Cerca Hotel al miglior prezzo

San‘a (Sana'a), viaggio nella Capitale dello Yemen

Pagina 1/2

  • Wadi Dhar, Yemen
San‘a’ (Sanaa o Sana'a) è la capitale dello Yemen appartiene al Patrimonio mondiale tutelato dall'UNESCO. Dotata di un'architettura unica, con le sue case-torri dalle mille e una finestra ornate di vetrate variopinte, possiede il più grande mercato tradizionale della penisola arabica, Suk al Melh, diversi caravanserragli, numerosi hammam e una grande moschea, tra le più antiche e prestigiose del mondo musulmano. La magia di San'a, centro urbano tra i più antichi al mondo, accompagna i visitatori nel dedalo delle viuzze e dei suk.

Il mito vuole che sia stata fondata da Sem, figlio di Noè, prima città dopo il diluvio. Stando agli archivi storici, la città sarebbe stata fondata dai Sabei nel I secolo, data in cui compare per la prima volta il nome Sana'a.

A quell'epoca San'a era una piazzaforte, crocevia dei territori di sette diverse tribù, l'equivalente di una Egira, o zona neutra, in cui i mercanti ambulanti commerciava-no e le carovane sostavano. Doveva trovarsi nei pressi dell'attuale fortezza Al Qasr, ai piedi del monte a est di Sana'a, mentre in seguito la città si è sviluppata verso la pianura occidentale.

Nel III secolo i Sabei edificarono il Palazzo "Gumdam", che si racconta fosse atto 20 piani e avesse un tetto di alabastro. Fu distrutto all'inizio del VI secolo e le pie-tre vennero riutilizzate per costruire la Grande Moschea. Nel 525, i cristiani abissini invasero lo Yemen e costruirono una cattedrale a Sana'a, nell'intento di fare della città un centro religioso cristiano che potesse rivaleggiare con La Mecca.

... Pagina 2/2 ...Nel 575, i Persiani Sassanidi rovesciarono gli Abissini e presero Sana'a: fu la fine del potere cristiano in Yemen. Nel 628, il Governatore persiano Baydhan, che abitava nel palazzo Gumdam a Sana'a, si convertì all'Islam. Sana'a divenne la capitale degli altopiani sotto gli imam zaiditi, ma la sua importanza crebbe con le due occupazioni turche (XVI e XIX secolo).
Durante la guerra civile (1962-1970), i realisti assediarono Sana'a dal 1 ° dicembre 1967 per 70 giorni, ma senza riuscire a prenderla.

Lo sceicco Buday bin Salem Al Maktum ha rivelato l'intenzione di realizzare una serie di grandi progetti d'investimento in ambito turistico in Yemen. Tra di essi, la costruzione di un complesso turistico alberghiero nella capitale Sana'a, il primo del suo genere in Yemen, per un costo di circa 200 milioni di dollari. Parlando del progetto, lo sceicco Mohammed Al-Ashtari ha affermato che il complesso turistico alberghiero sarà costruito secondo un nuovo sistema non ancora applicato in Yemen. Il progetto comprenderà un'intera città del divertimento oltre a centri benessere, strutture di accoglienza e servizi alberghieri di alta qualità. Ha anche precisato che il progetto sarà ubicato in località idonea nella città di Sana'a e che i lavori cominceranno entro la fine del 2007.

A soli 15 km da Sana'a, Wadi Dhar è un'autentica meraviglia: già residenza estiva dell'Imam Yahya, da uno sperone roccioso domina i frutteti e i giardini della piccola valle incassata tra gli alti picchi scoscesi. Fonte: Ufficio Turistico Yemenita
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittà World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close