Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Achill Island

Achill Island: l'isola irlandese e le sue spiagge

Pagina 1/2

L'isola di Achill è la più vasta tra quelle al largo delle coste irlandesi, ma ha la sua peculiarità è l'essere ancorata alla terraferma dal piccolo ponte levatoio chiamato Michael Davitt Bridge (vedi foto), come se la contea di Mayo non volesse lasciarsi scappare questa perla verdeggiante ricoperta di brughiere. Situata nella zona occidentale dell’Irlanda, Achill Island non vanta eccezionali attrattive storico-artistiche, ma ricompensa i visitatori con momenti di pura poesia, fatti di pennellate luminose, panorami sublimi e cieli mutevoli.

Incastonata tra i villaggi di Achill Sound e Achill, il secondo sito sulla terraferma, l’isola è un’oasi di pace con una popolazione di meno di 3000 abitanti, distribuiti su una superficie di 147 kmq; soltanto nella stagione estiva la situazione si fa più affollata, quando numerosissimi turisti decidono di trascorrere qui le loro vacanze dedicandosi al nuoto, alle escursioni e al windsurf. Il paesaggio è molto particolare: le montagne si alternano alle brughiere e le scogliere a picco sul mare, imponenti e grandiose, si alternano a lunghe spiagge sabbiose che sembrano perdersi all’orizzonte. La torba e l’erica danzano nel vento frizzante dell’Irlanda, scoprendo qua e là rocce grezze modellate dagli agenti atmosferici.

A nord si erge l’impervia montagna di Slievemore e accanto ad essa, dietro la baia di Keem, si eleva la mole del Croaughan, che a settentrione si tuffa direttamente nel mare generando delle scogliere particolarmente belle, ritenute da molti le più alte d’Europa. Poco più a sud di Achill Island le fa compagnia un isolotto più piccolo, chiamato Achill Beg (in gaelico “Piccola Achill”), rimasto disabitato negli anni Sessanta.

Questo paradiso selvaggio si regge economicamente sul turismo, ma non sono mancati i tentativi di impiantarvi qualche industria. Scarsissima invece è l’agricoltura, che deve fare i conti con un terreno troppo aspro, mentre la pesca sta perdendo d’importanza negli ultimi anni dopo molti secoli di grande successo.

Le vedute panoramiche e gli angoli magici di Achill Island, che incantano letteralmente i visitatori nella stagione estiva, sono numerosi e distribuiti sull’intera superficie. Dal borgo di Achill Sound si può intraprendere uno splendido percorso chiamato Atlantic Drive, che affronta le montagne costeggiando il mare da altezze notevoli, regalando vedute spettacolari sulle scogliere di Minaun.
È molto affascinante il villaggio abbandonato conosciuto come Deserted Village, che se ne sta ai piedi dello Slievemore e venne abbandonato e durante una grande carestia; a breve distanza ci si imbatte in alcuni resti di tombe neolitiche risalenti a migliaia di anni fa, in una torre a martello eretta dagli inglesi durante la prima guerra mondiale e la scogliera chiamata Cathedral Rocks, abilmente scolpita dal vento e dalle onde a due passi dalla spiaggia di Keel.

... Pagina 2/2 ... A proposito di spiagge: Achill Island ne ha moltissime, ma alcune sono particolarmente belle e addirittura insignite della Bandiera Blu per la qualità delle acque e dell’ambiente marittimo. Tra le migliori c’è quella di Keem, una distesa di sabbia candida distribuita in un golfo raccolto, che secondo la tradizione sarebbe stata benedetta da San Patrizio: vedendo l’idilliaca baia dall’alto, lucente sotto il sole e così bella da apparire divina, disse che nessuno sarebbe mai annegato in quelle acque. Anche la spiaggia di Trawmore Stran, meglio conosciuta come Keel, è un tappeto sabbioso lungo 4 km, che collega il borgo di Keel con Dookinelly e offre una veduta splendida delle scogliere di Minuan, all’estremità orientale dell’isola. Questa spiaggia è particolarmente amata dagli sportivi, che vi si dedicano al nuoto, alle immersioni e al windsurf.

La pittoresca spiaggia di Dooega è nei pressi dell’omonimo borgo di pescatori, inserita nell’abbraccio della Camport Bay: si tratta di uno degli ultimi villaggi in cui si parlava la lingua nativa ed è tuttora parte del Gaeltacht, un’area linguistica irlandese protetta.
Infine vale la pena di visitare Dugort, nella parte settentrionale di Achill Island, lo storico villaggio che per primo accolse un buon numero di turisti nel primo hotel dell’isola, fondato nel 1840. La spiaggia si affaccia sulla splendida Blacksod Bay e verso nord, soprattutto nelle giornate limpide, è ben riconoscibile la sagoma della Penisola di Belmullet.

Nonostante l’aspetto selvaggio, i ritmi di vita squisitamente lenti e il silenzio dei mesi invernali, Achill Island ha un calendario ricco di appuntamenti che vivacizzano l’atmosfera isolana nell’arco dell’anno. Tra gli eventi più significativi ci sono il Walks Festival di marzo, il Seafood Festival di luglio dedicato al buon pesce pescato in questi mari, e il Yawl Festival che consiste in una appassionante corsa estiva con delle tradizionali imbarcazioni isolane. Il 17 di marzo si celebra inoltre il St. Patrick’s Day, che in Irlanda è festa nazionale, con concerti di cornamuse e balli folcloristici.

Per raggiungere l’isola, situata lungo la costa occidentale irlandese, si possono valutare diverse possibilità. Achill Island è collegata alla terraferma mediante un ponte, che raggiunge Achill Sound: le cittadine più vicine dotate di ferrovia sono Castlebar e Westport, raggiungibili comodamente anche in autobus e accessibili in auto mediante la N5. Un aeroporto internazionale si trova a Knock, a circa un’ora e mezzo di viaggio in auto da Achill, mentre l’aeroporto di Shannon è a 3 ore di viaggio e quello di Dublino a 4-5 ore.

Clima abbastanza mite, freddo in inverno ma non rigidissimo, grazie al benefico influsso del mare. Le temperature medie di gennaio, il mese più freddo, vanno infatti da una minima di 1°C a una massima di 6°C, mentre in luglio e agosto si va dai 12°C ai 19°C. Le precipitazioni si concentrano soprattutto tra dicembre e gennaio, quando piove mediamente per 16 giorni al mese.
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close