Cerca Hotel al miglior prezzo

Westport (Irlanda): visitare la cittÓ, cosa vedere e cosa sapere

Ridente cittadina della costa atlantica, Westport, Cathair na Mart in gaelico irlandese, gode della gratifica di Heritage Town ed è il terzo centro abitato per dimensioni del Mayo. Situata nel fondo della Clew Bay, e protetta dalle impetuose correnti oceaniche, Westport è un rinomato centro velistico e di villeggiatura marina, contraddistinto da una zona centrale tranquilla, ma in grado di rispondere a tutte le esigenze turistiche, e da incantevoli scorci paesaggistici nelle vicinanze. Particolarmente interessante è l’impianto urbano, rimasto sostanzialmente inalterato rispetto allo schema che nel 1780 il secondo duca di Altamont fece disegnare dall’architetto inglese James Wyatt.

La storia di Westport è relativamente recente, in quanto la cittadina fu costruita come planned town, ovvero “città pianificata”, nel 1780. Tra le opere progettate originariamente da Wyatt, oltre allo schema urbanistico, ricordiamo anche la Westport House, residenza statale della marchesa di Sligo, ed il celebre Mall. Con il passare degli anni, Westport ha consolidato il suo ruolo di località marittima, attirando un numero sempre maggiore di villeggianti e soprattutto di appassionati di vela e wind-surf.

Cultura e natura, sport e relax, un soggiorno a Westport ha molto da offrire sotto tutti i punti di vista. Non privo di suggestioni è il corso finale del fiume Carrowbeg, che attraversa la città caratterizzandola con i suoi ponti ed i lungofiume. Nella piazza centrale, chiamata The Octagon per via della sua forma particolare, convergono le tre strade principali; in luogo della quarta via si trova l’edificio della Market House, parte integrante della pianificazione urbanistica originaria. Lungo il Quay, il Clew Bay Heritage Centre ospita una mostra permanente sulla storia della città e sui suoi figli più illustri, corredata da un grande plastico che la ricostruisce fedelmente.

Esterna all’abitato, più prossima al mare, si trova Westport House, residenza eretta a partire dal 1732 da Richard Cassels per quanto riguarda la facciata orientale, e completata da James Wyatt entro il 1778. Notevoli sono gli ambienti interni, atrio, sale da pranzo, scale e biblioteca su tutti, e gli arredi, con quadri di Reynolds, gli argenti ed i vetri variopinti che attireranno immediatamente la vostra attenzione; all’esterno non si può non passeggiare per il parco ed i giardini, abbelliti da grandi padiglioni e da alcune attrazioni, dai trenini per bambini alle barche a noleggio, senza contare la presenza di un piccolo zoo.

Molti turisti si recano a Westport per via della sua strategica collocazione rispetto a quattro poli naturalistici e culturali di primissimo piano: il Connemara, l’Achill Island, Croagh Patrick e la baia di Clew. Percorrendo prima la strada R330 in direzione sud-est per una ventina di chilometri, e poi un breve collegamento su una via secondaria fino ad incontrare la N84, si raggiunge Ballintober. Nella località si trova la Ballintober Abbey, un’abbazia agostiniana fondata nel 1216 e, dopo i restauri condotti tra il 1963 ed il 1966, oggi nuovamente in uso da parte dei monaci. La fabbrica presenta una pianta a croce latina e ad unica navata, transetto e coro dai capitelli finemente decorati. L’annesso chiostro con colonnine a rilievi risale, benché in parte ricostruito, alla metà del XV secolo. Sulla strada che va da Westport all’Isola di Achill, l’enorme ponte ferroviario in disuso che domina la piccola città di Newport è un triste commento alla vita sociale di questa zona, molto trafficata e piena di turisti d’estate, un po’ abbandonata a sé stessa durante il resto dell’anno.

Il clima è temperato, contraddistinto da inverni quasi mai rigidi e da estati miti. Febbraio è il mese più freddo, con temperature che oscillano tra 4 e 7 gradi, mentre luglio e agosto sono i più caldi, con temperature medie intorno ai 18/19 gradi. Il periodo più soleggiato dell’anno coincide con la tarda primavera, anche se a farla da padrone sono sempre e comunque le nubi e la pioggia. In linea generale, l’estate è la stagione migliore per visitare Westport, dove i più temerari potranno anche sfidare il freddo delle acque oceaniche e fare il bagno.

Nelle vicinanze di Westport vi sono due aeroporti: il Knock International Airport, situato a circa 60 chilometri di distanza dal centro, ed il Galway Airport, più vicino ma anche meno servito. Se ci si trova a Dublino può essere conveniente muoversi alla volta di Westport in treno, dato che la cittadina è il capolinea del tratto ferroviario di 250 chilometri che dalla capitale arriva fino alla costa occidentale. Per quanto riguarda la viabilità stradale, l’insediamento è raggiunto dalla N5, proveniente da Longford come diramazione della N4 Dublino-Sligo, e dalla N59, strada di livello secondario che corre lungo buona parte del litorale nord-atlantico.
  •  
close