Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Oberammergau

Oberammergau: la cittą affrescata e il castello di Linderhof

Pagina 1/2

Ci sono paesaggi che sembrano immortalati da pittori, e borghi degni delle cartoline più belle. Oberammergau è ancora di più, è una raccolta di immagini fatate, un repertorio di opere d’arte, con una cornice paesaggistica spettacolare a sua volta. Siamo nel sud della Germania, nel land della Baviera, in un paese montano di 5 mila abitanti, famoso per le sue splendide case affrescate. Per questo, e per tanti altri motivi, Oberammergau è senza dubbio una delle città più affascinanti della Strada tedesca delle Alpi, a pochi passi dal castello di Linderhof e dall’abbazia benedettina di Ettal, costellata di chalet alpini e fattorie, abbracciata da foreste misteriose che profumano di libertà.

Proprio le lussureggianti foreste del territorio sono state da sempre una delle maggiori risorse del borgo: gli artigiani di Oberammergau, infatti, sono famosi in tutta la Germania per le pregiate sculture in legno, una tradizione nata intorno al Cinquecento e sfociata nell’Ottocento nella fondazione di una scuola specializzata. Tante generazioni di artisti del legno l’hanno frequentata, e alcuni sono diventati dei professionisti nella creazione di crocifissi.

Non è questa la sola tradizione di Oberammergau, che come ogni antico borgo montano ama ricordare il passato, le usanze tipiche e le feste popolari. Un’altra famosa tradizione locale è la “Passionsspiele”, la rievocazione della Passione di Cristo che ogni dieci anni, dal 1634, si ripete nel cuore della città. Graziati in seguito a una grave epidemia di peste, che per mesi aveva causato sofferenze e decessi nel borgo, gli abitanti fecero voto di ricordare periodicamente il Signore. Il risultato è un evento memorabile, di fama ormai internazionale, che coinvolge nell’organizzazione oltre 2 mila persone tra cast artistico e tecnico: un numero impressionante, se si considera che la popolazione locale ammonta a poco più di 5 mila anime.

Lo scenario di un simile spettacolo è lo splendido Teatro della Passione, edificato nel 1930 e in grado di accogliere oltre 5 mila spettatori. Da maggio a settembre, per sei ore al giorno, un migliaio di figuranti mette in scena le toccanti vicende della Passione, che realizzano ad ogni edizione il tutto esaurito. Chi desidera assistere alla manifestazione è costretto a prenotare addirittura con anni di anticipo. La teatralità pare proprio una caratteristica onnipresente a Oberammergau: chi passeggia per le strade può avere la sensazione di essere finito tra le quinte di uno spettacolo, nei pannelli della scenografia. Infatti si rimane ammirati di fronte alle abitazioni affrescate, con temi prevalentemente religiosi ma anche banchetti e battute di caccia, tra cui spiccano la Geroldhaus, la Forsthaus, la Mußldomahaus e la Pilatushaus. Quest’ultima è, a detta di molti, la dimora dipinta più bella del paese, realizzata nel XVIII secolo e oggi sede della Casa dell’Artigianato locale. Per un tocco di magia in più si può visitare, in Ettaler Strasse, la casa dei fratelli Grimm.

Da vedere anche l’ Heimatmuseum, l’esposizione che con il suo presepe di sculture in legno narra la storia della popolazione locale, e la suggestiva chiesa di Sankt Peter und Paul, realizzata in marmo rosa e bianco secondo il gusto barocco. Chi non si accontenta del centro incantevole di Oberammergau può spingersi nei dintorni, alla scoperta di una natura mozzafiato e di tante attrazioni imperdibili. Una fra tante, il già citato castello di Linderhof, un maniero lussuoso che fu residenza di Re Ludwig, circondato da un immenso parco che ospita la grotta di Venere e il rifugio di Hunding.
... Pagina 2/2 ...
Ma le atmosfere fiabesche del borgo non devono ingannare: Oberammergau non è il paese dei balocchi, bensì una località vivace e travolgente, che sa essere avventurosa. Chi ama il dinamismo può raggiungere i vicini stabilimenti sciistici, che offrono una ripida discesa di ben 783 metri e 9 skilift, per accedere agli oltre 16 km di piste. Sciatori e snowboarders, principianti e temerari, ma anche fondisti ed escursionisti rimarranno rapiti di fronte a un paesaggio innevato da vertigine.

Come si addice a ogni ambiente montano, il clima della zona è quello suggestivo e frizzante dei borghi alpini, caratterizzato da inverni rigidi e estati fresche, perfette per passeggiare all’aperto e respirare aria pura. Le temperature medie di luglio, il mese più caldo, vanno da una minima di 12°C a una massima di 23°C, mentre in gennaio si va dai -5°C ai 2°C: le condizioni ottimali per delle suggestive cascate di fiocchi di neve. Le precipitazioni si concentrano specialmente in gennaio, giugno e luglio, quando si presentano in media per 16 giorni al mese, sotto forma di pioggia o di neve a seconda della stagione.

Con un clima così, anche il Natale diventa più caratteristico, specialmente sé è illuminato a festa da bancarelle e candele. A Oberammergau, ogni prima domenica di Avvento, un incantevole quartetto di flauti inaugura la distesa di bancarelle dedicate a Gesù Bambino, cariche di dolciumi, prodotti artigianali e tazze di vin brulé. A completare la magia ci sono i canti natalizi nella chiesa di San Pietro e Paolo, e la terza domenica di Avvento si può assistere in diretta alle dimostrazioni dei maestri artigiani.

Chi ha deciso di immergersi nell’atmosfera montanara deve soltanto pianificare il viaggio. Se si viaggia in macchina si può raggiungere Oberammergau da Monaco mediante l’autostrada A95, muovendosi in direzione Garmisch e, giunti a Oberau, deviando per Ettal-Oberammergau fino all’uscita di Oberammergau. Per chi vola ci sono i vicini aeroporti di Innsbruck (Austria) a 75 km circa, e Monaco di Baviera, a 90 km circa.
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close