Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare Campidoglio

Il Campidoglio di Washington DC, la visita al Congresso USA e alla Biblioteca

Pagina 1/2

E’ uno dei simboli più rappresentativi degli Stati Uniti d’America, oltre che sede del Congresso degli USA. Ma non solo. Infatti, il Campidoglio ospita una straordinaria ed importantissima collezioni di arte americana ed è visitato, ogni anno, da milioni di turisti provenienti da tutto il mondo. La sua costruzione cominciò nel 1793 e la prima delle ali completate ospitò l’incontro del Congresso degli Stati Uniti nel 1800. In stile neoclassico, con un’imponente cupola che domina l’edificio, il Campidoglio si trova sulla punta di una collina, la Capitol Hill, che sovrasta la città di Washington DC. Le due ali che si snodano a nord e a sud rispetto al corpo centrale ospitano i due rami del Congresso, il Senato a nord e la Camera dei Deputati a sud. Sulla punta della cupola, inoltre, svetta una statua in bronzo che raffigura la Libertà.

In seguito alla sua costruzione, il Campidoglio è stato oggetto di numerosi lavori di ampliamento e sistemazione, oltre che dotato di svariati tunnel, tra cui una ferrovia sotterranea, che lo collega a tutti gli uffici che gravitano intorno al complesso. Di recente (nel 2008) è inoltre stato aggiunto un enorme Visitor Center che si estende su di una superficie pari a quasi 54.000 mq, grande quasi quanto il Campidoglio stesso, e dal quale si ha accesso all’edificio per le visite guidate.

Il Campidoglio all’esterno
Con un parco abbellito da terrazze marmoree, zone alberate e viali pedonali, l’esterno del Campidoglio vanta una summer house a pianta esagonale con fontana, archi e sedili in mattoni. Qui, i visitatori potevano trovare ombra, ristoro e acqua per i loro cavalli, prima di entrare nell’edificio. Ai due lati del corpo centrale, si trovano inoltre due grandi pennoni sui quali sventolano incessantemente delle bandiere, dai tempi della Prima Guerra Mondiale. Altre due aste innalzano la bandiera americana solo nel momento in cui il senato o la camera sono in seduta.

Il Campidoglio all’interno
E’ un tripudio di affreschi e dipinti, molti dei quali ad opera dell’italo-greco Constantino Brumidi, che rappresentò nelle sue opere personaggi del calibro di Benjamin Franklin e Robert Fulton. Ma il pittore italiano naturalizzato statunitense divenne famoso soprattutto per aver lavorato agli affreschi nella rotonda del Campidoglio, proponendo l’opera denominata Apoteosi di George Washington, inserito nell’occhio della cupola, a 55 metri di altezza, raffigurato con tredici donne a simbolo dei primi stati dell’unione e con gli dei dell’Olimpo. Ma le bellezze di questo monumento imponente, non si fermano certo qui. Al suo interno, infatti, è possibile ammirare una superba collezione di sculture nella National Statuary Hall Collection, collezione composta da statue donate da ogni stato americano membro dell’unione. Sotto la rotonda, inoltre, si trova una cripta. Inizialmente progettata per ospitare le spoglie mortali di George Washington (che decise però diversamente), ora è la sede di un museo della storia del Campidoglio. Infine, assolutamente imperdibile è la Biblioteca del Congresso, una delle più grandi al mondo, con i suoi oltre 100 milioni di oggetti contenuti al suo interno, tra libri, mappe, strumenti musicali, spartiti, foto e manoscritti.

Le curiosità: la statua di bronzo del re Kamehameha, donata dallo stato delle Hawaii al momento del loro ingresso nell’unione (1959) pesa oltre 7 tonnellate e, per questa ragione, inizialmente si discusse sulla possibilità o meno di esporla per ragioni di sicurezza legate alla tenuta del pavimento del museo.
Nella Biblioteca si trovano conservati anche cinque violini della collezione Stradivari.

Informazioni utili
Le visite al Campidoglio devono essere prenotate in anticipo. Lo si può fare online, in pochi click, sul sito tours.visitthecapitol.gov/cvc#.VpTpvLbhCUk
Tutte le visite cominciano sempre con la visione di un breve filmato che dura circa 13 minuti che racconta la storia degli Stati Uniti d’America e dell’edificio stesso.

... Pagina 2/2 ... Il Capitol Visitor Center è aperto dalle 8.30 alle 16.30, tutti i giorni, tranne in occasione delle festività come il Thanksgiving Day, Natale, Capodanno e l’Inauguration Day. L’ingresso è gratuito, ma è necessario disporre di un pass d’accesso, prenotabile, in anticipo, sul sito precedentemente menzionato.

Come arrivare
Ci sono molti modi per raggiungere il Campidoglio, noi ve ne suggeriamo due.
Con il servizio navetta: i turisti con mobilità ridotta possono farne richiesta, purché con un po’ di anticipo rispetto alla data prevista di visita, contattando il numero 202.224.4048
In metropolitana: ci sono tre fermate che sostano nelle immediate vicinanze del Campidoglio. Union Station, Capitol South e Federal Center sono i nomi da segnare nelle vostre note di viaggio.

Visto il traffico caotico, infine, vi sconsigliamo di recarvi al Campidoglio in auto.

Informazioni e prenotazioni di pass d’accesso alla pagina www.visitthecapitol.gov

Dove mangiare
All’interno del Campidoglio c’è un ristorante, ma noi vi consigliamo di pranzare all’esterno, anche per respirare meglio la frizzante atmosfera che si respira a Washington DC.

Fiola è un ristorante elegante e raffinato, di evidente tradizione italiana, non troppo distante dal Campidoglio. Il menu propone piatti gustosi e molto curati ed è davvero difficile scegliere. Se amate i primi piatti, qui li cucinano davvero bene. Vi suggeriamo di ordinare i bucatini con gamberi Red King o il risotto cacio e pere. Come dessert, prendete la panna cotta, è sublime. Ma il vero punto forte del locale, per noi amanti del buon caffè, è proprio l’espresso, normale o corretto.

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittà World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close