Foto 1 di 44

Il popolo Omanita, il più ospitale del Medio Oriente

4 Vota   

L'Oman è una grande nazione araba, possiede una superficie superiore a quella dell'italia ma con una popolazione che non raggiunge i 3 milioni di abitanti, 20 volte meno che il nostro paese. Gli abitanti dell'Oman sono prevalentemente arabi, ma consistenti minoranze di indiani, pakistani ed anche nativi dall'Africa, specie nelle principali città portuali. La maggioranza della popolazione è musulmana Ibadhi; i musulmani sunniti formano l'altro principale gruppo religioso, mentre l'arabo è la lingua ufficiale.

Le donne svolgono un ruolo più attivo e visibile nella società dell'Oman che nella maggior parte della penisola araba, dove il ruolo delle donne è ancora limitato. Hanno ricevuto l'incoraggiamento e il sostegno del governo, che fornisce una formazione scolastica e universitaria per le ragazze, alla pari con quella per i ragazzi, e ha decretato che alle donne dovrebbe essere data possibilità di carriera e di retribuzione. Nella capitale molte donne oggi hanno un lavoro, soprattutto con il governo.

Nelle campagne le donne hanno sempre svolto un ruolo attivo nelle comunità agricole. Per la maggior parte dell'Oman le donne  non sono velate, anche se le donne di alcune tribù indossano ancora il burqa o il viso maschera e mantello nero, detto abaya. La maggioranza delle donne dell'Oman, comunque, indossa abiti molto colorati disposti in strati. Le tonalità dell'arancione, del rosso e dell'ocra degli abiti femminili danno un tocco brillante alle vecchie vie delle città omanite dell'entroterra, e nei campi di palme, e possono dare spunto per magnifiche fotografie.



Condividi: