Cerca Hotel al miglior prezzo

Festival e Cultura a Kavalla in Macedonia

Numerose manifestazioni culturali vengono organizzate a Kavala, soprattutto d'estate. Una delle più importanti per la Grecia del Nord è il Festival di Filippi che dura da luglio a settembre e comprende rappresentazioni teatrali e concerti. Il Festival internazionale Cosmopolis che si tiene nella Città Vecchia di Kavala rappresenta un'occasione straordinaria per conoscere culture di altre parti del mondo attraverso le esibizioni di gruppi di danzatori e di complessi musicali, la cucina etnica, il cinema, le mostre e un colorato street bazar con gli stands dei paesi partecipanti. Il Festival lanni Papaioannou di musica classica e jazz comprende concerti e seminari per allievi e insegnanti provenienti dai conservatori di tutto il mondo. A Keramoti nel campeggio comunale viene ospitato il Festival "Plai sto kima (Vicino all'onda)" che vede la partecipazione di grandi nomi della musica leggere greca moderna.

Il folclore è l'elemento distintivo del Festival "lIios ke pétra (Sole e pietra)" che si tiene all'Akontisma di Néa Karvali e a cui partecipano gruppi da tutto il mondo. Altre manifestazioni culturali degne di nota vengono organizzate a Filippi in occasione del FestivaI "Ta mistika tis valtas (I misteri della palude)", a Chrisoupoli durante la festa popolare. A Néa Péramo nella meravigliosa Anaktoroupoli si tengono serie di concerti. Ancora, il Teatro comunale di prosa di Kavala presenta, oltre alla propria produzione, anche altre importanti compagnie teatrali provenienti da Atene e da Salonicco nell'ambito delle manifestazioni per il "Theatriko Mai (Maggio teatrale)". Rappresentazioni teatrali, concerti, presentazioni di libri, mostre figurative contribuiscono a riconoscere a Kavala il ruolo di polo culturale della regione.

Le feste dedicate in diverse zone della provincia ai prodotti che la natura regala all'uomo sono una tradizione antica ma anche straordinaria. Nelle varie stagioni, migliaia di persone attratte da motivazioni diverse trovano l'occasione per un ritorno alla natura e si liberano da preoccupazioni e problemi per vivere un po' spensieratamente. Nel paese di Lekani, agli inizi dell'autunno, ha luogo la "Sagra della patata". I moltissimi visitatori provenienti da tutta la regione possono assaporare piatti aventi come ingrediente base il gustoso tubero.Festa popolare del gusto anche la "Sagra dell'allevamento" in calendario agli inizi di ottobre nel pittoresco Platamona dove viene offerta la carne di capra bollita. Anche la castagna ha la sua...festa: la "Sagra della castagna" si tiene ogni mese di ottobre in uno dei paesi più caratteristici della provincia: Paleohori.

Nella zona del fiume Néstos, a Keramoti, nel mese di giugno si tiene la "Sagra degli asparagi" una delle maggiori manifestazioni e occasioni di svago. Ma anche la "Sagra del cocomero" a Eratino non è da meno in spirito di inventiva, in momenti di allegria e di divertimento. In agosto la "Sagra dell'uva" a Eleohori non può essere definita altrimenti che: "...un'ubriacatura!": un vero divertimento collettivo che inizia molto presto e finisce solo quando termina l'abbondante vino. Nella stessa zona ogni ottobre o novembre si organizza la "Sagra dello zipouro". Nel mese di agosto a Kokkinohori si oraanizza il Festival "Vino e cultura" allo scopo di promuovere il prodotto locale.

L'usanza dell'Arapis rivive a Nikissiani - Pangéo nel giorno di S. Giovanni: i giovani del paese ricoperti da pelli di pecora e con appesi numerosi campanacci dopo aver girato per le strade dell'abitato raggiungono la piazza centrale dove, tra danze e finte battaglie, si arriva all'uccisione e alla resurrezione dell'Arapis, il tutto con evidente richiamo al culto dionisiaco e ad altre usanze dell'antichità. Kathara Deftéra (n.d.r.: il lunedì dopo la fine del Carnevale) gli abitanti di Kavala "Pianoun to fidi (Acchiappano il serpente)" a Halkero e festeggiano all'insegna della tradizione, gustando varie specialità, l'inizio della Quaresima. Lo stesso giorno analoghe manifestazioni vengono organizzate anche in altre zone come al esempio a Irakliza, a Filippi, ad Akrovouni. Durante l'estate si organizzano sagre popolari in tutti i comuni della provincia.
A Eleftheroupoli ogni anno durante tutto il mese di luglio ci sono spettacoli di danza, gruppi folcloristici e mostre. Un evento speciale è quello della Festa del Klidona a Varousi-Eleftheroupoli la vigilia del 24 giugno. Il 20 luglio, festa di S.Elia, si rinnova a Paleohori-Pangéo la "Zania" in onore del santo. Festa del patrono Profeta Elia anche a Filippi. Per Ferragosto feste popolari a Néa Péramo, a Gravouna e a Irakliza. Fonte: Prefettura di Kavala
  •  
close