Cerca Hotel al miglior prezzo

Bad Bleiberg, vacanza benessere nella cittą termale della Carinzia

Pagina 1/2

Come dice il nome stesso, Bad Bleiberg ha un passato minerario alle spalle. Ma quando i giacimenti di minerale di piombo (di cui si anno notizie certe a partire dal 1333) furono esauriti, l'ombra del tracollo economico si affacciò sulla valle. Ma accadde per caso che improvvisamente una galleria venne invasa dall'acqua (1951) e si scoprì che si trattava di acqua termale. Con il turismo del wellness si trovò così un nuovo sostegno per l'economia di Bad Bleiberg. Le miniere sono ste chiuse definitivamente nel 1993, ma già dal 1978 Bad Bleiberg era stata stabilita come città termale.

Come arrivare a Bad Bleiberg? La città termale si trova a pochi km dal confine con l'Italia. Il percorso più rapido è quello di percorrere l'autostrada Udine - Tarviso (A23) e passare il confine di stato a Coccau. Una volta entrati in Carinzia si può uscire al casello di Hermagor, prendere direzione ovest lungo la strada N°111 e piegare da Notsch im Gaital verso nord fino a raggiungere Bad Bleiberg. Oppure si prosegue fino alle porte di Villach per poi tornare indietro verso occidente lungo la Bleiberger strasse. Dal confine di stato si impiegano circa 15 minuti nel primo caso e 25-30 minuti con la seconda soluzione.

L'offerta termale di Bad Bleiberg
In questo settore arrestarsi significa retrocedere, e per questo da qualche tempo la zona è interessata da nuovi investimenti. Nel 2003 è stato inaugurato il centro cure, Kurzentrum, il posto ideale per pazienti che soffrono di disturbi dell'irrorazione sanguigna, affezioni delle vie respiratorie o problemi dell'apparato motorio e di sostegno. Già nel secondo anno, presenze pari al 80 % della disponibilità complessiva hanno dato ragione agli investitori. Il direttore vede il fondamento di questi eccellenti risultati nella sua teoria delle quattro colonne: ”Un buon successo terapeutico, buona cucina, un interessante programma complementare, il tutto ad un prezzo forfettario che comprende fra l'altro due visite mediche, il referto medico, 14 terapie, un esame del sangue e naturalmente la pensione completa“. L’80% degli ospiti giungono all'hotel delle cure termali di propria iniziativa, il resto su assegnazione delle assicurazioni sanitarie. All'originale hotel 4 stelle con 183 posti letto è stato appena aggiunto un nuovo edificio che offre altri 140 posti letto.

Gallerie climatiche. Una descrizione dell'offerta per la salute di Bad Bleiberg sarebbe incompleta se si tralasciassero le due gallerie climatiche in cui regna una temperatura costante di 8 °C e un'umidità relativa del 99 %. Questo clima e l'assoluta assenza di polveri e pollini rendono le gallerie un luogo di soggiorno ideale per chi soffre di allergie e di ogni sorta di disturbo delle vie respiratorie. Le grotte terapeutiche si trovano 90 metri all'interno della montagna e sono estese per oltre 1.300 m2. Non c'è quindi rischio di soffrire di claustrofobia: inoltre i locali sono alti fino a sette metri e gli ambienti hanno una cubatura complessiva di 5.300 m3.

Ciò che colpisce immediatamente chi entra è l'assoluta pace che regna nella montagna. Solo ogni tanto una goccia si stacca dalla roccia e cade sul pavimento. Ben avvolti in vestiti caldi, ci si sdraia su comodi lettini e normalmente si cade in un sonno profondo nel giro di pochi minuti. Una delle due gallerie, la “Friedrichstollen”, si raggiunge quasi direttamente dal centro del paese, mentre la seconda si trova nel sottosuolo del Kurzentrum ed è raggiungibile con un ascensore dall'hotel delle cure termali (Kurhotel). Entrambe le gallerie sono accessibili a tutti, anche a chi non soggiorna al Kurhotel. Un ingresso costa € 18,- (Friedrichstollen) o € 19,40 (Kurhotel), ma secondo i casi questi costi possono essere a carico delle assicurazioni sanitarie.
... Pagina 2/2 ...
Dove dormire a Bad Bleiberg
Il primo hotel del paese è sempre stato il Bleibergerhof, che un anno fa è stato completamente ristrutturato ed ha cambiato proprietario. Acquisito dal gruppo Falkensteiner, l'hotel si presenta ora ufficialmente come “Falkensteiner Hotel & Spa Bleibergerhof”. Molte cose sono cambiate, ma molto è rimasto come prima. Dal punto di vista gastronomico, per esempio, il nuovo Bleibergerhof non teme confronti con il vecchio. Ora l’hotel dispone di 108 camere, tutte dotate di balcone. Nella vastissima area spa si propongono trattamenti con prodotti regionali. Una struttura forse unica è l’oasi wellness privata, in grado di ospitare al massimo 4 persone, che gli ospiti possono affittare per concedersi momenti di totale relax in piena intimità. Nuovissima è anche la camera priva di barriere architettoniche per i disabili e la suite per gli allergici.

Informazioni turistiche per il pubblico:
Villach-Warmbad / Faaker See / Ossiacher See Tourismus
Töbringer Straße 1, 9523 Villach-Landskron, Austria
Tel.: +43 / (0)4242 / 42 000 - 0, Fax: +43 / (0)4242 / 42 000 - 42
E-Mail: meissnitzer@region-villach.at, www.region-villach.at
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close