Cerca Hotel al miglior prezzo

Baska (Bescanuova), estate nel mare dell'isola di Krk

Pagina 1/2

Baska (in italiano Bescanuova), da sempre tranquillo ma operoso villaggio di pescatori, si sta trasformando in questi anni nella località turistica emergente dell’isola di Krk, e questo grazie alla sua magnifica spiaggia di sabbia, lunga quasi 2 km, una vera rarità se consideriamo l’elevato numero di litorali di ghiaie e ciottoli che solitamente caratterizzano le coste e le isole della Croazia.
Ma oltre ad un arenile unico nel suo genere in questa porzione dell’isola di Krk, Baska offre anche una buona organizzazione logistica ed ottimi servii, al punto che sono ormai 10 anni che la spiaggia di Stara bAska è insignita del fregio della bandiera blu, un distintivo di qualità davvero importante e sicuramente meritato.

Baska è collegata con servizi autobus con la città di Krk e si raggiunge facilmente dalla terraferma croata utilizzando il ponte a pedaggio situato sulla punta più settentrionale dell’isola.
Dal ponte per arrivare a Baska la distanza è pari a circa 45 km, considerate un ora circa per compiere il tragitto senza fretta. Sull’isola di Krk si trova anche l’aeroporto di Fiume (Rijeka) non lontano dal ponte, nei pressi del villaggio di Omisalj.
Baska si puà anche raggiungere via mare dall’isola di Rab, ed in particolare dal Porto di Lopar con un traghetto diretto come destinazione proprio a Baska.

Facendo il semplice conto delle ore di insolazione di Baška, più di 2.500 ore anne in totale, è chiaro che il clima dell’isola di Krk è perfetto per chi cerca il meglio dalla propria vacanza, specie se viene su questi lidi in estate, la stagione generalmente più secca ed avara di precipitazioni.
Il caldo non è mai afoso, con massime che si mantengono in genere comprese tra i 25-27 °C e l’acqua del mare che in agosto si scalda fino a raggiungere dei gradevolissimi valori di circa 26 °C. In inverno il clima è in genere mite, ma il vento diventa molto più intenso, e sotto i colpi di bora la sensazione di freddo può essere davvero pungente, anche se il termometro rimane su valori accettabili.

Baška è stata uno dei più grandi villaggio dell’isola di Krk, ed entra nel mondo del turismo internazionale addirittura circa 100 anni fa, con i primi turisti che vengono a scoprire le bellezze del suo mare.
... Pagina 2/2 ... Qualche memoria dei tempi che furono sono comunque ancora visibili nel vicino villaggio di Jurandvor. Fu proprio qui, all’interno della antica chiesa di Santa Lucia (Crkva svete Lucije) che fu trovata l’importantissima tavola di Baska, il più antico scritto in lingua croata (scrittura Glacolitica).
L'originale è ora nel museo di Zagabria, ma in ogni caso ammirare la copia presente nella chiesa è comunque una emozione forte.

Il pezzo forte della cittadina è comunque la sua grande spiaggia cittadina, considerata da molti una delle più belle spiagge dell’Adriatico. Vela Plaza, come comunemente viene chiamata, è di solito parecchia affollata,specie in alta stagione. Le sue grandi dimensioni però in genere consentono a tutti di trovare il proprio spazio vitale. Il suo panorama è veramente notevole, con in lontananza i monti Velebit che segnano il confine sud orientale dell’orizzonte, mentre al largo si staglia il profilo dell’isola di Prvic.
Ma se proprio non si riesce a trovare il proprio angolo di tranquillità sulla Vela Plaza, è comunque sempre possibile farsi accompagnare da un taxi boat alle belle calette che si trovano lungo la costa a sud-ovest di Bescanuova, o nelle numerose cale dell’isola di Prvic.

Stara Baska (la vecchia Baska) si trova invece sulla costa sud-occidentale dell’isola di Krk, a 10 chilometri a sud di Punat e quasi altrettanti di distanza dalla stessa Baska.
Si tratta di un tranquillo piccolo villaggio di pescatori costruito al di sopra di una spiaggia di ciottoli. Il suo valore più importante risiede nella natura incontaminata, nella pace e nella quiete delle sue strade, oltre che per la bellezza del suo mare e della sua spiaggia.

La spiaggia ghiaiosa di Stara Baska è incredibilmente bella. La maggior parte dei visitatori che arriva fino a qui proviene da Punat o da Baska, magari utilizzando l’auto ( nel caso dal parcheggio si percorre un ripido tratto), ma spesso in barca se utilizzate una taxi boat, o addirittura a piedi, seguendo un sentiero che da Baska conduce dapprima al villaggio di Batomalj e poi attraverso le alte montagne del sud-ovest di Krk consente di arrivare a Stara Basca dopo oltre due ore di cammino. Si tratta di una grande spiaggia l'ideale per chi cerca una natura incontaminata e per chi riesce a vivere anche senza bar e negozi nelle vicinanze.
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close