Cerca Hotel al miglior prezzo

A spasso per le Lowlands scozzesi, tra castelli e abbazie

Le terre basse, in inglese lowlands, sono un luogo ideale per la propria vacanza. Meno selvagge delle Highlands, il regno del vento e del tempo variabile, offrono comunque paesaggi stupendi che digradono dolcemnte verso le coste, dove si ergono castelli ed Abbazie, quasi sempre in rovina, ma con un fascino meraviglioso che trasuda di leggende e miti che si perdono nelle raffiche di vento sopra la distesa del mare del Nord.

Per arrivare in questa regione della Scozia si può utilizzare l'auto risalendo dall'inghilterra, e in questo caso è d'obbligo una sosta al limite tracciato dall'imperatore romano Adriano. L'Adrian's Wall è una grande muraglia difensiva, eretta proprio a difesa dalle scorrerie dell'indomito popolo scozzese, e che conserva un grande fascino con i resti dell'imponente muratura, del castrum e altre rovine che ancora oggi si vedono affiorare da una cornice di magnifici prati verdi all'inglese. Procedendo verso nord vale la pena visitare la zona intorno a Melrose, dai paesaggi ondulati e con varie Abbazie da esplorere: Melerose Abbey, Dryburgh Abbey, Kelso Abbey e le magnifiche rovine della Jedburgh Abbey.

Risalendo verso nord lungo le Lowlands si giunge alla regione intorno la capitale di Scozia, Edinburgo, affascinante cittadina che si affaccia su uno degli innumerevoli fiordi scozzesi. Tralasciando le aree occidentali, più sviluppate dal punto industriale come Glasgow, ma meno interesanti dal punto di vista turistico, la zona ad est di Edinburgh è invece molto interessante, specie nella sua parte costiera, con interessanti punti panoramici e siti storici importanti. Di grande impatto visivo è il Tantallon castle che si affaccia imponente sulla falesia a picco sul mare. Seppur in rovina, il castello conserva il suo fascino primitico, e le pietre erse dal tempo formano un grande contrasto con il verde perfetto e curato dei prati circostanti. Proseguendo verso est si raggiunge un altro sito che respira la storia suggestiva di Scozia: la chiesa di Dunglass. Avvolta dagli immancabili prati verdissimi, la chiesa è un silenzioso sito dove i muri parlano da soli e raccontano gli oltre 600 anni di storia in modo del tutto elequente.

Risalendo ulteriormente verso Nord con un ponte spettacolare si oltrepassa il Firth of Forth, dove la parola Firth è sinonimo di quella norvegese, fiordo, in direzione di Dundee - Aberdeen nel''estremità settentrionale delle Lowlands scozzesi. Anche in queste aree non mancano spunti di viaggio come ad esempio a Dunfermline sede di una splendida abbazia, a Falkland con i celebre Falkland Palace e nella regione di Montrose con l'Edzell Castle e la graziosa Stonehaven dove sorge l'incredibile castello di Dunnottar. Quest'ultimo è uno dei luoghi magici di Scozia, seppur parzialmente distrutto il sito ha un potere magnetico sui turisti, si tratta di un castello che sorge su di una roccia staccata dal costa, alta circa 50 metri con la cima piatta, ma mossa dal profilo frastagliato del castello. In una sola parola: imperdibile!

  •  
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close