Cerca Hotel al miglior prezzo

Freiberg: la cittą dell'argento in Germania

Pagina 1/2

Se non fosse stato per Freiberg la storia della Sassonia sarebbe stata probabilmente completamente diversa. Durante i loro viaggi capitò che i mercanti nel 1168 trovarono qui l'argento, e crearono quindi la base per la Sassonia per diventare la regione economica più importante della Germania fin nel 20° secolo. Il Margravio di Meissen, Governatore della Sassonia, diede l'ordine di estrarre il prezioso metallo. Da questo nacque una prospera comunità mineraria, che nel 14° secolo divenne una delle prime città minerarie libere in Germania.

Freiberg diventò la più importante miniera in Sassonia e il centro bancario della dinastia reggente del Wettin. Ancora oggi è possibile notare i segni del benessere dei secoli passati nelle splendide case patrizie del centro storico circondato dalle mura cittadine ben conservate. Il Mercato Superiore (Obermarkt) è una delle piazze di mercato più belle in Germania.

L'Accademia Mineraria fondata nel 1765 fu il primo Istituto Superiore Tecnico in Germania e ancora oggi gode di ottima reputazione. La sua collezione di minerali è la più antica e la più importante nel suo genere del mondo e vale davvero una visita.

La più bella veduta di Freiberg è la sua cattedrale (Dom). Il famoso “Portale d'Oro”, un residuo dell'edificio romanico che si trovava nello stesso punto è generosamente decorato con figure, un tempo riccamente colorate. La magnifica cappella sepolcrale degli Elettori è il più importante capolavoro del manierismo italiano a nord delle Alpi. I due pulpiti illustrano l'industria mineraria, e l'insolito “Pulpito a Tulipano” di Hans Witten è una delle opere più fantasiose del tardo gotico. La scena della Crocifissione e le figure degli Apostoli e Vergini indicano l'epoca quando Freiberg era un centro dell'intaglio del legno.

... Pagina 2/2 ... Il centro è impreziosito da altri monumenti: le due chiese di S. pietro e San Nicola (Petrikirche e Nikolaikirche) il municipio cittadino (Rathaus) e lo sotrico teatro Mittelsächsisches.
C'è poi da esplorare tutto il patrimonio artistico-industriale legato all'attività mineraria: segnaliamo le visite alle miniere Alte Elisabeth e Reiche Zeche, lo slendido ufficio minerario chiamato Oberbergamte e la bella collezione "Bergadkademie".

La vostra visita non risulterà completa se non avrete ascoltato il più grande e più antico organo realizzato da Gottfried Silbermann che scelse Freiberg per lavorarvi grazie ai ricchi depositi di metallo e legno della zona. Uno dei tre organi più piccoli che egli costruì per altre chiese della città venne più tardi anch'esso installato nella cattedrale.

Fonte: Ente Nazionale Germanico per il Turismo
Per maggiori informazioni: Tel. 02-2611.1730
Visita Vacanzeingermania.com
 

 Pubblicato da - 07 Aprile 2009 - © Riproduzione vietata

loading...
close