Cerca Hotel al miglior prezzo

La Provincia di Lampang (Lamphang), Thailandia del nord

Lampang, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Questa zona vanta una lunga storia coloniale ed è ricca di testimonianze archeologiche ed architettoniche che evidenziano l'influenza delle antiche civiltà Hariphunchai, Lanna e Myanmar. Il suo capoluogo di provincia, che si trova a circa 100 chilometri a Sud di Chiang Mai ed a 600 chilometri a Nord di Bangkok, è famoso per le carrozze trainate da cavalli. Posta nel bacino del Fiume Wang, questa provincia ha paesaggi collinari meno spettacolari di quelli di Chiang Mai e le sue attrattive sono più culturali che paesaggistiche. Questa zona vanta una lunga storia coloniale ed è ricca di testimonianze archeologiche ed architettoniche che evidenziano l'influenza delle antiche civiltà Hariphunchai, Lanna e Myanmar. In realtà, la città di Lampang, che sorge sulle rive del fiume Wang, suscita un notevole interesse storico. È stata un crocevia culturale fin dal VII secolo, quando apparteneva al Regno Mon di Hariphunchai ed all'inizio del XX secolo era il centro del commercio del teak, molto fiorente a quei tempi, e l'influenza birmana era predominante in quel periodo.

Tra i monumenti da vedere ricordiamo numerosi templi ben conservati, caratterizzati dal tipico stile architettonico thailandese e birmano, mentre poco distante dalla città si trova il Tempio Phrathat Lampang Luang che è certamente il tempio più affascinante del Nord. Inoltre, Lampang, grazie alla sua atmosfera tranquilla ed allo stile di vita piuttosto rilassato, è più tipicamente e tradizionalmente thailandese di Chiang Mai ed è cambiata poco nonostante lo sviluppo turistico. L'importante Centro di Protezione degli elefanti coniuga l'interesse culturale con la tutela ambientale. Gli elefanti svolgevano un ruolo fondamentale come animali da soma durante il periodo d'oro dell'industria del teak e, nonostante quell'epoca sia passata, diversi elefanti sono stati accolti presso il centro, dove i visitatori possono assistere a dimostrazioni della loro abilità nelle attività forestali, ed ammirare i più recenti progressi di elefanti pittori e musicisti.

Per arrivare a Lamphang si può utilizzare l'eroporto locale con voli provenienti da Bangkog. In alternativa si può volare su Chiang Mai e da qui arrivare tramite autubus od autovettura a noleggio coprendo i 105 km che separano le due località. Una valida alternativa è l'utilizzo del treno.

Qual'è il periodo migliore per visitare la Provincia di Lampang?
In inverno ed inizio primavera il clima è abbastanza secco, con temperature massime intorno ai 26-29 gradi tra dicembre e gennaio, mentre già a marzo ed aprile la colonnina di mercurio sale intorno ai 35 °C. Il periodo delle piogge è compreso tra maggio e novembre, si tratta del monsone estivo, umido ed afoso, con piogge più intense verso la fine dell'estate.


Cosa vedere a Lamphang?

Carrozze trainate da cavalli - Lampang è l'unica provincia della Thailandia che ancora conserva le carrozze trainate da cavalli come mezzo di trasporto usato in città. I visitatori potranno noleggiare questi veicoli per andare in giro per i mercati, le abitazioni tradizionali lungo le sponde del fiume ed i numerosi templi della città.

Tempio Phra Kaeo Don Tao - Questo tempio storico, sulla Phra Kaeo Road, è il luogo dove il Buddha Smeraldo (che ora si trova a Bangkok) un tempo era custodito. Tra gli elementi degni di nota, nell'ampio complesso del tempio, ricordiamo una grande pagoda che contiene un capello di Buddha, un mondo in stile birmano, un antico Wihan che custodisce una statua di Buddha sdraiato, ed un museo dove sono esposti antichi manufatti del periodo Lanna.

