Cerca Hotel al miglior prezzo

Nelspruit: la cittą, il Crocodile River e il Kruger Park

Nelspruit, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

  • Lowveld Botanical Gardens
  • Crocodile River
  • Kruger National Park
Nelspruit, situata nel nord-est del Sudafrica a breve distanza dai confini del Mozambico ed a poco meno di 300 chilometri da Pretoria, è la capitale della provincia del “Mpumalanga”(ex “Eastern Transvaal”) e conta all’incirca 230.000 abitanti.

La città, sorta su un altopiano ad oltre 600 metri di altezza presso le fertili rive del fiume “Crocodile River”, fu fondata ufficialmente nel 1905 dai tre fratelli Nels, che approfittando della costruzione di una stazione ferroviaria nelle vicinanze, e dei danneggiamenti provocati sul territorio dalla guerre boere appena conclusesi, realizzarono in quest’angolo di paradiso la prima fattoria dell’odierna Nelspruit. Da quel giorno la città ha accolto agricoltori e commercianti da ogni parte del mondo, attratti dalla ricchezza naturale del suolo e dall’abbondante possibilità di approvvigionamento idrico, sinonimi di guadagni. Tabacco, manghi, avocado, banane e molti altri frutti cominciarono ad essere prodotti ed esportati su larga scala, determinando una straordinaria crescita economica, seguita da un notevole incremento demografico, nonostante le epidemie di malaria che colpirono la zona nei primi decenni del ‘900. Negli ultimi anni, parallelamente all’agricoltura, si è sviluppata una moderna ed efficace rete industriale, capace di polarizzare a Nelspruit e dintorni aziende internazionali di inscatolamento di agrumi, produzione di carta e fabbricazione di mobili.

Oggi la città coniuga due aspetti molto importanti della la vita nel XXI secolo, ovvero la bellezza e la serenità dei luoghi, caratteristiche che hanno spinto molti artisti e personaggi famosi a stabilirsi nella zona di Nelspruit e del White River.

Il centro si presenta ”occidentalizzato” dalla presenza di grandi magazzini, cinema, teatri e negozi, che lo rendono particolarmente appetibile per chi ama passeggiare e fare shopping. Una delle principali attrazioni turistiche dell’area è l’”Emnotweni Casinò”, in prossimità del centro commerciale “Riverside Mall”, affollato di ristoranti oltre che da quasi 300 slot machine e dodici tavoli da gioco; a breve distanza si trova anche la multisala, con otto sale cinematografiche.

I “Lowveld Botanical Gardens”, alla periferia di Nelspruit, rappresentano una tappa imperdibile per chiunque abbia il pollice verde, dato che ospitano la più grande collezione di piante cicadacee del paese, ma non solo, poiché vi si trovano anche delle magnifiche cascate ed una foresta pluviale realizzata artificialmente. Nella medesima zona sorge anche il “Crocriver Enviro Park”, il più grande parco africano per numero di rettili ospitati, dove non c’è da stupirsi nel vedere coccodrilli lunghi più di 6 metri(presenti anche presso la “fattoria dei coccodrilli” nel Schoemanskloof), ragni velenosi, lucertole coloratissime e serpenti provenienti da ogni parte del mondo.

La città ed i dintorni offrono molte possibilità anche agli amanti degli sport estremi, con scoscese pareti rocciose da scalare facendo rafting, irte discese da compiere “a doppia corda”, voli da compiere a bordo di immense mongolfiere e buie caverne da esplorare accompagnati da speleologi professionisti. Chi volesse rivivere il trasporto e l’emozione provata dai cacciatori d’oro nel XIX secolo, può infine darsi alla ricerca delle pagliuzze d’oro nei fiumi.

Altre escursioni possono compiersi nel vicino Mozambico, nello Swaziland o un safari presso il “Parco Nazionale Kruger”, a 60 chilometri dal centro cittadino. Quest’ultimo è con un’area di 20.000 chilometri quadrati(per farsi un’idea pressappoco la Sicilia) la terza più grande riserva naturale africana per dimensioni, e preserva una rigogliosa flora caratterizzata da acacie, sicomori e salici spinosi, abitata da bufali, leopardi, leoni, rinoceronti, giraffe solo per citare le specie più conosciute.

Nelspruit è destinata a crescere ulteriormente nei prossimi anni, essendo stata scelta con altre città del Sudafrica per ospitare alcune partite del Campionato del Mondo di calcio nel 2010 presso il nuovo stadio “Mbombela”, dotandosi di infrastrutture più moderne, pur disponendo già di due aeroporti: il “Kruger Mpumalanga International Airport” a nord-est ed il “Nelspruit Airport” a sud-ovest, migliorando i servizi turistici ed aumentando la sicurezza per cittadini e visitatori.

Il clima è propriamente subtropicale, con un elevato tasso di umidità che si abbassa se si sale di quota, e temperature elevate in ogni stagione dell’anno; è consigliabile partire tra ottobre e aprile quando qui è estate, scongiurando così il rischio di incappare in giornate di pioggia e garantendosi un memorabile safari fotografico della natura nel pieno della vita.

Fonte: South African Tourism
Maggiori informazioni al numero verde: 800 925 245
Visita Southafrica.net
 
  •  

News più lette

close