Cerca Hotel al miglior prezzo

Kronburg (Baviera): visita alla cittą e al castello (Schloss)

Pagina 1/2

Forse si potrebbero tenere gli occhi chiusi, e una gita in Baviera sarebbe comunque un piacere: le orecchie sarebbero accarezzate dal fruscio degli alberi, che come pennelli nelle mani del vento agitano le chiome verso cieli tersi o nevosi; i polmoni assaporerebbero l’aria purissima della montagna; le narici si riempirebbero dei profumi freschi di resina ed erba, ma anche dell’aroma di vin brulé o dei dolci tipici. E’ in queste atmosfere sognanti che si immerge Kronburg, cittadina tedesca di appena 1800 abitanti circa, situata lungo la valle dell’Iller nel Land della Baviera, 744 metri s.l.m.

Mentre ci si avvicina al paese, fendendo il tripudio di verdi che palpitano tra pascoli e boschi, si scorge immediatamente la vera attrazione del luogo, il cittadino più autorevole e anziano, il più amato di Kronburg. Si tratta del Castello di Kronburg, stupefacente non solo per l’aspetto misterioso e un po’ magico, ma soprattutto per la posizione suggestiva: come una vedetta che controlla la valle, il vecchio maniero si erge sulla cima di una ripida collina, impettito e sferzato dall’aria argentina.

Fu Johann di Starkenberg, nel 1380, a ottenere il permesso per la costruzione del castello, e fu la sua stessa famiglia a causarne la perdita: protagonisti di una ribellione contro il principe regnante, gli Starkenberg vennero privati della splendida dimora, che nel 1504 passò nelle mani della famiglia Fieger. Disabitato sin dal 1766, oggi del maniero rimane un edificio dismesso ma comunque affascinante, per il quale è stata fondata un’associazione nel 1985, intitolata “Salvate il Castello di Kronburg”, per incentivarne il restauro.

Chi si ferma ad ammirare il castello dal basso può approfittarne per vedere il Santuario di Kronburg, collocato ai piedi della collina, dotato di un eccellente ristorante dall’ambiente raffinato, disponibile per cerimonie e feste, spesso utilizzato per eventi e rassegne culturali.

Spostandosi nel vero e proprio centro del borgo si incontrano altri edifici di grande interesse storico-artistico e architettonico, tra cui spicca la Holy Trinity Church. Poco lontano sorge il Museo-Fattoria, uno splendido museo all’aperto che farà impazzire i bambini ma appassionerà moltissimo i grandi, specialmente chi ha voglia di evadere dal caos cittadino e assaporare le atmosfere della campagna: in questa grande fattoria, curata in ogni dettaglio, si possono vedere gli animali o praticare diversi sport all’aperto, ma anche provare gli attrezzi da lavoro della cultura contadina.
... Pagina 2/2 ...
La vita all’aria aperta, a dire il vero, è una delle risorse più piacevoli e amate della zona: in tutta la valle dell’Iller, infatti, è possibile rilassarsi e rigenerarsi con lo sport, dal golf al tennis passando per il ciclismo e le gite in barca sul fiume Iller, senza dimenticare gli sport invernali come sci alpino, sci di fondo e snowboard, praticabili sulle piste a meno di 30 km. Anche le escursioni possibili sono innumerevoli, a piedi, in slitta o in carrozza, e non è raro avvistare cervi e daini.

Se la meraviglia dell’estate sta nel contatto con una natura incontaminata, la magia dell’inverno è data soprattutto dalle feste natalizie, occasione di eventi particolarmente suggestivi. A Kronburg si svolge infatti uno dei più bei mercati natalizi di tutta la Baviera, nello scenario d’eccezione del castello di Kronburg: la musica dei fiati amplifica l’atmosfera natalizia e aleggia in ogni stanza, mentre gli artigiani espongono le loro creazioni e nelle cucine del castello i forni a legna preparano banchetti squisiti all’insegna della tradizione. Da non perdere il presepe a luce di candela nella cappella del castello.

A rendere l’atmosfera ancora più magica c’è il clima di Kronburg, caratterizzato da temperature invernali piuttosto basse che regalano suggestive nevicate: i valori medi di gennaio, il mese più freddo, vanno dai -5°C di minima ai 2°C di massima. In estate l’aria fresca si rivela un toccasana per le escursioni, se si pensa che anche in luglio, il mese più caldo, si passa da una minima di 12°C a una massima di 23°C. Le precipitazioni hanno un andamento piuttosto uniforme nell’arco dell’anno, dai 12 ai 16 giorni ogni mese, ma alle piogge della stagione estiva si sostituiscono le nevi nel periodo più rigido.

Dall'Italia si raggiunge Kronburg, a sud di Memmingen, percorrendo l'autostrada del Brennero, seguendo poi da Innsbruck la strada che conduce a Fussen e l'autostrada A7. L’aeroporto più vicino è quello di Memmingen, ad appena 15 km.
close