Cerca Hotel al miglior prezzo

Stirling: cosa vedere nella cittą della storica battaglia

Pagina 1/2

A nord-ovest di Edimburgo, nell’area scozzese conosciuta come Central Lowlands, sorge Stirling, città di circa 33.000 abitanti capoluogo dell’omonima area amministrativa. Forte di una posizione strategica, crocevia fra la parte meridionale della Scozia e le impervie e più pericolose vie settentrionali, Stirling è stata in passato la capitale del Regno di Scozia e Royal Burgh fino al 1975, mentre lo status di città le fu concesso solo recentemente, nel 2002, in corrispondenza del cinquantesimo giubileo della Regina Elisabetta II.

Nel corso dei secoli la cittadina è stata lo scenario di vari episodi storici salienti, come la memorabile battaglia del ponte di Stirling, in occasione della quale il famoso William Wallace (Nota per ilTurista: ricordate Braveheart con Mel Gibson?) batté gli inglesi nel 1297. Pochi anni dopo, nel 1314, essi subirono una seconda sconfitta nella battaglia di Bannockburn, stavolta per mano di Robert Bruce. La storia della città è narrata dalle antiche pietre del castello, che ancora oggi se ne sta massiccio nel cuore del centro storico, guardando con aria nobile e austera la città sin dal XV secolo. Si tratta di uno dei più sontuosi ed eleganti esempi di architettura rinascimentale scozzese, e secondo la leggenda sarebbe stato conteso a Re Artù dalla popolazione dei Sassoni. Ma non finirono qui le dispute e le nascite di sangue blu che si susseguirono intorno a questa importante costruzione, infatti vi nacquero molti grandi sovrani del regno, tra cui Giacomo II, Giacomo III e Giacomo V. Anche la regina di Scozia Maria Stuart vi risedette fino al 1558, quando si sposò con il Delfino di Francia.

Interessanti e preziosi testimoni dei tempi passati sono le Stirling Heads, 31 medaglioni di legno di quercia intagliato che raffigurano i volti dei re scozzesi. Originariamente erano collocati sul soffitto delle stanze reali del castello fatto costruire da Giacomo V nel 1540. Anche la bella Royal Chapel, risalente al 1594, appartiene allo stesso complesso fortificato e venne fatta erigere dal sovrano Giacomo VI in occasione del battesimo del figlio.

Antiche architetture di periodi che vanno dal XVI al XVIII secolo o i epoca vittoriana sorgono nella parte chiamata “città vecchia”. A sud di questo angolo cittadino immerso nel passato sorge la chiesa di Holy Rude, separata da una conca dal resto della città. La chiesa è stata ristrutturata nel XV secolo, ma conserva la navata originaria del 1270. Gli interni videro l’incoronazione di Giacomo VI nel 1543, quando era ancora soltanto un bambino di 13 mesi. Accanto al già citato Old Bridge, palcoscenico dello scontro leggendario guidato da William Wallace, nel 1869 è stato innalzato il Wallace Monument in suo onore.
... Pagina 2/2 ...
Particolarmente attivo culturalmente è lo Stirling Festival Theatre, un elegante teatro che offre una programmazione ricca di spettacoli di ogni genere, dai concerti all’opera, passando per il musical e la recitazione più classica. Situata in posizione favorevole e comoda, al centro del Central Belt scozzese, Stirling è direttamente collegata alle maggiori città del paese come Glasgow, tramite la strada M80, e Edimburgo, tramite la M9. I collegamenti sono poi assicurati da una linea ferroviaria efficiente che passa per la Stirling Railway Station e connette le città ai centri più importanti di Scozia.

Il clima della città è leggermente divers da quello della maggior parte delle località del resto della Scozia: qui la corrente d’aria calda del Golfo che spira dall’Oceano Atlantico influenza le condizioni meteorologiche e fa sì che un costante vento soffi sulla città da direzione sud-ovest.

Gennaio e dicembre sono i mesi più rigidi, con temperature che scendono sino a 0°C. Luglio e agosto invece, i periodi più caldi dell’anno, hanno temperature massime medie di circa 19°C. I mesi più colpiti dalle precipitazioni sono gennaio e dicembre, con ben 26 giorni mensili di pioggia. Anche durante il resto dell’anno le precipitazioni sono piuttosto abbondanti: aprile, maggio e giugno, i mesi meno piovosi, contano anch’essi ben 22 giorni di maltempo.
loading...
25 Maggio 2017 Il Palio di Ferrara

È il più antico del mondo e corsa di festa che a differenza ...

NOVITA' close