Cerca Hotel al miglior prezzo

Viaggio nell'Algarve: da Armação a Sagres e la sua Fortaleza via Praia da Rocha

Algarve, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Riprendiamo il nostro itinerario da Armaçao, visitata la solitaria cappella di Nossa Senhora da Rocha, converrebbe tornare verso l'interno per una breve sosta a Silves, l'antica capitale del regno moresco dell'Algarve, legata ad una gentile leggenda romantica e ancora fìera del suo castello arabo e della sua cattedrale gotica. Da Silves, poi, attraverso Lagoa - celebre per i suoi vini secchi e profumati - si può raggiungere Portimao, uno dei più arruffati porti da pesca della regione (lo si potrebbe traversare camminando da una barca all'altra), con 18 fabbriche che inscatolano le sardine.

Portimao è turisticamente importante solo perché si trova a due chilometri dalla celebre Praia da Rocha, lo spettacolo più straordinario e incredibile che offra l'Algarve.

A pochi chilometri da Portimao, il Penina si dice sia uno dei migliori alberghi dell'Algarve (a voi il giudizio), ed è il ritrovo di ogni week-end degli ambasciatori che arrivano da Lisbona. Lagos, subito dopo, offre soltanto le fortezze di Enrico il Navigatore, i ricordi storici di Cadamosto e di altri scopritori e lo cappella tutta d'oro di S. Antonio.

Lasciata Lagos, lo strada si snoda nell'entroterra, per circa 40 chilometri, fìno al promontorio di Sagres. Le foreste di pini e di eucalyptus a poco a poco si diradano, cedono il posto ai gerani e alle agavi; poi, man mano che ci si avvicina alle rocce grigie, porose e tormentate della Fortaleza do Infante, anche queste spariscono fìnché, battuta dal vento teso, non rimane che lo sola pietra a rendere imponente e tragico il panorama.
Anche Sagres, tuttavia, pur con le sue scogliere strapiombanti, offre un angolo deliziosarente tranquillo, lo spiaggia della Boleeira. Nella Fortaleza, densa di ricordi storici, ogni ora si proietta un fìlm a colori che racconta lo vita e le imprese dell'Infante Enrico. A Sagres fìnisce l'Algarve, e fìnisce l'Europa con il capo S. Vincenzo.

Il ritorno a Lisbona, da qui, potrebbe esser fatto seguendo lo costa occidentale attraverso Aljezur, Odeceixe, Cercai, Sines (lo patria di Vasco de Gama), Santiago do Cacem, Gràndola e, di nuovo, raggiungendo Setubal e il ponte sul Tago. Il viaggio complessivo, da Lisbona a Lisbona, è lungo 700 chilometri.

  •  
close