Cerca Hotel al miglior prezzo

Le mete per organizzare un suggestivo viaggio in Scozia

Scozia, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

La Scozia, con i suoi laghi, le montagne rocciose, boschi e gli immensi prati color verde-oro, presenta una serie di suggestivi itinerari.. Una vasta rete stradale congiunge i borders (le terre di frontiera meridionali) con le hlghlands (le terre degli altipiani nordici). Per visitare la Scozia è consigliabile l'automobile: tuttavia nelle città più importanti esistono comode linee di pullman.

Tra le mete più interessanti da visitare:

Il castello che Walter Scott si fece costruire ad Abbotsford, sulle rive del fiume Tweed. Qui il romanziere visse per vent'anni, dal 1812 al 1832. Attualmente nella fastosa residenza abita la nipote del celebre scrittore.
Abbotsford sorge nella regione di frontiera della Scozia meridionale, che per molti secoli è stata teatro di lotte sanguinose tra inglesi e scozzesi.

Le lunghe e frastagliate coste dello Scozia offrono frequenti insenature sabbiose che durante la breve estate gli scozzesi prendono letteralmente d'assalto. Le più bei spiagge s'incontrano ad Ayr, a Oban, a Nairn, o St. Andréws, o North Berwick e nei pressi di Edimburgo.

Edimburgo è dominato dall'antico castello, «il tesoriere dei ricordi della città». Diventata capitale verso lo metà del 1400, Edimburgo è stata per secoli il centro non soltanto della politica, ma anche della cultura scozzese. Ancor oggi il suo Festival of music and drama attira l'attenziane di tutto il mondo intellettuale.

Il castello di Bothwell sorge nella fascia centrale dello Scozia, non lontano da Glosgaw, sullo via per Hamilton. È uno dei più imponenti castelli del XIII secolo. È circondato da grandi prati e da un immenso parco, aperto al pubblico che vi trascorre volentieri le domeniche. Il castello è ìn parte diroccato.

Il club di golf più celebre del mondo, il Royal and Ancient, sorge a St. Andrews una deliziosa cittadina sulla costa orientale. Qui è ubicato anche il più rinomato campo di gare, che nella buona stagione accoglie i più famosi giocatori del mondo. Il golf è lo sport nazionale della Scozia e St. Andrews si vanta di esserne stata la culla. La fondazione del suo club risale infatti al 1754. Un cerchio di lussiosi alberghi fa corona ai magnifici campi di golf.

Il castello di Dunnottar si eleva su un promontorio roccioso lungo la costa nord-orientale della Scozia. Costruito verso la fine del secoio XII durarte il '600 fu teatro di lotte terribili. Ora le sue imponenti rovine sono rifugio di migliaia di bianchi gabbiani. A Dunnottar vennero custodite le insegne regali scozzesi.

L'università di Saint Andrews gode di grande rinomanza ed è la più antica di Scozia. I seicento studenti che la frequentano indossano vistosi mantelli rossi e ogni domenica, dopo aver ascoltato la Messa, seguendo una secolare tradizione attraversano in corteo la città e percorrono il molo fino al piccolo faro.

Il Loch Lomond è il lago più romantico della Scozia (e coi suoi 38 Km di lunghezza è anche il più vasto di tutta la Gran Bretagna). Le sue rive solitarie e silvestri rappresentano un incantevole eden per i turisti. D'estate funziona un servizio di grandi battelli per brevi crocere.

Gli antichi castelli danno al paesaggio scozzese un'impronta incofondibile. Il castello di Eilean Doan sul Lochh Duich (costa nord-occidentale) distrutto nel 1719 da una nave da guerra inglese e restaurato nel 1932 è una di quelle mete che non si può dimenticare di visitare.

Uno dei più celebri castelli di Scozia, è quello Glamis, residenza preferita dell'attuale Regina Madre, famoso anche perchè molti sostengono sia dove Macbeth uccise Re Duncan, che ispirò William Shakespeare per la sua famosa tragedia. Il pubblico è ammesso a visitarlo.

Linlithgow Palace, a una trentina di chilometri da Edimburgo, ai tempi dell'invasione romana era una fortezza. Divenne poi residenza di campagna dei Reali e dal 1124, con Re David I, addirittura palazzo dei Re di Scozia.

Le rovine del palazzo di Urquhar, affacciate alle rive di Loch Ness, il lago diventato famoso in tutto il mondo per il suo fantomatico mostro "Nessie". Il lago di Ness, che è un rinomatissimo centro di villeggiatura, si trova nella Scozia del nord

  •  
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close