Cerca Hotel al miglior prezzo

Pserimos (Grecia), vacanza nell'isola, tra mare e natura selvaggia

Pserimos, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Chi passeggia lungo la costa di Pserimos prova dentro di sé emozioni contrastanti: da un lato sente di conoscere da sempre quei luoghi solitari, accoglienti come un riparo familiare, e ha la sensazione di un’intima intesa con quell’isola incantata; d’altra parte lascia vagare lo sguardo sull’orizzonte infinito del Mar Egeo, scorrendo con gli occhi le sagome delle isole vicine e della Turchia, e sente una vertigine sconfinata che sa di libertà, di grandezza e di ignoto. Questo ha da offrire Pserimos, un’emozione selvaggia che nella vita di ogni giorno sarebbe dimenticata, sommersa dalla frenesia delle preoccupazioni. Nessuna cittadina affollata, nessun luogo chiassoso, nessun impegno pressante: soltanto il mare, il vento e la roccia riempiono la mente e gli occhi di chi assapora questo frammento di Grecia.

Un frammento di 16 kmq appartenente alla municipalità di Kalymnos, incastonata proprio tra Kalymons, Kos e il litorale turco, perso tra i gioielli scintillanti che compongono l’arcipelago del Dodecanneso. A godere di Pserimos per tutto l’anno ci sono meno di 200 abitanti, come se questo piccolo paradiso fosse riservato a una cerchia ristretta di amici, e anche nella stagione turistica la presenza umana, seppure in aumento, si mantiene piuttosto limitata. Il bello di Pserimos è la sua semplicità: è una terra amica che non ama fare la preziosa, ed è pronta ad accogliere chiunque desideri assaporarne le atmosfere. Generalmente non è necessario prenotare il proprio soggiorno: si può decidere anche all’ultimo secondo, in piena libertà, imbarcandosi per l’isola con una valigia leggera e trovando ospitalità in una delle piccole, poche taverne.

Approdati a Pserimos non ci si deve aspettare proposte preconfezionare, create ad arte per i turisti: qui la vacanza è lasciata alla vostra inventiva, e spetta a voi decidere quale sentiero esplorare, quale panorama ammirare o quale roccia scegliere come giaciglio sotto il sole generoso dell’estate. Certamente non mancano le spiagge, che si rincorrono lungo il litorale presentando tratti variegati e sorprendenti, fatte di ciottoli, scogli o sabbia soffice e bianca.

Il paese è uno solo, simile a un presepe per la sua dimensione ridotta, a misura di bambola, e per le facciate graziose delle cassette bianche, addossate le une alle altre. Dietro la linea di abitazioni, schierate verso il mare limpidissimo, e accanto alla chiesetta locale, brilla la vegetazione mediterranea: un folto bosco di pini, un piccolo uliveto di chiome argentee, i ciuffi di lentischi e gli arbusti profumati del timo si lasciano accarezzare dal vento intriso di sale, come per imitare la danza sinuosa delle onde egee. Sono queste le piante che tappezzano l’entroterra di Pserimos, creando uno scenario intricato di piante rigogliose, perfetto per le escursioni ma anche per la pratica del birdwatching.

Da paradiso solitario quale è, Pserimos non è raggiunta da collegamenti regolari via mare, ma arrivare sull’isola in estate non è un’impresa. Nella belle stagione, infatti, potrete contare su viaggi giornalieri in traghetto con partenza da Kos o da Pothia, sull’isola di Kalymnos, che vi accompagneranno a destinazione, anche solo per gite di una giornata, in una trentina di minuti.

Giunti alla meta non dovete fare altro che predisporvi al relax, cancellando ogni preoccupazione e lasciando che Pserimos vi incanti col suo fascino selvaggio. A concedervi la prima coccola sarà l’idilliaco clima mediterraneo, con le sue temperature sempre miti e il sole generoso, onnipresente dalla primavera all’autunno: i valori medi di gennaio, il mese più freddo, vanno da una minima di 6°C a una massima di 14°C, mentre in agosto si passa dai 19°C ai 31°C. Le precipitazioni si concentrano in inverno: dicembre è il mese più piovoso, con una media di 17 giorni di maltempo sul totale.
  •  

 Pubblicato da - 13 Aprile 2010 - © Riproduzione vietata

News più lette

close