Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanza in Macedonia, nel regno di Alessandro Magno

Il vasto dipartimento della Macedonia offre molto ai turisti, con splendide zone di montagna con boschi e laghi, città ricche di storia ed arte e splendide spiagge, senza dimenticare la magia della penisola Calcidica con le sue 3 lingue di roccia compatta protese nell’Egeo.
La Macedonia condivide il Monte Olimpo con l’adiacente Tessaglia, il monte sacro per eccellenza e vetta principale dell’intera Grecia con i suoi 2917 m di altitudine. La catena montuosa che racchiude il monte Olimpo è ben visibile da gran parte della regione e non meraviglia che fosse considerata, nell’antica tradizione ellenica, la dimora degli dei. Nelle vicinanze si trova la splendida Dion con il nome che vuole proprio dire “di Dio” - Zeus per l’antica Grecia - ed è un importante sito archeologico, una città di epoca romana, con molte rovine ben conservate in una suggestiva posizione racchiusa tra mare e montagne.

Tutta la parte occidentale della Macedonia è caratterizzata da aspre montagne che definiscono un territorio selvaggio che ben si addice ad una vacanza all’insegna della natura. Nell’angolo nord occidentale si trova il Parco Nazionale di Prespa, costituito attorno ad una serie di laghi che si trovano al confine con L’Albania e la repubblica di Macedonia. Qui è il regno del bird watching, siamo in una delle zone riproduttive più importante d’Europa di tantissime specie avicole. Il centro più importante del parco è Agios Germanos che conserva anche edifici religiosi di un certo spessore. Nelle vicinanze si trova Kastoria, bella cittadina che si protende nelle acque dell’omonimo lago. E’ una città che offre anche scorci di storia, con stradine strette e tortuose con scorci pittoreschi sul lago, e con oltre cinquanta chiese bizantine, alcune delle quali con oltre 10 secoli di storia.

In posizione centrale nel dipartimento Macedone si trova la seconda città della Grecia, Salonicco (Thessaloniki),città costiera in forte sviluppo industriale ma che affonda le sue radici all’epoca del grande eroe macedone, Alessandro Magno. Il centro storico è ricco di chiese interessanti come Agia Sofia, la chiesa più grande di Grecia, ma racchiude anche piccoli gioielli come Osios David una cappella famosa per un mosaico perfettamente conservato. Una salita alla Torre Fortificata consente poi di gustare un bel panorama della metropoli che si affaccia sul mare. Nei dintorni di Salonicco sono consigliabili escursioni a Pella, dove si possono ammirare bei mosaici vecchi di quasi 2500 anni, e a Vergina e Palatitsia con altri importanti siti archeologici.

Ad est di Salonicco si trova la regione più interessante di tutta la Macedonia, la penisola Calcidica che assomiglia ad una gigantesca mano a tre dita che si tuffano meravigliose nel blu dell’Egeo. A partire da ovest le tre penisole prendono il nome di Cassandra, Sitonia e Monte Athos, quest’ultimo luogo esclusivo, caratterizzato da alte montagne che arrivano fino ai 2033 metri dell’omonimo monte, a picco sul mare e trapuntato di monasteri.
La tradizione vuole che il monte Athos sia vietato a qualsiasi essere vivente di sesso femminile, e anche gli uomini che desiderano visitarlo devono munirsi di permesso speciale prima del viaggio, piuttosto laborioso da ottenere e con lunghe liste d’attesa. Proprio per questa ragione il luogo sembra ancora sospeso in un altro tempo e chi ha fortuna rivisitarlo (se siete maschi) rimane assolutamente colpito dai 20 monasteri ancora abitati dove le giornate sono scandite a ritmo di preghiera e canti. Il primo monastero fu il Grande Monastero di Lavra, fondato prima dell’anno mille nella zona più remota ed impervia dell’isola, ora il numero totale è di circa 40 monasteri.
Vista la difficoltà di accedere al Monte Santo – così è la traduzione letterale – si organizzano delle crociere in barca intorno alla penisola, a partire da Ouranopolis, in modo da poter ammirare i monasteri dal basso, alcuni in posizione incantevole come quelli di Simonopetra e Agiou Dionisiou. Anche le donne hanno così l’occasione di vedere da vicino questo luogo incantevole a loro negato da più di mille anni.

  •  
01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close