Cerca Hotel al miglior prezzo

Novigrad (Cittanova) d'Istria, la tua vacanza in Croazia

Pagina 1/2

Cittanova d’Istria (Novigrad) è una delle località croate più vicine all’Italia, e la sua storia è sempre stata intimamente legata a quella del nostro paese, come del resto quella di buona parte delle coste dell’Istria. Forte della sua posizione a poco più di un ora d’auto da Trieste, e della sua splendida baia che ne costituisce uno dei porti naturali migliori dell’alto adriatico, Novigrad si propone come meta turistica in forte crescita, forte della sue esperienza alberghiera iniziata alla fine del 19 ° secolo, quando furono costruiti i suoi primi due alberghi. Oggi strutture ricreative, le possibilità di compiere gli sport acquatici, ampia scelta di pub e discoteche, unito al patrimonio artistico ed ambientale dei dintorni rendono Cittanova una delle località turistiche più complete dell’intero adriatico.

Per arrivare a Novigrad da Trieste si segue per il Valico Rabuiese direzione Koper (Copodistria) per poi seguire le indicazioni della A9, la strada che rapidamente segue il profilo della costa istriana, mantenendosi a qualche km all’interno. La deviazione per Novigrad si raggiunge qualche km a sud dopo il bivio per Umago.
In alternativa si possono trovare delle motonavi che dalla zona di Venezia compiono veloci attraversati per portarvi sulla costa istriana e Cittanova, dove potrete passare una piacevole giornata di mare, con deliziosi ristoranti di pesce.

Il clima dell’Istria è caratterizzate da estati calde e sostanzialmente asciutte, ma con veloci interruzioni temporalesche possibili lungo tutto l’arco della stagione. In genere i fenomeni piovosi sono a rapida evoluzione e lasciano spazio nuovamente il solo dopo poche ore.
Le temperature raggiungano valori massimi intorno ai 30 °C e l’acqua presenta valori idonei al bagno da giugno a settembre con punte di 25 gradi ad agosto. L’inverno presenta temperature basse, ma non in modo eccessivo ed i genere i valori non scendono sotto gli zero gradi.

Cosa vedere e cosa fare a Novigrad?
... Pagina 2/2 ... Da visitare troviamo in centro la basilica di San Pelagio, che seppur rimaneggiata nei corsi dei secoli conserva una cripta risalente all’undicesimo secolo. Il suo bel campanile in stile veneziano domina tutto il centro.
E’ bello passeggiare per il centro storico della città, specialmente la sezione compresa tra la Veliki Trg fino alla Velica Ulica, dove si concentra il maggior numero di caffè, bar e negozi d’artigianato.

Si possono scattare delle fotografie delle mura cittadina, complete di torri militare complete di una bella loggia in stile gotico. con i loro gothical loggia e le torri militari. Da segnalare anche la piccola chiesa di S. Agata e il santuario ortodosso di Blesed Karmel, situate verso la periferia della città, non distanti dal cimitero comunale.

La città si sviluppa sul lato meridionale della baia e della marina, ed è circondata dal mare che offre possibilità di balneazione in acque piuttosto limpide. Non si trova la sabbia, ma oltre la ghiaia ci sono zone pavimentate dove potersi stendere a prendere il sole. Per rilassarsi a poca distanza da San Pelagio si trova il Novigradske Biskupije, che è un ottimo punto di partenza per una passeggiata a piedi. Qui è possibile sedersi al piccolo bar, direttamente di fronte al mare.

loading...
close