Tempio Si Rong Mueang - Questo tempio in stile birmano, che si trova ad ovest della città, fu costruito nel 1905, all'apice del commercio del teak nella zona di Lampang, quando numerosi commercianti ed esperti selvicoltori birmani arrivarono in città. Il tetto della cappella principale è caratterizzato da molteplici falde sovrapposte, elemento distintivo dell'architettura sacra birmana, mentre nel complesso il tempio è decorato con ricchi fregi di legno intagliato e decorazioni di gesso adornate da mosaici in vetro colorato.

Tempio Pha Fang - Questo tempio del XIX secolo, situato sulla Sanam Bin Road, è caratterizzato da una grande pagoda dorata che contiene le sacre reliquie portate qui dal Myanmar nel 1906. L'ampia Sala Kan Parian (sala di preghiera) è interamente realizzata in legno con un tetto a falde multiple in stile birmano.

Tempio Si Chum - Il Tempio Si Chum, sulla Si Chum Road, ha una piccola sala dell'ordinazione in stile tipicamente birmano con i tetti a falde multiple con cornicioni finemente intarsiati e mosaici in vetro policromo. Invece la sala di preghiera, ricostruita a seguito di un incendio nel 1992, è piuttosto semplice, fatta eccezione per gli affreschi che raffigurano la storia dell'incendio e la ricostruzione del tempio, e mostrano incantevoli scene domestiche di vita rurale. Una comunità di monaci birmani vive ancora presso il Tempio Si Chum.

Tempio Pagoda Sao - A circa 5 chilometri dalla città, sulla Strada Lampang-Chae Hom, il Tempio Pagoda Sao si distingue per le sue venti pagode bianchissime (Sao significa "venti" nel dialetto thailandese del nord), tutte caratterizzate dallo stile Lanna-Birmano. All'interno è custodita anche una statua di Buddha in stile Lanna.

Tempio Pongsanuk Tai - In contrasto con i templi in stile birmano, il Tempio Pongsanuk Tai, sulla Pongsanuk Road, nel distretto di Wiang Nuea, inglobato all'interno del complesso di un tempio moderno, è caratterizzato da un puro stile Lanna. Gli elementi di spicco sono la pagoda ed il magnifico Mondo in legno che conserva intatta l'essenza del genio architettonico Lanna.

Antiche Abitazioni - Thanon Talat Gao, Antica Via del Mercato, che corre parallelamente al fiume, era un tempo il centro commerciale della città ed è ancora fiancheggiata da abitazioni in stile Lanna e da botteghe cinesi, le prime caratterizzate dai tipici tetti e le ultime da caratteristiche porte a due battenti con pannelli in legno e sopra lunette a ventaglio cesellate in filigrana.


Cosa fare fuori città

Tempio Phrathat Lampang Luang - Il Tempio Phrathat Lampang Luang, che si trova a circa 20 chilometri a sud-ovest della città, nel distretto di Ko Kha, è uno degli esempi più apprezzabili in tutto il Nord di architettura sacra Lanna. Posto su una collina verde e circondato da poderose mura, esprime appieno l'importanza che esercitava un tempo, mentre l'ampio complesso è dominato da un'enorme pagoda, che risale alla metà del XV secolo e misura 45 metri d'altezza e 24 metri di larghezza alla base. La cappella principale aperta ha una struttura ugualmente interessante con molti elementi degni di nota, tra cui alcuni splendidi affreschi su pannelli di legno sotto le falde del tetto. Custodita in un edificio adiacente al Tempio Phrathat Lampang Luang si trova la venerata statua di diaspro verde del Phra Kaeo Don Tao, che molti ritengono sia dotata di poteri magici.

Tempio Phrathat Chom Ping - Si trova a 14 chilometri dalla sede provinciale di Ko Kha ed è un altro tempio sacro, interamente ricostruito in epoca recente. È comunque interessante per una nicchia nelle persiane delle finestre del Bot, che fungendo da camera oscura, proietta l'ombra della pagoda del tempio.

