Cerca Hotel al miglior prezzo

Leoben (Austria): visita alla seconda cittą della Stiria

Leoben è una cittadina piuttosto importante della Stiria, nella parte centrale dell'Austria, con i suoi 25.000 abitanti, ed un importante distretto dell'industria metallurgica, legato alle storiche attività estrattive che da secoli si tengono in questa zona, che ne fanno una località all'apparenza ben poco interessante a livello turistico.

Chi si prende la briga di approfondire quali sono le bellezze ed i punti di interesse di questa cittadina può avere però sorprese inaspettate quanto gradite. In parte Leoben deve il suo fascino nascosto ad un famoso episodio storico avvenuto qui, cioè la firma del trattato di pace fra Napoleone e l'imperatore austro-ungarico Francesco II, che avrebbe aperto la strada al successivo e ben più famoso Trattato di Campoformio.

Punti di interesse principali da vedere

Uno dei principali motivi per visitare Leoben è certamente rappresentato dall'importante centro termale che sorge in questa cittadina ed è annoverato fra i più rinomati della Stiria. Collocato in una stretta ansa del fiume Mura, proprio nel cuore di questa località turistica, sorge infatti il resort Asia Spa, famoso in Austria e in tutto il continente per essere stato insignito recentemente come "migliore stabilimento termale pubblico" d'Europa. E' ideale infatti sia per le famiglie con bambini che per gli appassionati di sport e relax ed unisce il piacere del benessere termale in piscina ad una grande attenzione per i trattamenti collegati come saune e trattamenti estetici.

Fra i monumenti storici da non perdere si può partire dalla Hauptplatz, la lunga piazza principale del paese, di forma rettangolare, in cui si trovano l'Altes Rathaus, ovvero la sede del Municipio che riporta l'insolito stemma cittadino raffigurante uno struzzo che inghiotte ferri di cavallo (omaggio alla tradizione metallurgica della zona), l'Hacklaus, edificio dall'elegante facciata in stile barocco risalente alla metà del XVII secolo e infine la cosidetta "Colonna della Peste" che celebra l'agognata fine della grande epidemia di questo morbo scoppiata nella zona.

Si prosegue quindi alla scoperta dell'importante distretto museale di Leoben, alloggiato all'interno della Kunsthalle, in cui ad intervalli di due anni vengono ospitate mostre temporanee dei migliori artisti contemporanei con allestimenti che durano 7/8 mesi. Al suo interno si trova anche la mostra permamente "Binari del Passato" dedicata alla ricostruzione della storia della cittadina e in particolare della sua fiorente industria mineraria.

La visita alle attrazioni storico-culturali di Leoben si può infine concludere con un piccolo approfondimento sulla chiesa parrocchiale gesuita di San Saverio, risalente al 1665 e tutta da scoprire perchè la ricchezza degli arredi, dei decori e delle architetture barocche all'interno creano uno stupefacente contrappunto rispetto alla semplice linearità della facciata.

Cosa fare: attività, eventi e manifestazioni

Per chi è appassionato sia di storia e di cultura che di eccellenze enogastronomiche, Leoben presenta un fantastico itinerario alla scoperta del passato e del presente della famosa marca di birra Gosser. Gosser è infatti il principale brand dell'importante birrificio Goss, che ha oggi sede nell'omonimo sobborgo nell'Oltremura e, oltre ad offrire una visita direttamente agli stabilimenti per un percorso guidato alla scoperta dei preziosi metodi di produzione e un assaggio diretto dalla spina del birrificio, permette anche di visitare l'annesso Museo della Birra.

Nel piccolo sobborgo di Goss, oggi inglobato all'interno del perimetro cittadino di Leoben, e proprio dall'altra parte della strada rispetto al Birrificio, sorge il punto finale del viaggio alla scoperta della birra Gosser, cioè l'imponente Abbazia medioevale di Goss, fondata attorno all'anno 1000 e luogo in cui la produzione della famosa birra inizia già secoli fa, come testimoniato dalla presenza presso il complesso religioso di un mastro birraio sin dal 1459.

Leoben presenta anche un ricchissimo cartellone di eventi e rievocazioni. Fra i più importanti ci sono senza dubbio la Parata dei Minatori, che celebra la principale attività cittadina e la fiera di strada che prende il nome di Gosser Kirtag e attira ogni anno in ottobre decine di migliaia di visitatori. Da non perdere anche i numerosi concerti di musica classica organizzati soprattutto nel mese di Giugno all'interno del Centro Congressi di Leoben da parte della Summer Philarmonic. Dicembre è invece il tempo dei Mercatini dell'Avvento.

Come arrivare a Leoben

Leoben si raggiunge con la stessa facilità sia coi mezzi pubblici che con un mezzo di spostamento proprio, facendo riferimento in entrambi i casi a Graz, grande centro urbano con cui la cittadina risulta ben collegata.
Chi viaggia usando un mezzo di spostamento autonomo (auto/moto/camper) può raggiungere questa località percorrendo prima l'Autostrada A2 da Villach in direzione di Vienna fino a Graz e successivamente, dal capoluogo della Stiria, l'Autostrada A9 verso Linz; arrivati a St Michael in der Obersteiermark si devia quindi sulla S6 per una decina di km.
A chi invece si sposta coi mezzi pubblici conviene prendere l'aereo fino a Graz, quindi noleggiare un auto all'aeroporto oppure prendere uno dei bus diretti che ad intervalli di un'ora impiegano 45 minuti per raggiungere il centro di Leoben.

  •  
close