Cerca Hotel al miglior prezzo

Terme di Catez ob Savi, vacanza benessere in Slovenia

Catez Ob Savi, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

La cornice è delle più accattivanti: a pochi chilometri c’è la bella città di Brezice, non lontano si incontra il confine con la Croazia e tutt’intorno, ad abbracciare la località, scorrono i fiumi Sava e Krka. E’ in questa culla di meraviglie, naturali e culturali, che si inserisce Catez ob Savi, meglio conosciuta come Terme Catez. Da non confondere con la quasi omonima Catez, Catez ob Savi è una località termale nel sud-est della Slovenia, dominata dalla presenza preziosa delle sorgenti e degli impianti termali. Un’offerta varia, moderna ed efficiente, unita al clima prealpino e al paesaggio affascinante, ha fatto di Terme Catez una rinomata meta vacanziera, amata in estate quanto in inverno.

I primi documenti scritti riguardanti le terme risalgono alla metà dell’Ottocento, e ne testimoniano l’esistenza già dal 1802. La leggenda vuole che Catez, un centurione nano di fama mitica, premiasse tutti coloro che lo amavano portandoli presso le fonti miracolose, svelandone le preziose proprietà curative.

Rinomate durante il dominio Asburgico, conosciute come le terme più calde dell’impero e apprezzate per le svariate qualità terapeutiche, le Terme Catez hanno maturato negli anni una fama immortale, che le accompagna tuttora: ben 11 fonti di acqua termale, che vanno dai 42°C ai 63°C di temperatura alla sorgente, fanno del villaggio benessere il più grande e visitato della Slovenia.

Innumerevoli disturbi trovano sollievo, o la completa guarigione, grazie al soggiorno a Catez ob Savi: affezioni cardiovascolari, reumatiche e ginecologiche sono alcune delle situazioni più comuni, ma si praticano anche terapie postoperatorie e di riabilitazione. All’utilizzo delle acque si affianca l’uso dei fanghi, a scopo curativo o semplicemente estetico, ma anche 8 diversi tipi di massaggio.

Il relax e il divertimento sono valorizzati con amore e attenzione, tanto quanto le cure vere e proprie: i programmi di rilassamento watsu, i bagni romano-irlandesi, i massaggi tui-na garantiscono nervi distesi e spirito rigenerato, mentre il parco acquatico, i campi da golf, la possibilità di praticare ciclismo, pesca, golf, tennis e tanto altro ancora portano un sorriso a chiunque soggiorni a Catez ob Savi. L’offerta è particolarmente ricca in estate, quando il clima prealpino concede temperature più elevate e si possono apprezzare le piscine termali, gli scivoli acquatici, le cascate, i fiumi con le acque correnti più o meno impetuose e lo speciale massaggio subacqueo.

Dopo essersi dedicati alla cura del corpo, fatto il pieno di energia, la riviera nei pressi di Terme Catez regala innumerevoli locali in cui divertirsi e passare la serata, come l’esclusivo Casino Lido. Numerosi anche gli hotel, eleganti e ospitali, perfetti per le famiglie e per il turismo d’affari, ma anche i camping e i villaggi, preferiti dagli spiriti avventurosi o dai ragazzi in cerca di svago.

A soli 3 km c’è Brezice, una bella città di circa 23 mila abitanti, con un centro storico affascinante gremito di palazzi barocchi, ma soprattutto con una ricca offerta culturale e ludica: qui le strade sono vivaci fino a tarda sera, nei ristorantini si possono assaggiare le migliori specialità della cucina slovena, le vetrine dei negozi strizzano l’occhiolino ai visitatori più modaioli e gli eventi culturali non mancano mai. Da non perdere, ad esempio, il Brezice Festival, che si svolge nell’antico castello cittadino durante l’estate, e attira a Brezice i migliori esecutori di musica medievale.

Essendo la località termale più rinomata e prestigiosa del paese, Catez ob Savi è raggiungibile in maniera semplice e agevole con ogni mezzo. Chi viaggia in auto incontrerà la cittadina sulla strada principale che collega Lubiana e Zagabria, a soli 35 km da Zagabria e a 110 km circa da Lubiana. Dal confine italiano dista circa 190 km. Chi preferisce servirsi del treno dovrà scendere alla vicina stazione ferroviaria di Brezice, da cui partono regolarmente gli autobus diretti a Catez ob Savi, mentre l’aeroporto più vicino è quello di Zagabria.

Giunti a destinazione ci si accorge immediatamente della purezza dell’aria: merito della vegetazione ricca e dell’altitudine, che regalano temperature frizzanti e un’atmosfera cristallina. Il mese più freddo dell’anno è gennaio, con temperature medie che variano tra i -2°C di minima e i 3°C di massima, mentre il più caldo è agosto, con valori compresi tra i 16°C e 27°C. In estate ci si può godere appieno il paesaggio circostante, grazie alla scarsità delle precipitazioni, che risultano più frequenti in primavera e in inverno: i mesi più colpiti, con una media di 16-17 giorni di pioggia ciascuno, sono maggio e dicembre. Se fa molto freddo la pioggia si trasforma in neve, e la natura nei pressi di Catez ob Savi si fa ancora più suggestiva.
  •  

 Pubblicato da - 03 Ottobre 2009 - © Riproduzione vietata

12 Dicembre 2017 La mostra di Frida Kahlo a Milano, Museo ...

La passione, l’arte, la femminilità, il profondo amore per ...

NOVITA' close