Cerca Hotel al miglior prezzo

Ain Draham, il fascino delle montagne in Tunisia

Pagina 1/2

La città di Ain Draham (Aïn Draham) si trova a poco meno di 1000 metri di altitudine e i paesaggi che la circondano di solito riescono a sorprendere il visitatore, per lo spettacolo insolito che offrono. Una vacanza in Tunisia è difatti ormai associata alla visione di paesaggi desertici, spiagge aride e lunghissime, in un tripudio di colori caldi dalle tonalità giallo-rossicce fornite dal Sahara.

Niente di più diverso delle montagne della Tunisia settentrionale, straordinariamente ricche di verde e di acqua, con vallate magiche tutte da scoprire, come quelle della regione di Jendouba.

Per arrivare a Ain Draham, è conveniente arrivare a Tunisi, in aereo e poi noleggiare un veicolo, meglio se fuoristrada, oppure con la propria autovettura se avete scelto di attraversare il Tirreno e Mediterraneo meridionale in traghetto.

La direttrice più rapida per arrivare a Ain Draham è quella che utilizza le strade nazionali P5 e P6 che da Tunisi si muovono fino a Beja e da qui direttamente a destinazione, oppure scegliere un percorso più lungo ma che consente delle puntate interessanti sulla costa settentrionale: da Tunisi si può prendere verso nord in direzione di Biserta, lungo la P8 o l'autostrada.
Da qui si prosegue verso ovest in direzione di Tabarka lungo la strada 51 e 66, magari con una deviazione fino ai magnifici paesaggi costieri del Cap Serrat, e congiungersi alla P7 per l'ultimo tratto fino a Tabarka. Da qui si sale sulle montagne lungo la strada 17, raggiungendo Ain Draham in 27 chilometri circa.

Ain Draham è una località di montagna e dal punto di vista climatologico il periodo migliore per visitarla è sicuramente l'estate, anche se i paesaggi trapuntati di boschi di querce hanno grande fascino in qualsiasi stagione.

In estate il grande caldo tunisino viene mitigato dall'altitudine e dalla vegetazione e venire ad Ain Draham può significare una piacevole fuga dal caldo torrido delle pianure (dove le temperature superano facilmente i 35 °C all'ombra).

I temporali estivi sono una rarità e le passeggiate nei boschi e nelle vallate possono risultare molto piacevoli. In autunno la montagna si colora della magia delle foglie colorate, ma piove abbastanza spesso, visto gli oltre 1500 mm annui che sono una discreta quantità per una città del nord Africa! Tempo incerto anche in inverno, quando è abbastanza frequente vedere le montagne ammantate di bianco.
... Pagina 2/2 ...
Cosa vedere e cosa fare a Ain Draham?
Le montagne Khroumirie, così si chiama la catena di monti intorno da Ain Draham, sono la caretteristica principale del paesaggio, e sono ricoperte di alberi tra cui spicca la quercia da sughero. Ci sono possibilità di compiere passeggiate ed escursioni e vedere piante secolari con magnifici panorami tra le valli montuose.

La città nacque come base militare francese e di per sè non ha molto da offrire. Ora conta oltre 40.000 abitanti ed è diventata un centro economicamente importante della regione di Jendouba.

Dove alloggiare a Ain Draham?
Tra i vari hotel segnaliamo La Foret, il Nour El Ain, l'hotel Hammam Bourguiba e l'Hotel Rihana.

Foto Flickr, cortesia: a man from earth


loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a CinecittÓ World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close