Centro Protezione Elefanti - Questo importante centro si trova nel parco forestale di Thung Kwian, nel distretto di Hang Chat, a circa 32 chilometri dalla città, sulla strada per Chiang Mai. Due o tre volte al giorno si può assistere a dimostrazioni di addestramento degli elefanti che si esibiscono in attività legate alla selvicoltura. Negli ultimi anni, gli elefanti hanno anche imparato a dipingere ed a suonare strumenti musicali, con prestazioni notevoli. I quadretti realizzati dagli elefanti sono in vendita. Presso questo centro gli elefanti ricevono anche assistenza veterinaria.

Parco Nazionale Doi Khun Tan - La catena montuosa del Khun Tan costituisce un confine naturale tra le province di Lamphun e Lampang. Qui la linea ferroviaria del Nord per Chiang Mai corre attraverso un tunnel di 1352 metri che è il più lungo di tutto il paese. Si può andare a piedi dalla stazione di Khun Tan fino alla sommità della montagna, percorrendo una distanza di 7 chilometri con quattro aree di sosta lungo la strada. I turisti potranno anche pernottare in campeggio ma dovranno portare con sè il pranzo al sacco. Il periodo migliore per fare quest'escursione va da novembre a febbraio, quando il tempo è bello e fresco.

Altare Chao Pho Pratu - Questo sacro altare, che si trova a 50 chilometri dalla città sulla Strada Lampang-Ngao, ricolmo di offerte, rende onore alla legenda del Chao Pho Pratu Pha, valoroso guerriero del sovrano di Lampang. Si crede che sia morto combattendo contro gli invasori birmani con le sue due spade ancora strette tra le sue mani, con il corpo appoggiato al pendio e gli aggressori s'impaurirono talmente tanto che nel vederlo si ritirarono.

Khueran Kio Lom - A 38 chilometri dalla città, imboccate la strada che va da Lampang a Ngao e svoltate a sinistra alla pietra miliare del chilometro 623-624, poi proseguite ancora per un chilometro. Troverete un pittoresco bacino, costruito per l'irrigazione, adatto per le barche e per le canoe. Si consiglia di fare un'escursione di almeno mezza giornata. I turisti potranno decidere di pernottare su una zattera galleggiante. Tra i luoghi più interessanti segnaliamo le scogliere, le isole ed un villaggio di pescatori.

Parco Nazionale Tham Pha Thai - Questo parco che si trova a circa 60 chilometri dalla città, tra i distretti di Mueang e Ngao, è caratterizzato dalla presenza di diverse grotte con pittoresche stalattiti e stalagmiti.

Ban Chang Luang - Questa struttura vicino alla Strada Phayao-Lampang, fu costruita dall'ebanista Khru Kam-ai Dejduangta per esporre le sue opere ed utilizzarla come centro di addestramento per artigiani.

Parco Nazionale Chae Son - Il parco, nel Distretto Mueang Pan, è un luogo pittoresco contornato da montagne verdeggianti con annesse cascate ed una fonte di acque calde con la possibilità di fare il bagno.


Principali Avvenimenti

Fiera Khanthok Chang - Febbraio
Viene organizzata il primo venerdì e sabato di febbraio presso il Centro Protezione Elefanti e presenta uno spettacolo nel quale ai pachidermi viene offerta una gran quantità di frutta e verdura posta su un Tok, tradizionale vassoio Lanna.

Fiera Luang Wiang Lakhon - Fine ottobre - inizio novembre
Questa fiera si svolge subito prima del Festival Loi Krathong, intorno al Tempio Phra Kaeo Don Tao ed al Tempio Phrathat Lampang Luang, e celebra la storia, il costume e le tradizioni di Lampang.

Tra i prodotti tipici da acquistare a Lampang ricordiamo le ceramiche, considerate quelle di miglior qualità della Thailandia, il cotone tessuto a mano, oggetti di legno intagliato, un efficiente sistema di lavoro a domicilio a Tambon Na Khrua nel distretto di Mae Tha, ed il tradizionale Sa che è una carta fatta con un legno tenero, tipico di Ban Nam Thong.

Fonte: Ente Nazionale per il Turismo Thailandese
  •  

 Pubblicato da - 23 Febbraio 2009 - Riproduzione vietata

News più lette

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close