Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare Casa Manzoni

La Casa del Manzoni a Milano. Visita alla dimora-museo dell'autore dei Promessi Sposi

È stato uno dei più illustri figli di Milano, un intellettuale capace di scrivere il più celebre romanzo della letteratura italiana – I promessi sposi – e numerose altre opere letterarie e drammaturgiche. Parliamo ovviamente di Alessandro Manzoni, nato nella città meneghina il 7 marzo 1785 e morto, sempre qui, il 22 maggio 1873. Fra queste due date, la vita del Manzoni si svolse principalmente nel capoluogo lombardo, con una breve parentesi a Parigi a partire dal 1805 fino al 1810. Rientrato in Italia, Manzoni acquistò una casa in pieno centro, sita allora al civico 1171 di via Morone, per la cifra di 107.000 lire. Qui trascorse gran parte della propria vita dapprima assieme alla sua famiglia, composta dalla moglie Enrichetta Blondel e i loro dieci figli, poi – in seguito alla morte di Enrichetta e della figlia maggiore – con la nuova moglie Teresa Borri Stampa.

La casa e gli averi del Manzoni si sono fortunatamente conservati nel tempo, anche grazie al Conte Bernardo Arnaboldi Gazzaniga che, dopo averla acquistata dagli eredi dello scrittore, decise di non modificare l'aspetto dello studio e della camera da letto permettendone la visita a quanti fossero interessati. Negli anni seguenti l'edificio passò ripetutamente di proprietà fino al 1941, quando il Comune di Milano ne divenne finalmente proprietario. Fu soltanto nel 1965, dopo un'intensa attività di restauro, che aprì i battenti il Museo Manzoniano nella casa di via Morone n°1 grazie ai fondi del Centro Nazionale di Studi Manzoniani (CNSM), delle Civiche Raccolte e della Biblioteca Braidense. Oltre alla biblioteca del CNSM (dal 2002 divenuto ufficialmente una Fondazione), la palazzina sita a pochi passi dal Teatro alla Scala ospita al suo interno le stanze arredate, riportate al loro aspetto originale del periodo in cui vi abitò lo scrittore.

Il 6 ottobre 2015, nell'anno dell'EXPO e a 50 anni esatti di distanza dall'inaugurazione, il museo – o Casa del Manzoni – dopo un periodo di doveroso restauro ha nuovamente aperto al pubblico: i lavori si sono svolti con i finanziamenti privati di Intesa Sanpaolo assieme al Centro Nazionale di Studi Manzoniani. Gli interventi hanno interessato sia la struttura della palazzina (sul progetto affidato allo Studio De Lucchi) che la proposta museale, della cui supervisione è stato incaricato il prof. Fernando Mazzocca, esperto d'arte italiana dell'Ottocento.

Informazioni utili
Grazie alla sua posizione centrale, la Casa del Manzoni si può raggiungere a piedi dalle più vicine fermate della metropolitana: Duomo, Montenapoleone e San Babila.
Si trova in Via Gerolamo Morone 1, Milano. Tel. 02 86460403
Orari: il Museo Manzoniano è aperto dal martedì al venerdì dalle 9 alle 16. L'ingresso è gratuito.

Per maggiori informazioni si può consultare il sito ufficiale: www.casadelmanzoni.it

 Pubblicato da il 12/03/2015 - 5.464 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
28 Febbraio 2017 La Mostra di Escher a Catania, Palazzo della ...

Dopo il grande successo ottenuto al Palazzo Reale di Milano, il genio ...

NOVITA' close