Cerca Hotel al miglior prezzo

La regione di Mae Hong Son, l'estremo ovest della Thailandia

Mae Hong Son, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Posta lungo il confine nord-occidentale tra Thailandia e Birmania (Myanmar) la provincia di Mae Hong Son è una pittoresca regione montagnosa, caratterizzata dalla presenza di tribù che vivono nei villaggi di montagna in stile birmano, vallate scoscese, cascate, grotte e foreste vergini che danno alla regione molto del suo fascino incontaminato.

La provincia di Mae Hong Son si estende su un'area di 14.244 km² ed è amministrativamente divisa in 6 distretti : Muang, Mae Sa Riang, Mae La Noi, Pai, Khun Yuam, Sop Moei.

Per arrivare a Mae Hong Son si può volare direttamente sulla capitale Bangkok e da qui prendere un volo interno per il capologo di provincia, Mae Hong Son, ma molti preferiscono volare su Chiang Mai e compiere delle escursioni nella provincia, tenendo come base l'antica capitale del regno di Lanna. In alternativa potete compiere il lungo viaggio in automobile per coprire i circa 900 km di distanza, per una percorrenza totale di circa 12 ore e mezza.

Il periodo migliore per visitare la provincia di Mae Hong Son è l'inverno e l'inizio della primavera quando le giornate si mantengono calde ma abbastanza secche. Le temperature a dicembre e gennaio raggiungo mediamente valori di 28 gradi, ma già a febbraio - marzo superano i 30-32 gradi e raggiungono le punte più elevate dell'anno ad aprile, con circa 35-37 gradi nei valori massimi. il gran caldo è il preludio alla stagione delle piogge che da maggio si prolunga fino a novembre, con picchi di piogge ed afa nel bimestre agosto-settembre.

Cosa vedere nella provincia di Mae Hong Son?
Chi sceglie questa regione per le sue vacanze è in genere appassionato di trekking. Le montagne del nord-ovest della Thailndia sono infatti tra le più spettacolari del sud-est asiatico e qui i luoghi interessanti non mancano, come testimonia la presenza di alcuni parchi nazionali. Intorno a Mae Hong Son le cime superano i 2000 metri di quota e le foreste sono particolarmente attraenti in termini di biodiversità per quanto riguarda le specie floerali tra le quali spiccano le orchidee il fiore nazionale della Thailandia.
I due centri abitati principali sono la capitale, Mae Hong Son, in posizione settentrionale, e Mae Sariang dsituata nella parte sud della provincia.

Mae Hong Son offre possibilità d'alloggio e cose interessanti da vedere. Presso il centro troviamo il lago Chong Kham circondato da un paio di templi interessanti. I dintorni di Mae Hong Son sono caratterizzati dalla presenza di alcuni parchi nazionali: ad est nella zona della bella cittadina di Pai troviamo il Haui Nam Dang National Park e il Parco Nazionale di Tham Lot, una serie di grotte ipogee straordinarie. Nella zona si trovano numerose sorgenti termali dove fare bagni rilassanti, da segnalare quelle di Tha Pai, Pa Pae e Muang Paeng. A sud di Mae Hong Son troviamo invece il Parco Nazionale di Nam Tok Mae Surin, ricco di cascate e panorami mozza fiato.

Nella zona di Mae Sariang si trovano parecchi tempi birmani e qualche tempio siamese. alcuni degni di nota. Se siete interessati alle architetture tipicamente birmane dovete allora visitare il Wat Chong Kham, il Wat Sri Bunruang e il Wat Chong Sung.
La zona di Mae Sariang è anche famosa per il trekking, con sentieri spettacolari tra le foreste nelle montagne. Nella regione si pratica anche il rafting, specie lungo il fiume Yuam e il Thanlwin.
  •  

News più lette

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close