Cerca Hotel al miglior prezzo

Lilongwe, la moderna Capitale del Malawi

La capitale del Malawi, Lilongwe, è cresciuta a dismisura soltanto nel XX secolo, dopo che per secoli non era stata altro che un semplice villaggio; i britannici ne fecero un proprio centro amministrativo agli inizi del Novecento e grazie alla sua posizione strategica iniziò il suo processo di crescita fino a diventare, nel 1975, la capitale ufficiale del paese, anche se soltanto sul finire del secolo vi si trasferì il Parlamento, rimasto fino ad allora nella vecchia capitale Zomba.
Lilongwe presenta, curiosamente, due centri: uno, detto Old Town (città vecchia) è certamente più vivace e caratteristico e ha il suo fulcro nel mercato di Malangalanga Road, mentre il secondo, chiamato City Centre, è più moderno e dedicato principalmente al settore terziario; qui si trovano infatti uffici, ambasciate e ministeri.
La città, a discapito della sua apparenza di luogo di provincia, può essere anche abbastanza pericolosa, principalmente nelle ore serali. Se le zone centrali sono di norma tranquille sotto il punto di vista della criminalità, la sera si trasformano e diventano punti caldi per le rapine ed aggressioni; in generale si raccomanda prudenza dopo il tramonto nella stessa Malangalanga Road e nel tragitto per raggiungere a piedi l'Area 3. Potendo scegliere, si consiglia di prendere un taxi o un autobus.

Effettivamente Lilongwe non offre tantissime attrazioni per i turisti, qualche moschea, ma sicuramente il mercato principale è un luogo vivace e piacevole da visitare; qui si può comprare veramente di tutto, cercando però di non perdere mai di vista i propri effetti personali, a causa di possibili scippi.

Gli amanti degli edifici storici o pubblici potranno invece recarsi al Parliament Building in Presidential Way, o al Kamuzu Mausoleum, per una visita alla sfarzosa dimora del primo presidente del Malawi. Spostandosi fuori dal centro, ci si può mescolare tra il pubblico in una delle sale d'asta del tabacco, nella Kenengo Industrial Area, nella zona nord della città. L'ingresso è gratuito e si possono vedere all'opera i banditori ed i compratori locali; in questa attività è racchiusa buona parte dell'economia nazionale.
L'attrazione principale, però, è il Lilongwe Nature Sanctuary, situato tra i due centri cittadini in un'area verde di oltre 180 ettari. Oggi il suo fascino è offuscato dai malviventi che la frequentano, ma sono in corso interventi per migliorare la situazione nonché la vita degli animali che la abitano. Sperando che sia ristabilita la pace e la tranquillità di questa zona, qui è possibile effettuare escursioni nei sentieri tra una flora rigogliosa ed una fauna straordinaria. In quest'area è stato inoltre creato un centro per il recupero di animali feriti o salvati dai traffici illegali, chiamato Lilongwe Wildlife Centre; la struttura, visitabile al suo interno se accompagnati da un responsabile, ospita in alcuni recinti esterni gli animali in fase di riabilitazione. Si sottolinea, in ogni caso, come non si tratti di uno zoo.

Non lontane dalla capitale si trovano due riserve naturali, chiamate Dzalanyama Forest Reserve e Ntchisi Forest Reserve, situate rispettivamente a 60 chilometri a sud-ovest e 80 chilometri a nord di Lilongwe; qui tra escursioni e birdwatching è possibile rigenerarsi a contatto con la natura. Nessuno dei due luoghi è servito da mezzi pubblici, quindi la maniera ideale per arrivare è farlo con mezzi propri; per la Riserva Dzalanyama però esistono alcuni safari organizzati da compagnie private in partenza da Lilongwe.

La capitale del Malawi ha un proprio aeroporto, situato a 20 chilometri dalla città e non collegato direttamente all'Europa; per giungere qui occorre infatti fare scalo in Kenya, Etiopia o Sudafrica. Esiste un servizio di aerobus, utilizzabile sia all'andata che al ritorno, che collega i principali alberghi del centro con l'aeroporto per un costo fisso di 1000 kwacha.
Diversamente, per chi fosse già in zona e dovesse spostarsi via terra, gli autobus ed i minibus locali sono molto efficienti e le autostazioni, pubbliche e private, sono disseminate un po' ovunque nella città; la principale sorge a pochi passi dal mercato centrale di Malangalanga Road, nell'Old Town. I collegamenti tra i due centri cittadini sono garantiti da un ottimo servizio di minibus per un costo di 80 kwacha.

Dal punto di vista del clima la capitale del Malawi presenta temperature gradevoli, questo per la sua altitudine di poco superiore ai 1.000 metri, cosa che rende piacevole il soggiorno, a differenza del clima più caldo e umido nella Rift Valley. I mesi più secchi sono quelli che vanno da maggio ad ottobre, mentre il picco di piogge si raggiunge a gennaio e febbraio. Il caldo più intenso si esperimenta invece in autunno, specie a cavallo tra ottobre e novembre, ma con valori massimi mediamente sui 30 °C.
  •  
close