Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Baia delle Zagare

Baia delle Zagare (Puglia): mare e faraglioni del Gargano

La macchia mediterranea e i pini d’aleppo fanno da coperta alla costa, per oltre 100 km, diffondendo nell’aria il profumo fresco di resina. Dall’ombra scura della vegetazione sfugge un nastro dorato di sabbia fine, che si lascia accarezzare dal mare e si agghinda di spiagge splendide: calette segrete, baie protette dal vento, grotte marine e scogliere bianche si inseguono lungo il litorale pugliese, nel Parco Nazionale del Gargano.

La spiaggia di Baia delle Zagare

In questo scenario un po’ magico, incastonata tra Mattinata e Vieste, si apre verso il mare la Baia delle Zagare, une delle baie più belle della zona. Conquistabile soltanto via mare o passando per l’omonimo hotel, tramite un ascensore in vetro costruito appositamente nella roccia, la spiaggia è ricoperta di sabbia bianca e soffice come velluto. Lunga circa 1 chilometro, sembrerebbe il rifugio ideale di qualche poeta solitario, se non fosse per la piccola schiera di lettini e ombrelloni colorati che la rendono elegante e accogliente.

Ascensore e attrezzatura balneare sono le uniche tracce umane, che non riescono a turbare minimamente la bellezza selvatica della baia. Poco più in alto, in posizione dominante sulla scogliera, si erge il raffinato Hotel Baia delle Zagare, immerso nella pineta e accarezzato dal vento che spira dal mare.

I Faraglioni di Puglia

Immergersi nel mare del Gargano è un’esperienza unica: un concerto di sfumature, dal turchese allo smeraldo, giocano coi raggi solari e si increspano sul pelo dell’acqua, mentre i pesci guizzano tra i piedi dei bagnanti leggeri, come se volassero. A ornare lo specchio d’acqua della baia, rendendola ancor più affascinante, c’è una costellazione di scogli e faraglioni calcarei imponenti, a pochi metri dalla riva. Il più caratteristico, detto Arco Magico, è stato modellato dal vento nei secoli sino a raggiungere la forma di arco, come se fosse l’ingresso trionfale alla Baia delle Zagare per chi giunge via mare.

Eventi e manifestazioni

La Baia delle Zagare è indubbiamente la perla di Mattinata, il piccolo comune pugliese di cui fa parte. Chi ha la fortuna di godersi la splendida spiaggia potrà approfittarne e inoltrarsi nel centro del paesino, magari in un periodo di festa, quando i cittadini organizzano eventi e divertimenti.

A metà settembre, ad esempio, in onore della patrona Santa Maria della Luce, si festeggia con fuochi d’artificio e il suono argentino delle campane. Le bancarelle di dolci tipici si accalcano per le strade, mentre le piazzette sono invase dalla musica dei concerti.

Come arrivare a Baia delle Zagare

Chi ha deciso di trascorrere una vacanza estiva indimenticabile e vuole conoscere la Baia delle Zagare potrà raggiungerla in vari modi. Chi viaggia in auto delle percorrere l’Autostrada A14 e uscire a Foggia, quindi proseguire lungo la Supestrada Foggia-Mattinata fino a Mattinata. Una volta giunti in paese si seguono le indicazioni per il complesso Baia delle Zagare-Hotel Faraglioni, che sorge a circa 12 km dal centro cittadino in direzione Vieste.

Chi preferisce il treno dovrà scendere alla stazione ferroviaria di Foggia, da cui prendere l’autobus fino alla fermata Baia delle Zagare. Chi infine vuole viaggiare in aereo può atterrare all’Aeroporto di Bari Palese o a quello di Foggia Gino Lisa, rispettivamente a 154 km e a 73 km dalla meta.

Il clima del Gargano

Prima di partire ricordate di portare indumenti leggeri: il clima mediterraneo della Puglia regala temperature paradisiache, che in luglio e agosto variano tra una minima media di 19°C e una massima media di 24°C, allietate costantemente da una brezza marina gradevole. Anche gli inverni del GArgano sono piuttosto miti, addolciti dall’influsso del mare, infatti i valori medi di gennaio variano tra una minima di 5°C e una massima di 9°C. Le piogge, quasi assenti in estate e specialmente nel mese di luglio, raggiungono il loro record tra novembre e febbraio, quando piove in media per 8 giorni al mese.
  •  
loading...
25 Maggio 2017 Il Palio di Ferrara

È il più antico del mondo e corsa di festa che a differenza ...

NOVITA' close