Cerca Hotel al miglior prezzo

Western Cape: Breede River Valley, Piccolo Karoo e le coste

Western Cape, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Il primo itinerario che vi proponiamo nella provincia del Western Cape (Sudafrica), prende nome dalla statale 62, ha inizio dalla R46 dove sorge il pittoresco villaggio di Gouda. La tappa successiva è Tulbagh, deliziosa ‘città di artisti’ con 32 monumenti nazionali su Church Street. Wolseley, situata sullo sfondo di montagne e di cascate, offre la pesca delle trote, eccellenti escursioni a piedi e gite in mountain bike. Un fortino risalente alla guerra anglo-boera é la principale attrazione del posto; possibili visite alle aziende vinicole con degustazione vini.

Ceres è un ricco centro agricolo circondato da montagne e ruscelli, con molte possibilità di attività sportive all’aperto. A Kagga Kamma si può entrare in contatto con la cultura San. A Worcester, si devia sulla N1 per De Doorns, cittadina situata nel cuore della valle del fiume Hex, ricca di edifici storici; per chi fosse interessato ai fantasmi, il luogo vanta la presenza di una ‘strega’, la strega dell’Hex River Valley. Più a nord s’incontra Matjiesfontein, villaggio vittoriano ben conservato e dichiarato monumento nazionale.

Si torna a Worcester, importante centro di produzione vinicola, che si trova al centro della valle del fiume Breede. Da visitare il Kleinplasie Living Open Air Museum che illustra la vita dei pionieri, e il Giardino Botanico nazionale del Karoo (Karroo).

Da Robertson, conosciuta come la ‘valle del vino e delle rose’, si può seguire un percorso circolare che tocca McGregor, con i suoi bianchi cottage dai tetti di paglia, soprannominato ‘il villaggio dove il tempo si è fermato’, e Bonnievale, circondato da vigneti, frutteti e con una famosa fabbrica di formaggi. La strada diventa la R62 a Montagu, porta d’ingresso all’arida regione del Piccolo Karoo e famosa per il suo vino moscato e le sue sorgenti minerali calde. Ladismith sorge ai piedi del Towerkop, che, secondo la leggenda, è una montagna magica popolata da fate. La città possiede una bellissimo esempio di architettura, la Otto Hager Church.

Le storiche missioni di Amalienstein e Zoar meritano una visita: la chiesa luterana della prima è monumento nazionale. Calitzdorp è nota per i suoi vini da dessert, le pitture rupestri dei San e le insolite Colline Rosse ricche di acque termali.
Situata nel cuore del Piccolo Karoo, Oudtshoorn è famosa per l’allevamento degli struzzi. Nelle vicinanze, le caverne Cango con le loro spettacolari formazioni di stalattiti e stalagmiti, e la vecchia missione di Dysselsdorp.
Si possono ammirare alcuni begli esempi di architettura edoardiana nel villaggio di De Rust. Ci si dirige verso nord in direzione di Beaufort West e del Parco nazionale del Karoo, noto per la sua ricca fauna selvatica di pianura e i fossili risalenti a 300 milioni di anni fa.

L’itinerario della West Coast comprende lo Swartland, il Sandveld e la valle del fiume Olifants oltre alla West Coast vera e propria. Caratteristica della regione è l’enorme varietà dei paesaggi - costa meravigliosa, villaggi storici di pescatori, un percorso mozzafiato alla scoperta dei fiori e una maestosa area naturale incontaminata all’interno.

Tra agosto e ottobre, la principale attrazione della West Coast è la Flower Route che permette di ammirare una straordinaria fioritura primaverile. La laguna di Langebaan è un paradiso per gli amanti degli sport acquatici; nelle vicinanze si estende il Parco dei Fossili della West Coast. I molti ristorantini della costa accolgono i visitatori con cortese informalità.

Villaggi di pescatori come Paternoster e Lambert's Bay offrono interessanti scorci di vecchie atmosfere, tipiche di questa parte del Western Cape. L'area della Cedarberg Wilderness è il luogo ideale per escursioni a piedi e in mountain bike o per scalate. Sulla Rock Art Road del passo Pakhuis si possono ammirare molti esempi di arte rupestre dei Khoikhoi e dei San. E' consigliabile sostare a Citrusdal nella valle del fiume Olifants, per approfittare delle celebri acque termali.

Itinerario della South Coast si snoda attraverso cinque regioni del Western Cape: l’Overberg, la Garden Route, il Piccolo Karoo, la valle del fiume Breede e le terre dei Vini. La Garden Route, il cui nome è già una promessa di incanti paesaggistici, rende il percorso indimenticabile. Vini eccellenti, montagne maestose che creano anfiteatri naturali, villaggi storici pongono le Strade del Vino di Stellenbosch e Franschhoek tra le più belle del mondo.

Il fascino della South Coast è dovuto alle bellezze paesaggistiche e a una storia marittima particolarmente interessante. La costa è ricca di siti per l’avvistamento delle balene: Hermanus, in particolare, si è dotata dell’unico banditore al mondo che annuncia il passaggio delle balene. A Bredasdorp sorge l’affascinante Museo dei Naufragi, che illustra la storia di questa regione, nota come ‘cimitero delle navi’. A capo Agulahs, punta più meridionale dell’Africa, le acque dell’oceano Atlantico incontrano quelle dell’oceano Indiano. Nelle vicinanze si trovano inoltre spettacolari riserve naturali. Nel museo di Swellendam, è illustrata la storia dell’Overberg. Le missioni dell’area meritano una visita così come la comunità Xhosa di Zweletemba o le testimonianze degli indigeni Khoikhoi.

La famosa Garden Route è una regione di foreste sempreverdi, lunghe spiagge bianche e gigantesche formazioni rocciose. Altre attrazioni sono ”l’albero della Posta” di Mossel Bay, vecchio di più di 500 anni, dove i marinai lasciavano le loro lettere o le ritiravano, e la Riserva naturale Robberg, ricca di siti archeologici. I passi Tradouw e Meiringspoort offrono viste mozzafiato su insolite formazioni rocciose e cascate.

Nel piccolo Karoo, si consiglia la visita alle caverne Cango, a una bella strada del Vino e agli allevamenti degli struzzi.

Fonte: South African Tourism
Maggiori informazioni al numero verde: 800 925 245
Visita Southafrica.net
 
  •  
close