Cerca Hotel al miglior prezzo

Kronberg im Taunus, la cittadina medievale e la Burg

Pagina 1/2

Da lontano Kronberg im Taunus assomiglia a una grande scultura colorata, aggrappata com’è a una dolce collina dominante sul territorio intorno: da un’altitudine compresa tra i 200 e i 400 metri la cittadina tedesca, tra le più graziose del Land dell’Assia, tende verso il cielo migliaia di tetti con le tegole rosse, e lancia verso l’orizzonte tante finestre che custodiscono innumerevoli storie. Perché il centro di origine medievale, oggi popolato da oltre 18 mila abitanti, ha alle spalle una memoria fervida e appassionante, che continua a fondersi con una qualità di vita invidiabile, una cura amorevole per il verde urbano e un’attenzione immancabile alla cultura e allo svago. Ideale per chi cerca divertimento e relax, Kronberg aspetta i suoi ospiti tra le colline del Taunus, a breve distanza da Francoforte.

Il centro è una piccola opera d’arte, coi giardini e le aiuole che si intrecciano alle strade storiche, ai vicoli tortuosi e alle piazze in cui da sempre, sin dal periodo medievale, si svolgevano i fatti salienti della vita locale. Kronberg im Taunus è infatti ricchissima di testimonianze medievali, in particolare il suo cuore più antico, la cosiddetta “Burg”, che rappresenta il punto più elevato del colle. Qui i monumenti accompagnano i visitatori in un affascinante viaggio attraverso i secoli, a partire dall’antica torre e dalla chiesa dei Principi d’Assia.

Distrutta dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale, la chiesetta venne ristrutturata solo parzialmente e una porzione rimase a cielo aperto, acquistando ancora più fascino. Il complesso racchiude il cimitero reale, aperto ai visitatori, dove sono custoditi i sepolcri di Filippo, Margravio d’Assia, e di sua moglie la principessa Mafalda di Savoia, deceduta nel campo di concentramento di Buchenwald, oltre a quello della suocera Margherita, figlia dell’Imperatore di Germania.

Nei dintorni della città sorge l’antico Schloss Fridrichshof, ribattezzato Schlosshotel Kronberg da quando è diventato un lussuoso hotel a cinque stelle. Il castello, eretto alla fine dell’Ottocento per l’imperatrice Vittoria di Sassonia, apparteneva alla casata d’Assia, insieme al meraviglioso parco che l’incornicia. Non è difficile capire come mai l’imperatrice amasse tanto questa residenza imponente, tanto da trascorrervi la maggior parte del suo tempo: si tratta di una dimora veramente da sogno, che ricorda i castelli delle fiabe, tuttora agghindata da alcuni arredi originali e custode di una preziosissima biblioteca. Nel 1944 il castello fu protagonista di una triste vicenda: i gioielli dei sovrani dell’Assia, del valore di circa 250 mila dollari, vennero rubati e rivenduti separatamente in Svizzera, per poi essere ritrovati solo in parte.

... Pagina 2/2 ...Da vedere anche la chiesa settecentesca Streitkirche, il palazzo nobiliare Hellhof del millequattrocento, oggi adibito a sala espositiva, e per gli amanti degli animali e della natura l’Opelzoo, uno zoo park di dimensioni modeste situato tra Kronberg e Königstein. Ogni passeggiata nel centro o nei dintorni di Kronberg è perfetta non solo per scoprire un nuovo capitolo di storia, ma anche per assaporare l’aria pura delle foreste circostanti, cimentarsi in qualche attività all’aria aperta o sentire il gorgoglio delle acque di sorgente della vallata: sono le acque Kronthaler, indicate per il trattamento della tosse, dell’astenia e dei reumatismi.

L’amore per l’arte, la cultura e le tradizioni si esprime anche in occasione degli eventi organizzati in città nell’arco dell’anno. A Kronberg im Taunus si svolgono grandi manifestazioni, come il festival Thäler Kerb, fondato nel 1967 e da allora ripetuto di anno in anno nel mese di luglio: il grande evento, della durata di due giorni, prevede l’elezione del re e della regina della festa e comprende ogni sorta di spettacolo ed esibizione artistica di strada. In settembre la città si riempie delle bancarelle del Mercato d’Autunno, mentre in ottobre si svolge il Mercato delle Mele e il castello cittadino ospita il Festival della Zucca. Da non perdere, nel periodo invernale, i magici mercatini natalizi che invadono il cuore di Kronberg, con le loro luci e i loro profumi: non esiste un altro momento dell’anno così suggestivo, e solo per Natale la cittadina sembra immergersi in un’atmosfera fiabesca, coi canti tradizionali che riecheggiano nell’aria e qualche fiocco di neve che volteggia nell’aria pura.

Un’aria pura e frizzante, che favorisce le nevicate invernali e anche in estate si mantiene fresca, ideale per le escursioni e la vita all’aria aperta. Le temperature medie di gennaio, il mese più rigido, vanno da una minima di -2°C a una massima di 3°C, mentre in luglio e agosto si va dai 13°C ai 24°C. Mediamente i giorni di maltempo mensili vanno dagli 8 ai 10, con pioggia o neve a seconda della stagione.

Raggiungere Kronberg è semplice con ogni mezzo di trasporto, grazie alla vicinanza di Francoforte e di una buona rete di comunicazioni stradali e ferroviarie. Francoforte è servito da due aeroporti: quello principale, situato proprio a Francoforte, dista da Kronberg im Taunus solo una ventina di chilometri, mentre quello di Hahn, servito specialmente dai voli low cost, è a un centinaio di chilometri dalla meta. La cittadina è servita dall’autostrada A3.
loading...
01 Giugno 2017 In moto con Suzuki: itinerario dal Cilento ...

In viaggio con Suzuki, giorno 3: il Cilento si unisce alla Costiera Amalfitana! E ...

NOVITA' close