Cerca Hotel al miglior prezzo

Saint-Ursanne (Svizzera): visita al borgo medievale e alle Grotte di Réclère

All’inizio del VI secolo, Sant’Ursicino, monaco irlandese, sembra scelse un luogo appartato e tranquillo del nord della Svizzera per trascorrere gli ultimi anni della sua vita dedicandosi alla preghiera e all’eremitaggio. Qui fondò una chiesa attorno a cui venne successivamente costruito un monastero ed è così che nacque la località di Saint Ursanne, oggi facente parte del comune di Clos du Doubs.

Ancora oggi il punto di forza del piccolo paese è senza dubbio la grande tranquillità che si respira ovunque; abitato da meno di 1000 persone, è un borgo medievale grazioso e affascinante. Fra gli edifici eretti fra XIV e XVI secolo spicca indubbiamente la Collegiata, risalente al XII secolo. L’imponente edificio religioso è in stile romanico burgundo ed è uno degli esempi più prestigiosi di questo genere in Svizzera, in pietra chiara con tetti scuri e spioventi.

Il piccolo paese è poi attraversato dal corso del fiume Doubs, sul quale venne eretto, all’inizio del XVIII secolo, un artistico ponte di pietra a quattro archi da cui si può ammirare il grazioso paese. Per accedere alla cittadina occorre attraversare una delle tre porte d’accesso, una di queste si trova appunto sopra questo ponte, sul quale è stata collocata, come buon auspicio, una statua del patrono di tutti i ponti, San Giovanni di Nepomuk.

Camminando sul ponte è poi possibile scorgere nel corso d’acqua sottostante le grandissime trote che ogni anno richiamano numerosi pescatori. Ma il luogo più suggestivo del pittoresco paese rimane senza dubbio l’eremo di Sant’Ursicino, all’interno di una grotta raggiungibile tramite una ripida scalinata.

Saint Ursanne oltre ad essere una meta interessante per gli appassionati di storia è il luogo ideale anche per gli amanti della natura essendo infatti completamente immersa nel verde. Nei suo dintorni, fatti di boschi e colline, è possibile scoprire le Grotte di Réclère: una serie di antri nella roccia che coprono un percorso di 1,5km da visitare in compagnia di una guida esperta.

L’affascinante percorso si trova all’interno della riserva naturale Clos du Doubs e promette splendide passeggiate ai suoi visitatori.
Lungo il corso del fiume di Saint Ursanne può essere interessante decidere di visitare l’antico mulino di Soubey, in funzione dal 1565 fino al secolo scorso.

Chi ama l’avventura sceglierà senza dubbio di trascorrere qualche ora in canoa o kajak per poi magari decidere di riposarsi in una delle piccole e deliziose pasticcerie nel centro del borgo di Saint Ursanne.

Uno dei periodi più interessanti per decidere di visitare questo incantevole borgo potrebbe essere luglio, quando si svolge il famoso Festival Medievale; ma attenzione: se venite a Saint Ursanne per rilassarvi e allontanarvi dalla confusione della città cambiate programma. In questi giorni infatti il borgo si riempie di turisti che affolleranno strade, ristoranti e alberghi per prendere parte a questo evento incredibilmente coinvolgente.

Insomma, questo antico borgo svizzero, a pochissimi chilometri dal confine con la Svizzera offre davvero tante attrattive in grado di stimolare la curiosità di tutti. Dal festival medievale e alle note delicate del Festival del Piano in estate, ai mercatini natalizi in inverno dalle escursioni nel verde dei boschi circostanti, alle passeggiate fra le romantiche vie del borgo.

Come arrivare
Un tempo Saint Ursanne era completamente isolata dal resto del paese ma oggi è più facilmente raggiungibile. Chi parte dal Nord Italia può raggiungere il borgo in circa 6 ore percorrendo le autostrade italiane fino al confine Svizzero. Qui si può continuare sull’autostrada A9 e sull’A2 seguendo le indicazioni per Basel/Bern e proseguire sull’ A1, quindi prendere l’uscita 44-Oensingen verso Delémont/Balsthal/Moutier e continuare su Strada 12. Entrare in A16 e seguire le indicazioni per Saint Ursanne. A Saint Ursanne si trova anche una piccola stazione ferroviaria che ben collega il paese alle città circostanti. Gli aeroporti più vicino sono quello di Basilea e di Berna.
  •  
close