Cerca Hotel al miglior prezzo

Villa Literno (Campania): la visita alla cittą e gli eventi

Già gli antichi romani avevano individuato quel territorio che va dalle pendici del Monte Massico fino ai Campi Flegrei e l'area vesuviana, denominandolo come Campania Felix per la particolare amenità, per la fertilità del terreno e l'abbondanza delle acque del fiume Volturno.

Proprio in questo territorio ricade Villa Literno, comune del comprensorio di Caserta, conosciuto sin dall'età romana, la cui denominazione deriva dall'antico sito archeologico di Liternum, che oggi corrisponde a una frazione del comune di Giugliano. Una città che vanta una ricca storia di civiltà che attraversa vari secoli, importanti avvenimenti e dunque oggi, ai suoi visitatori e turisti, ha molto da raccontare.

Oggi Villa Literno è un comune dove si pratica prevalentemente un'agricoltura intensiva e l’allevamento dei bufali, e la produzione della mozzarella di bufala campana, tipica e DOP ma che certo sorprende anche per le sue ricchezze culturali.

Cosa vedere a Villa Literno

Il suo centro storico, con le stradine tortuose e le corti contadine, parla di un antico passato. Da vedere la Chiesa di San Marco, la prima chiesa fondata che andò distrutta e sulle cui rovine fu costruita agli inizi del XVII secolo l’attuale Chiesa, i cui registri cominciano con l’anno 1602. Di rilievo architettonico l'imponente campanile. Oggi la chiesa è dedicata alla Madonna della Madonna Assunta.

In Località Vico di Pantano, poco al di fuori del centro storico, troviamo una cappella, la Madonna del Pantano, realizzata da contadini nel luogo dove avvenne un miracolo, nella quale si celebra, ogni martedì di Pasqua, un particolare rito.

Al di fuori del centro storico anche la Chiesa di San Sossio. Da visitare, nel centro storico, i ruderi del Castello: l’epoca di costruzione risale al periodo angioino (XIII secolo), con rimaneggiamenti datati intorno al 1460. Fu abitato per un periodo da monaci e prese il nome di “Certosa di S. Martino”.

Come ogni piccolo borgo che si rispetti, anche Villa Literno può vantare una tradizione di folklore popolare che oggi si integra con il divertimento e l'intrattenimento diventando occasione e opportunità di turismo.

Eventi, sagre e manifestazioni a Villa Literno

Il Carnevale di Villa Literno è uno degli attrattori folkloristici più importanti della zona, evento capace di attirare molti visitatori e curiosi che vogliono divertirsi per la festa più giocosa dell'anno. Giunto alla 32° edizione, ogni anno il carnevale liternese è cresciuto sempre di più, attirando con la sfilata di carri allegorici, con i cartapestai che realizzano decorazioni per i carri, con le gare tra i vari rioni e con la massiccia partecipazione dei bambini a sfilate e rappresentazioni.

Un altra manifestazione da segnalare tra gli eventi in Campania, strettamente legata alla produzione agroalimentare locale è la Festa del Pomodoro, che celebra un prodotto tipico dell'agroaversano nel mese di agosto, occasione per rilanciare un prodotto liternese che non ha eguali in quanto a genuinità, gusto, sapore e importanza nel contesto della dieta mediterranea. Ancora la gastronomia segna un ruolo importante avvalendosi di molti piatti tipici come il tipico dolce locale a base di pasta frolla, crema pasticceria e amarene sciroppate, il vino Asprinio e il suo inconfondibile profumo, la fragola di Parete, la minestra maritata e molto altro ancora.

Si segnala anche la festa patronale di San Tammaro, ove si celebra il santo patrono con riti religiosi di usanza tradizionale ma anche con divertimento moderno come concerti, spettacoli e musica, nel mese di settembre. San Sossio si festeggia nel mese di agosto. Da non perdere la gastronomia locale che vanta gustose specialità come la mela annurca, la mozzarella di bufala, la minestra maritata e i salumi, il tutto innaffiato da un buon Asprinio.

Come arrivare a Villa Literno

Per chi arriva in auto dall'Autostrada A1 Roma-Napoli, uscire Pomigliano-Villa Literno, proseguire sulla SS7bis in direzione Villa Literno. Per chi preferisce un autobus la CTP, compagnia dei trasporti, eroga autolinee che partono da Napoli o dai comuni limitrofi (Aversa, Caserta, Mondragone). L'aeroporto più vicino è Napoli Capodichino, mentre in treno, la stazione è posta sulla linea Roma - Napoli via Formia ed è servita da treni regionali campani.
  •  

 Pubblicato da - 31 Gennaio 2017 - © Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close