Cerca Hotel al miglior prezzo

Cavaion Veronese: impareggiabile vista sul Lago di Garda

Ambiente mediterraneo e imponenza delle montagne si fondono a Cavaion Veronese, in provincia di Verona: il Lago di Garda addolcisce la cittadina coi suoi riverberi argentei e le regala temperature miti e una vegetazione solare, ma è anche vero che il Monte San Michele e il Monte Ceriel, ai lati dell'abitato, ci ricordano che siamo nel Nord d'Italia a due passi dalle catene montuose. Sono circa 6 mila gli abitanti che godono di questo panorama, a 25 km circa da Verona, ma la popolazione aumenta grazie ai turisti che vi accorrono per i motivi più svariati: arte, storia, natura e cultura trovano spazio a Cavaion Veronese.

Le numerose chiese disseminate per il centro raccontano il senso religioso di un paesino ben radicato nelle sue tradizioni. Da vedere la chiesa di San Michele del IX secolo, la chiesetta di Santa Croce del Millequattrocento, la chiesetta di San Martino del Cinquecento e quella di San Gaetano del Settecento. Ma la chiesa più interessante è forse quella di San Giovanni Battista: in origine il sito era occupato da una chiesetta romanica, finché nel Quattrocento non venne creato questo pregevole edificio, che presto fu dotato di una notevole Madonna con Bambino in Gloria, opera di Antonio Badile. Del 1749 è l'aggiunta del campanile, e anche la facciata è stata restaurata in stile neoclassico.

Tutto, a dire il vero, è un'opera d'arte a Cavaion Veronese, a partire dai cortili nascosti tra le vie del centro, i balconi finemente decorati, gli intarsi dei capitelli e gli scorci panoramici che si aprono tra una casa e l'altra quando meno ce lo aspettiamo. Passeggiando in città si incontrano tante ville aristocratiche nate tra il Cinquecento e il Settecento come ville estive o di campagna, solitamente immerse in parchi magnifici con alberi secolari o fioriture mozzafiato.

Particolarmente belle Villa Cordevigo, Villa Bonazzo e Villa Trombetta - rispettivamente del Seicento, Settecento e Ottocento - anche se gli edifici civili più rappresentativi di Cavion Veronese sono la Villa Trabucchi e la sua Torre Civica, inconfondibile con quei merli medievali che svettano sull'abitato. Cavaion Veronese nacque proprio intorno a lei: fu Berengario I, nell'899, a farla costruire per scopi difensivi, e a poco a poco fu affiancata da un numero sempre crescente di palazzi e abitazioni che andarono a comporre la cittadina attuale. Solo molto più tardi, nell'Ottocento, finì per essere inglobata nel bel giardino di Villa Trabucchi, un sontuoso palazzo a tre piani, con una facciata ricca, un bel cortile e un incantevole parco con cedri secolari.

Non meno interessante è l'architettura popolare, che a Cavaion Veronese testimonia un passato strettamente legato all'acqua: preziosa risorsa negli usi quotidiani e nella vita contadina, era disponibile in paese grazie alle fontane, alle vasche e ai lavatoi distribuiti per il centro. Ancora oggi se ne vedono nei pressi di Piazzola, mentre le corti interne di varie ville presentano antichi pozzi: da vedere il Pozzo dell'Amore e quelli di corte Torcolo, corte Quaranta o di villa Ravignani.

Vivere a Cavaion Veronese - che sia per un giorno, una settimana o un periodo più lungo - significa anche assaporare l'accoglienza dei suoi abitanti e la vivacità delle sue manifestazioni. Da non perdere l'appuntamento primaverile con la Festa degli Asparagi, solitamente il terzo fine settimana di maggio, e la Festa della Madonna del Carmine che si svolge alla fine di luglio, dura 5 giorni e vede il centro città riempirsi di bancarelle e stand gastronomici: tra scorpacciate di prodotti tipici, spettacoli musicali, mercatini e intrattenimenti per grandi e piccoli ci si diverte e si scoprono da vicino le specialità di questo paesino sulle rive del Garda.

Info utili: come arrivare a Cavaion Veronese e il meteo

Per raggiungere Cavaion Veronese in auto basta percorrere l’autostrada del Brennero A22 e uscire ad Affi, mentre gli aeroporti più vicini sono quelli di Verona, Milano Linate, Milano Malpensa e Venezia, rispettivamente a 31 km, 151 km, 189 km e 151 km da Cavaion Veronese.

Una volta giunti a destinazione sarete accolti da un clima piuttosto gradevole, caratterizzato da inverni freddi ma mai troppo rigidi e da estati fresche, ideali per le passeggiate all’aria aperta. Le temperature medie di gennaio vanno infatti da una minima di -2°C a una massima di 5°C, mentre in luglio e agosto si va dai 18°C ai 29°C. Le precipitazioni si distribuiscono in maniera piuttosto uniforme nei vari mesi dell’anno, con una media compresa tra i 55 e i 90 mm di pioggia mensili.
  •  

 Pubblicato da - 09 Settembre 2014 - ę Riproduzione vietata

close