Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Galway

Galway (Irlanda), visita alla cittą: cosa visitare e cosa sapere

Pagina 1/2

La spiccata vivacità culturale, gli edifici dalle linee interessanti, la presenza di college e università e il centro storico traboccante di vita fanno di Galway una meta ambita da viaggiatori e turisti provenienti da ogni parte del mondo. Galway, in irlandese Gaillimh, è capoluogo dell’omonima contea della Repubblica d’Irlanda, una delle città più estese e principale porto della nazione, con 72.729 abitanti, oltre ad essere l’unico importante centro situato nel Connacht. Incastonata nella parte nord-orientale di una suggestiva baia, e attraversata dal corso del fiume Corrib (da cui il nome gaelico del luogo), la città è considerata la capitale culturale della parte occidentale del paese.

Il vero cuore di Galway è costituito da Eyre Square, costellata di bar, pub, ristoranti, locali e negozi di ogni genere, dove ci si può rilassare o divertire immersi nell’atmosfera di festa che spira per le vie di questa cittadina sorridente. La via dei negozi più apprezzata dai fanatici dello shopping è, come dive il nome, Shop Street, dove si possono trovare tutte le maggiori firme dell’ultima moda. L’edificio storico più interessante della città è la vecchia cattedrale gotica, edificata nel 1320 in onore di St. Nicholas, che ospita una fonte battesimale del XVI secolo e una lastra tombale del 1200, detta Crusader’s Tomb, “Tomba del Crociato”. Ogni sabato mattina il bel sagrato della chiesa fa da sfondo a un pittoresco e caratteristico mercato, dove i cittadini del luogo espongono i loro prodotti artigianali e alimentari, in un tripudio di colori e profumi che attira specialmente i turisti venuti da lontano, curiosi di scoprire una cultura differente.

Dietro l’imponente cattedrale ci si imbatte nella Lunch’s Window, un punto in cui sono stati montati su un muro di pietra, senza seguire un particolare criterio, diversi pezzi ed elementi sottratti ad altri edifici cittadini. Tra questi, spicca la cornice di una finestra: la storia vuole che proprio da quella finestra, nel 1493, il sindaco dell’epoca James Lynch FitzStephen abbia impiccato il figlio, dopo che era stato accusato di omicidio. Nessuno in città, tranne il sindaco, aveva il coraggio di eseguire una simile condatta verso un Lynch, a causa del forte timore e rispetto che la potente famiglia incuteva. Per secoli la famiglia Lynch, infatti, è stata padrona autoritaria e indiscussa della città. Oggi ci lascia delle tracce degne di ammirazione nel bellissimo Lynch Castle, edificio del 1400 che ospita attualmente la sede di una banca al piano terra, le cui pareti sono adornate di splendidi arazzi e stemmi signorili.

In città sorgono poi alcuni musei interessanti, primo fra tutti il Galway City Museum, che illustra la vita odierna e passata di Galway e dei suoi abitanti. Per gli appassionati di letteratura, poi, da non perdere è il Nora Barnace House Museum, allestito nella casa di una delle compagne che lo scrittore James Joyce ebbe in vita, dove l’aitore trascorse molti anni intento nella scrittura delle sue opere.
... Pagina 2/2 ...
Galway è animata da una lunga serie di grandi eventi culturali, organizzati con cura e dedizione, a testimonianza del valore che si attribuisce, in questa cittadina irlandese, alle espressioni artistiche in ogni loro manifestazione. Tra le occasioni principali si ricordano: il Galway Early Music Festival, festival musicale che si svolge nel mese di maggio; il Galway Film Fleadh, manifestazione dedicata all’arte della cinematografia che si tiene in luglio; il Galway Arts Festival, sempre in luglio, un festa dedicata all’arte in ogni sua possibile declinazione; il Galway Races, una gara sportiva che si disputa sotto il soleggiato cielo di agosto; il famoso festival internazionale delle ostriche, il Galway International Oyster Festival di settembre; infine il Baboró Galway International Arts Festival for Children, che in ottobre avvicina anche i bambini al mondo della creatività e dell’aspressione artistica.

Per raggiungere Galway si può utilizzare il Galway Airport, situato poco fuori città, da cui partono ogni giorno 5 voli diretti a Dublino, 2 verso Londra, più altri che si dirigono a Birmingham, Edimburgo, Manchester e Lorient. Tuttavia questo aeroporto non è particolarmente grande: maggiori sono il Knock International Airport, a meno di 90 minuti di viaggio dalla città, nel Connacht, e lo Shannon International Airport. Per chi fosse interessato a una visita delle isole Aran c’è il vicino villaggio di Inverin, da cui partono piccoli voli diretti proprio verso le suggestive isole.

Il clima di Galway si caratterizza per i suoi inverni non eccessivamente fredi, le cui temperature variano tra una minima media di 1,8°C e una massima di 7,3°C in gennaio, il mese più rigido; il mese più caldo è luglio, con minime che si aggirano intorno agli 11°C e massime medie che non superano i 20°C. Il mese più soggetto a precipitazioni è ottobre, durante il quale cadono circa 132 mm di pioggia, seguito dal mese di dicembre con i suoi 124 mm.
close