Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Portu Maga

Portu Maga (Sardegna): la spiaggia e il villaggio della Costa Verde

Pagina 1/2

Catalogare, etichettare o inserire Portu Maga in qualche usuale lista non è niente di facile, poiché questa è una località piuttosto ibrida, un po’ paese, un po’ no, complesso abitato e sparuto esempio di insediamento vacanziero.

Che lo si introduca in tal maniera o si lasci all’immaginazione l’arduo incarico di materializzare le aspettative, questo puntino nella pura e selvaggia carta geografica della Sardegna è di per sé un forte indicatore di una rilevante presenza che individua nella sua massima beltà la sinuosa perla fra le perle della Costa Verde, zona marittima che disegna un tratto litoraneo lungo almeno 47 km, costellato di voluttuose meraviglie inanellate in una dorata fiumana di paradisiaci lidi.

Calette rocciose, roboanti scogliere e promontori a picco sul mare sono il contesto ideale per una suggestione che investe il turista inebriandolo con impeto così importante da indurlo alla perenne ammirazione per quest’angolo d’isola tirrenica.

Portu Maga s’immerge in un paesaggio poetico e romantico allo stesso tempo, località che può ritenersi ancora relativamente neonata in quanto sorta negli anni ’90 per diventare un villaggio turistico di riferimento, e in effetti oggi lo è senza rimando al pari di Torre dei Corsari.

Cosa vedere e fare a Portu Maga

Poche case dotate di archi e colori vividi macchiano armoniosamente le folte colline a ridosso del mare, uno spazio variopinto immediatamente individuabile, una specie di mosaico multi cromatico composto e incastonato nel panorama che richiama ora dopo ora, giorno dopo giorno, stagione dopo stagione riflessi, chiarori e profumi di un mare forse mai così espressivo come nell’estate sarda interpretata da Portu Maga. Il sole sorge, fa la parte del leone fino al suo tramonto, la luce varia ma questa località non finisce mai di splendere e stupire, peraltro intervenendo nella soddisfazione dell’estemporaneo residente forestiero con un fitto bagaglio di servizi e confort ben oltre il livello di un usuale villaggio vacanze. Per rendere l’idea,

Portu Maga si dimostra in primis sensibile alle esigenze della famiglia, agglomera un esiguo ma incisivo assiepamento di negozi e punti commerciali, un bar, un paio di ristoranti, l’Hotel Corsaro Nero, tante ville e appartamenti affittabili tanto in estate quanto nel resto del’anno a prezzi assolutamente accessibili.
... Pagina 2/2 ...

La spiaggia di Portu Maga

Il piacere del borgo alle pendici della collina deriva sino alla famosa spiaggia di Portu Maga, 3 km di sabbiosa distesa la cui principale scenografia è rappresentata da sporadici affioramenti rocciosi in grado di variegare un paesaggio di rara bellezza. I fondali svelano un docile equilibrio di sabbia e scogli che permette una florida vita ittica e perciò attrae appassionati di pesca subacquea desiderosi di immergersi per cacciare polpi, cefali e saraghi, mentre altre categorie turistiche preferiscono praticare esclusivamente snorkeling in quanto rapiti dal caleidoscopio marino.

C’è anche chi si dà alla collezione dei celebri “occhi di Santa Lucia”, che altro non sono che conchiglie molto particolari dai fulgidi riflessi madreperla, usati persino nelle composizioni di bigiotteria e gioielleria. I lati positivi di una balneazione a tutto tondo derivano anche negli sport acquatici che contemplano il surf, la canoa, pedalò e gommoni con i quali solcare le onde spumeggianti quando il mare s’agita al soffio inquieto del frequente Maestrale.

Promiscua al comune di Arbus, Portu Maga ribadisce le sue qualità connesse specificamente alla propria natura di luogo indomito e selvaggio che, tuttavia, si è saputo conciliare con l’incalzante modernismo turistico. Si potrebbe dunque parlare di eden urbanizzato, forse un binomio poco aulico ma di certo curioso, diretto e a suo modo affascinante.

Come arrivare a Portu Maga

In automobile bisogna intraprendere la SS 131 da Cagliari, uscire seguendo per San Gavino in direzione Guspini e Arbus, conseguentemente procedere lungo via Montevecchio che prolunga in SS 68 fino al borgo omonimo, superato il quale s’apre la Costa Verde con le sue località, fra le quali Portu Maga; da Cagliari partono inoltre le autolinee ARST; a Cagliari è situato anche l’aeroporto di riferimento.


loading...
close