Cerca Hotel al miglior prezzo

Hellbrunn, Salisburgo: visitare il castello ed i suoi famosi giochi d'acqua

Scherzi d’acqua, grotte, fontane spettacolari e giochi meccanici: frutto della grande ingegneria idraulica dell’epoca oltre che dell’estro di artisti ingegnosi.

Sono questi gli elementi che hanno caratterizzano sin dalla sua costruzione, avvenuta in soli tre anni fra il 1612 e il 1615, il castello di Hellbrunn, gioiello dell’arte manieristica alle porte della città austriaca di Salisburgo.

La storia di Hellbrunn

Fatta erigere per volere del principe arcivescovo Markus Skittus von Hohemens, da sempre appassionato di architettura italiana e di grandi palazzi di campagna, e affidata all’esperto architetto toscano Santino Solari (autore anche della ricostruzione del Duomo della città), questa villa suburbana nata come dimora estiva del sovrano divenne ben presto l’esempio tangibile del potere del prelato.

L’esempio architettonico delle splendide residenze in stile rinascimentale, sapientemente abbinato a bellezze naturali locali quali i corsi d’acqua di cui erano ricche le pendici del monte Hellbrunn, diede origine ad un palazzo così sontuoso tanto da essere ricordato ancora oggi per la ricchezza del grande notabile che lo fece realizzare. Grazie infatti all’importante commercio del sale, i principi arcivescovi di Salisburgo regnarono per lungo tempo sulla città austriaca rendendola una delle più ricche d’Europa, e arricchendola, agli occhi dei visitatori odierni, di magnifiche attrazioni turistiche.

Di forte richiamo è soprattutto lo spazio esterno, contraddistinto da un vasto parco con giochi d’acqua e un giardino d’inverno ricolmo di specie floreali esotiche. Ubicato a sud della Città Vecchia, l’edificio gode del favore di migliaia di visitatori che ogni anno riserva una buona percentuale di bambini al seguito di famiglie, felici di trattenersi nel parco giochi, nel teatro di pietra e nello zoo. Quest’ultimo si trova proprio alle pendici della montagna e ospita molteplici animali aderendo il più possibile all’habitat naturale degli esemplari ivi viventi, rinoceronti, orsi, ghepardi e persino avvoltoi. 

Le belle sale affrescate di Hellbrunn (in tedesco il nome significa “fonte guaritrice”) si videro ben presto affiancare dalla vera attrazione del castello, quel giardino con giochi d’acqua e grotte artificiali trasformato in parco dei divertimenti dove gli ospiti dell’epoca di von Hohemens, proprio come quelli attuali, venivano intrattenuti con scherzi divertenti quanto improvvisi fra fontane e passeggiate nella natura.

Il giardino e i giochi d'acqua del castello

Annoverato fra i più begli edifici rinascimentali costruiti al nord delle Alpi, schloss Hellbrunn possiede infatti un’attrazione decisamente particolare che si può definire unica al mondo: bizzarri ma raffinati zampilli d’acqua che caratterizzano il parco dove visitatori e turisti vengono letteralmente rinfrescati al loro passaggio trovando refrigerio soprattutto durante i mesi estivi.

Fra gli scherzi d’acqua più celebri vi è quello che von Hohemens fece posizionare nei pressi del grande tavolo per i banchetti, interamente costruito in pietra e attorniato da numerose sedute: alla fine di ogni pasto veniva azionato spruzzando acqua sui commensali. Con grande divertimento del prelato, unico a rimanere asciutto.

Il giardino ospita anche una suggestiva grotta artificiale dove al suo interno sono stati nascosti alcuni giochi acquatici con improvvisi getti che provengono da altezze differenti e con forza di intensità diversa.

Si può inoltre visitare la caverna di Nettuno e Venere o la fontana della dea Diana, passeggiare lungo i sentieri boschivi del parco, fare jogging nel percorso vita, fermarsi per un picnic estivo sotto grandi alberi o ancora accompagnare i bambini a divertirsi nell’apposita area a loro dedicata.

Perfettamente conservato è poi un interessante sistema formato da figure lignee che ritraggono uomini e donne intenti ai lavori dell’epoca: ad azionare il meccanismo è anche in questo caso l’acqua del monte Hellbrunn appositamente convogliata e incanalata in fontane e ruscelli.

E per chi desidera andare ancora alla scoperta di questa suggestiva attrazione si consiglia di non perdere il teatro nella roccia, considerato il più antico palcoscenico open air d’Europa, e palazzo Waldems. Quest’ultimo - noto anche come “Monatsschlossl” o “palazzo di un mese” per via della rapidità con cui venne fatto costruire su richiesta del principe arcivescovo – si racconta che ne ospitò l’amante. Anch’esso s’innalza sulle pendici del monte Hellbrunn su cui, a breve distanza, sorge anche lo zoo di Salisburgo.

Informazioni utili per visitare il Palazzo di Hellbrunn

Il castello di Hellbrunn con i giochi d’acqua e il museo del folklore è aperto al pubblico nei seguenti orari: maggio, giugno e settembre dalle 9 alle 17.30; luglio e agosto dalle 9 alle 21; marzo, aprile, ottobre e novembre dalle 9 alle 16.30. Ogni mezz’ora vi sono le visite guidate (obbligatorie) della durata di 40 minuti per il parco con i giochi d’acqua e 30 minuti per il castello.

Biglietto d’ingresso: 10,50 Euro per adulti; 5,00 Euro per bambini e ragazzi dai 4 ai 18 anni e per scolaresche; 7,00 Euro per studenti; 8,50 Euro per comitive di almeno 20 adulti. Gratuito per i possessori della Salzburg Card. Ingresso libero a parco e aranceria.
Durante l'Avvento qui si svolge uno dei tanti Mercatini di Natale di Salisburgo, per accedervi l'ingresso è gratuito, però in questo periodo i giochi d'acqua sono sospesi.

Il castello di Hellbrunn, al civico 37 di Fürstenweg, si può comodamente raggiungere in autobus dal centro di Salisburgo in circa 15 minuti: la fermata si trova a 200 metri dall’ingresso del castello. I più romantici potranno arrivarvi percorrendo il fiume Salzach sul battello panoramico “Amadeus Salzburg” in funzione dal 31 marzo al 31 ottobre.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale

 Pubblicato da il 18/10/2017 - 5.857 letture - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close