Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Potsdam

Potsdam e il castello di Sanssouci: viaggio nel cuore della Prussia

Pagina 1/2

Potsdam, la città dei castelli e dei giardini, è inserita in un meraviglioso paesaggio di laghi e di boschi, vicinissima a Berlino.
La città incanta con il famosissimo castello e parco Sanssouci, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, e le sue importanti manifestazioni annuali come la "Potsdamer Schlössernacht" (la notte dei castelli di Potsdam).
Potsdam fu città residenziale dei principi elettori del Brandeburgo, di re prussiani ed imperatori tedeschi.
Per le superbe testimonianze di quest’epoca, Potsdam ricevette, dall’UNESCO, lo status di patrimonio culturale dell’umanità. Potsdam è anche la patria del famoso stilista Wolfgang Joop.

Fra gli elementi più belli della città sono i castelli ed i parchi, tra cui il castello ed il parco di Sanssouci, noti in tutto il mondo. Il castello Cecilienhof, il Neues Palais ed anche il castello ed il parco Babelsberg dimostrano, chiaramente, il ruolo di Potsdam nella storia tedesca.
II centro cittadino barocco, con i quartieri storici della città, la colonia russa Alexandrowka, il quartiere olandese ed il quartiere dei tessitori emanano, con i loro tratti caratteristici insieme ai loro caffè, ristoranti e negozi, l’atmosfera di una città europea.
Sorprendente: l’architettura nel quartiere delle ville Neubabelsberg con le ville di Mies van der Rohe. La "tenuta della corona" Bornstedt, un’antica regia azienda agricola modello, ospita ristoranti, enoteche, birrifici e artigianato.
La "biosfera Potsdam", con 20.000 piante, crea uno scenario tropicale.

Situata proprio sulle sponde dello Havel, la "Schifferbauergasse" si è imposta come interessante centro della cultura. In seguito alla grande svolta, qui si sono stabiliti i precursori della cosiddetta off-cultur e, dall’estate 2006, ha sede qui anche il teatro Otto Hans. Oltre al parco del cinema Babelsberg con gli spettacoli di stuntmen, le visite agli studios, ai set originali e alle curiosità dei tempi degli studi cinematografici UFA e DEFA, il Museo del cinema svela infiniti segreti sulla storia degli studios di Babelsberg.

A Potsdam i magnifici parchi e giardini si inseriscono perfettamente nel contesto paesaggistico della città sul fiume Havel, circondata da boschi e numerosi laghi. Fanno parte dei parchi classici il Sanssouci, il Neuer Garten ed il parco Babelsberg.
... Pagina 2/2 ... Da non mancare sono anche i parchi moderni, come il "Freundschaftspark" (parco dell’amicizia), nel centro, oppure il Volkspark sull’area della passata esposizione di floricoltura e giardinaggio. Ovviamente anche a Potsdam non perdetevi durante l'Avvento i suoi numerosi mercatini di Natale.

Per arrivare a Ptsdam è semplice, la città si trova a ridosso di Berlino ed è quindi sufficiente fare tappa su unop dei tre principali aeroporti cittadini, Tegel, Schönefeld e Tempelhof.
Anche la stazione centrale, la Potsdam Hauptbahnhof possiede collegamenti con la Capitale e con i treni IC; ICE, IC da Berlin Zoo.
Per chi utilizza l'automobile le autostrade da utilizzare sono la A10, A24, A11, A12, A9, A2. Dall'Italia i tempi di percorrenza (passo del Brennero) sono di circa 9-10 ore.

Dal punto di vista del clima, quello di Potsdam possiede caratteristiche temperato-continentali, con inverne freddi, relativamente secchi, ed estati calde tendenzialmente più piovose. In inverno le temperature medie si posizionano intorno agli 0°C, e si può incontrare la neve con un certa frequenza, mentre in estate si arrva a valori intorno ai 17-18 °C. E' quindi il perido di massima luce, quello compreso tra fine maggio e fine agosto, quello migliore per un viaggio nel Land del Brandeburgo e per gustare i magnifici parchi di Potsdam.

Fonte: Ente Nazionale Germanico per il Turismo
Per maggiori informazioni: Tel. 02-2611.1730
Visita Vacanzeingermania.com
 



loading...
07 Agosto 2017 Cinecittą World: biglietti per ingresso ...

Il parco divertimenti di Cinecittà World ha appena iniziato la ...

NOVITA' close