Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Castello del Matese

Castello del Matese (Campania): il borgo, la giostra e la zipline

Pagina 1/2

Il piccolo borgo di Castello del Matese si trova al confine tra Campania e Molise, in provincia di Caserta, sulle colline del Parco Regionale del Matese. Qui vivono circa 1500 abitanti, molti dei quali si dedicano all'agricoltura.

Storia ed origine del nome

Normanni, approfittando della posizione inaccessibile tra le profonde gole del Torano e del Rivo, vi stabilirono un castello. Oggi di quella fortificazione rimangono solo due torri cilindriche e alcune vestigia delle mura, che sono il tratto distintivo del borgo.
Tra i principali avvenimenti storici si ricorda, nel XV secolo, quando la località fu assediata dall'esercito guidato dai baroni ribellatisi a Ferdinando I d'Aragona.

Nel corso dei secoli il paese cambiò ripetutamente il proprio nome, assumendo quello di Castello di Piedimonte e successivamente di Castello d'Alife, che rimase in uso fino al 1970, quando divenne finalmente Castello del Matese.

Cosa vedere a Castello del Matese

Oggi i viaggiatori che giungono nel borgo non possono prescindere da una visita ai resti del castello medievale, che domina la vallata, e da una sosta presso le chiese di S.Antonio e di Santa Croce, nel centro storico del paese.

Costruita nel XVIII secolo, la chiesa di S.Antonio ha un'unica navata e ospita un altare ottocentesco di marmo. Sopra il portale d'ingresso, sulla facciata, una cornice rotonda presenta un affresco con l'immagine del santo.

La chiesa di S.Croce venne invece edificata nel X secolo e, in seguito al crollo dovuto al terremoto del 1688, ricostruita nel 1691 in stile barocco. Le tre navate ospitano opere barocche e un altare ottocentesco con un coro ligneo, alle spalle del quale si nota un affresco del Bocchetti, mentre ai lati si trovano due organi del XIX secolo.
... Pagina 2/2 ...
Il paese è famoso, tra le altre ragioni, perché ogni anno organizza un importante evento molto sentito localmente e in grado di richiamare visitatori e turisti da tutta Italia. Stiamo parlando ovviamente della celebre Giostra di Castello del Matese, una festa medievale che si svolge in estate per rievocare l'assedio del 1460. L'evento è reso ancora più suggestivo dalla magnifica location, con il paesaggio che rende la cittadina uno dei più interessanti borghi della Campania.

Dintorni

Castello del Matese, come detto, sorge nel Parco Regionale del Matese, un'area montuosa situata tra nella zona settentrionale della Campania. Il territorio protetto fu istituito nel 1993, ma è solo dal 2002 che è entrato in funzione come tale e perimetrato per una superficie di oltre 33.000 ettari.
Il parco è abitato da molte specie animali come lupi, volpi, marmotte e aquile reali, ma ospita anche alcuni specchi d'acqua come il Lago del Matese, il Lago di Letino (artificiale) e il Lago di Gallo Matese.
I suoi visitatori amano trascorrere intere giornate nella natura incontaminata fra sentieri, giri in mountain bike ed escursioni speleologiche.

La Zipline

Segnaliamo infine che da novembre 2016 è attiva a Castello del Matese un'adrenalinica Zipline, cioè un cavo lungo 250 metri da percorrere a tutta velocità grazie allo scorrimento di una carrucola magnetica, solidale all'imbragatura data in dotazione ai turisti. Questo Volo dell'Angelo si eleva a 130 metri sulla valle sottostante e si svolge ad una velocità di circa 60 km/h.

Come arrivare a Castello del Matese

Castello del Matese si trova a circa 45 km da Caserta percorrendo le SP 87, SP 158 e SP 331, mentre Campobasso dista poco più di 50 km nella direzione opposta. Napoli, più distante, si trova a 80 km.
L'Autostrada del Sole dista circa 40 km; l'uscita più vicina è quella di Caianello.
In treno la stazione più vicina è quella di Piedimonte Matese, ad appena 6 km da Castello del Matese.
loading...
close