piano di uno dei grattacieli che si affacciano sull’incrocio. Anche qui si troveranno flussi continui di persone: questo è uno degli Starbucks più affollati del mondo, proprio per la sua posizione panoramica.

La statua del cane Hachiko
La statua in bronzo di Hachiko venne realizzata per ricordare il cane che qui passò gli ultimi anni di vita prima di morire. Hachiko era infatti un cane di razza akita-inu che ogni mattina accompagnava il proprio padrone alla stazione di Shibuya, e qui attendeva il suo rientro ogni sera. Quando il padrone morì durante un viaggio di lavoro, Hachiko continuò ad attendere il suo ritorno davanti alla stazione, ogni giorno per 10 anni, fino alla sua morte. La sua storia è stata protagonista di racconti e film e la sua statua oggi viene fotografata e accarezzata da milioni di turisti, che si mettono in fila per scattarsi un selfie o una foto ricordo con il cane più conosciuto del Giappone. A lui è stata anche intitolata un’uscita della stazione di Shibuya.
La piccola piazzetta dove si trova la statua di Hachiko è circondata dal verde e ospita alcune panchine dove ci si può sedere a rilassarsi e a staccare dal caos del quartiere; è sempre molto frequentata perché è diventata un punto di ritrovo molto popolare per i giapponesi.

La statua Moyai
Questa statua si trova all’uscita sud della stazione Shibuya, è molto meno conosciuta di quella di Hachiko ma è nettamente più grande. Rappresenta un moai (gigantesco monolite antropomorfo - come quelli dell’Isola di Pasqua) e fu donata dall’isola giapponese di Niijima al distretto di Shibuya nel 1980.

Dove fare shopping a Shibuya
Shibuya è meta di shopping e ospita alcuni negozi e centri commerciali molto conosciuti, come il grande magazzino Shibuya 109 (consigliato per l’abbigliamento femminile) e Shibuya Parco. Molto frequentata in zona è anche Center Gai, un’area piena di negozi e club notturni.
Un negozio molto caratteristico è poi Mandarake, specializzato in manga e anime, dove si può anche assistere a spettacoli di canto di cosplayer (ragazzi vestite da personaggi dei fumetti). Si trova al piano B2 del palazzo Shibuya Beam.
Per lo shopping a Shibuya ci sono altri due negozi in particolare che valgono una visita: Tokyu Hands e Daiso.
Tokyu Hands è un grande magazzino su più piani che vende ogni tipo di prodotto: dal bricolage, alla cura del corpo, all’oggettistica da cucina, alle valigie, e molto altro. Qui si possono trovare regali originali, souvenir particolari e prodotti unici, per lo più realizzati in Giappone. Vale una visita per l’incredibile varietà dell’assortimento, e anche per l’edificio in cui è ospitato: in ogni piano si trova una mappa per non perdersi, e sulle scale sono indicate le calorie bruciate per ogni gradino. Tokyu Hands si trova a 7 minuti a piedi dall’uscita Hachiko della stazione di Shibuya ed è aperto dalle 10 alle 20:30. Per lo shopping da Tokyu Hands è consigliabile avere con sé il passaporto per ottenere il rimborso dell’IVA alle casse adiacenti l’uscita.
Un altro negozio che merita una tappa è Daiso (presente anche in altri quartieri della città), dove tutto costa 100¥ e si possono trovare prodotti alimentari, di arredamento, di abbigliamento e oggettistica, anche molto curiosi.

Come raggiungere Shibuya
Metropolitana: scendendo al capolinea delle linee Ginza (G01, linea arancione) o Fukotoshin (F16, linea marrone) o della Hanzōmon Line (Z01, linea lilla).
Ferrovia: Stazione Shibuya della Japan Rail.

Scopri le altre attrazioni turistiche di Tokyo
close