Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Scozia

Viaggio in Scozia: alla ricerca di castelli infestati dai fantasmi e mostri spaventosi

Pagina 1/2

Castelli, cornamuse e ottimo Whisky di malto, città pittoresche ricche di storia e di arte, ma soprattutto grandi spazi incontaminati dov'è gioco forza che si formi una forte coscienza ambientale.
Anche nelle aree urbane densamente popolate, la Scozia conserva i suoi caratteri distinti. Aiuole fiorite, parchi e giardini rigogliosi, laghetti e canali ricchi di flora e di fauna.

Ma la Scozia non è solo questo, è leggenda, misticismo, fantasmi e mostri!
Un itinerario classico per vedere i vari aspetti della Scozia comincerà con i Borders, terra di antiche abbazie e castelli per dirigere poi verso la costa ovest, con una puntata alle isole Ebridi interne.

A causa dell'imprecisione di clessidre, meridiane ed altri marchingegni in uso durante il loro periodo terreno, gli spettri prediligono le zone adiacenti l'Osservatorio Astronomico di Greenwich, il cui orologio scandisce il tempo internazionale e rende più facile il calcolo del momento delle apparizioni.
Come noto infatti le migliori materializzazioni avvengono all'esatto scoccare della mezzanotte. Fortuna vuole che non tutti gli spettri britannici siano così zelanti sul lavoro e che molti di loro giudichino sufficiente una buona approssimazione sui tempi d'entrata in scena. Questa filosofia ha consentito la colonizzazione di tutto il Regno Unito, dalla Manica alle Highlands Scozzesi.

... Pagina 2/2 ... Con legittimo orgoglio il "Gazzetteer of British Ghosts" sostiene che Scozia e Inghilterra hanno una densità di spettri/ kmq superiore a quella di tutti gli altri paesi europei e, fatto assolutamente straordinario, un numero elevatissimo di ectoplasmi di origine animale. Una delle apparIzioni più frequenti è quella di una intera mandria di vacche che scalpita sul ciotolato di una strada di Chester, mentre e la più imbarazzante è quella di un pony morto per aver ingerito biancheria intima durante un incontro clandestino tra lo stalliere e la sua padrona. Dato che i fantasmi sono simili a radiografie, alla prima apparizione comparvero anche il busto e le mutadine della lady, e la tresca fu subito scoperta. Il marito della signora era un tipo estremamente permaloso e la prese così male che da quel giorno il fantasma del pony è accompagnato da quello di una dama che cerca di nascondere le nudità dietro la sua fluente chioma.

il nostro itinerario preseguirà seguendo il lago famoso per il suo mostro: il Loch Ness , si arriverà ad Inverness.
Il Loch Ness è un lago profondo 230 metri, che comunica con l'Oceano Atlantico e il Mare del Nord. Niente di più facile, per uno scaltro plesiosauro come Nessie (il mostro di casa), che immergersi in questo insondabile abisso guadagnando alla chetichella uno dei due mari e lasciando con un palmo di naso la torma chiassosa dei cacciatori di mostri.

Sazi delle tante emozioni, il nostro viaggio si concluderà mete più classiche. Una escursione alle selvaggie coste delle Terre Alte, prima di dirigere ad est e attraversare la regione del whisky. poi i superano i Monti Grampiani e il Forth of Fife per giungere alla capitale scozzese: Edimburgo.


loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close