Foto 7 di 10

Incidente della Costa Concordia, le foto della nave durante le operazioni di recupero all'Isola del Giglio

5 Vota   

Spiaggia dell'Arenella, il relitto della Concordia e il Monte Argentario - Le operazioni di messa in sicurezza e recupero dello scafo sono state affidate a Fincantieri. Per raddrizzare e riportare in linea di galleggiamento il relitto il colosso romano sta procedendo nell’installazione di ben 30 “cassoni” d’acciaio, del peso complessivo di 11.500 tonnellate, lungo le fiancate della nave. Questi ultimi, collocati inizialmente solo sul lato emerso dell’imbarcazione, saranno riempiti gradualmente d’acqua mediante un sistema di martinetti così da rimettere in asse la crociera, e solo successivamente svuotati per riportarla a galla e consentirne il traino in un porto italiano.